Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 feb 2022

Covid Italia, bollettino del 23 febbraio: tutti i dati su contagi, morti, ricoveri

Nuovi contagi sotto 50mila, 252 morti. Dalle Regioni: +5.639 casi in Lazio, +5.534 in Lombardia, +5.272, Sicilia, +4.593 in Veneto, +3.834 in Puglia, +3.201 in Emilia Romagna, +2.956 in Toscana. Ricoveri giù, Agenas: terapie intensive sotto la soglia critica

23 feb 2022

Roma, 23 febbraio 2022 - Si conferma il trend di discesa dei contagi Covid. Il bollettino di oggi sull'epidemia di coronavirus in Italia segnala 49.040 nuovi casi di positività al SarsCov-2 e 252 morti. Continua a diminuire le pressione sugli ospedali. Il numero di posti letto occupati da pazienti positivi nei reparti di degenza ordinaria è sceso di 549 in 24 ore, calano anche i ricoverati in terapia intensiva (-10). Secondo il report Agenas la percentuale di occupazione delle rianimazioni è tornata sotto la soglia di allerta del 10% (9%) . Resta invece ferma al 20% quella dei reparti di area medica non critica.

E Draghi oggi da Firenze annuncia che il Governo non prorogherà lo stato di emergenza oltre il 31 marzo. A partire da aprile stop alle quarantene da contatto a scuola dove non sarà più obbligatorio indossare le mascherine Ffp2 in classe. Fine anche del sistema dei colori, mentre si andrà verso una graduale abolizione del Green pass rafforzato "a partire dalle attività all'aperto, tra cui fiere, sport, feste e spettacoli", precisa il premier.

Approfondisci:

Green pass rafforzato a lavoro: l'obbligo è fino a giugno. Cosa può cambiare dal 1 aprile

Sommario

Anche a livello mondiale la pandemia si contrae: nell'ultima settimana, i contagi sono scesi del 21% rispetto ai 7 giorni precedenti, mentre anche i decessi hanno mostrato un trend in diminuzione (-8%). In Europa, l'Italia resta seconda per numero di morti Covid. L'attenzione è rivolta alla prossima stagione. Secondo gli esperti della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) "nel prossimo autunno-inverno ci potrà essere una nuova circolazione di Sars-CoV-2, con un nuovo vigore da parte del virus". "E' ipotizzabile - hanno aggiunto - che si formino nuove varianti, possiamo però ritenere che non ci saranno effetti analoghi alle ondate precedenti". Questo grazie all'ampia diffusione dei vaccini. 

Approfondisci:

Covid, Hong Kong allo stremo: obbligo tampone per tutti. Lam: "Situazione di guerra"

Covid, il bollettino del 23 febbraio

Sono 49.040 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, su un totale di 479.447 tamponi. Le vittime sono invece 252 (contro le 322 di ieri). Il tasso di positività è al 10,2%, in lieve aumento rispetto al 9,9% di ieri. Sono invece 886 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 10 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 81. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 12.527, ovvero 549 in meno rispetto a ieri. 

Lazio 

Finora è il Lazio la regione con il numero più alto di nuovi casi Covid, 5.639 su un totale di 50.528 tampone nelle ultime 24 ore. Quattordici le vittime registrate oggi, 1.620 i ricoverati (-45), 139 le terapie intensive (+1) e 18.918 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'11,1%. I casi a Roma città sono a quota 2.527.

Lombardia

Sono 5.534 i nuovi casi di Covid in Lombardia nelle ultime 24 ore a fronte di 72.816 tamponi effettuati, per un indice di positività del 7,5% in linea con quello di ieri che era del 7,3%. Continuano a diminuire i ricoveri sia nei reparti ordinari (-71 per un totale di 1.201) sia in terapia intensiva (-7 per un totale di 130). Purtroppo si registrano oggi altre 18 vittime, per un totale di 38.423 decessi dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province quella con più casi è Milano con 1.813 nuovi casi di cui 727 a Milano città, segue Brescia con 669 nuovi casi, Varese con 509, Monza e Brianza con 439, Bergamo con 392, Pavia con 332, Como con 277, Mantova con 273, Cremona con 239, Lecco con 173, Lodi con 116 e Sondrio con 103.

Sicilia

Scendono i casi Covid in Sicilia nelle ultime 24 ore. I nuovi contagiati sono 5.272 dai 5.795 di ieri, a fronte di 37.240 tamponi processati, con un tasso di positività in calo al 14,1%. In aumento i decessi, 38 (+9). Dopo giorni di crescita si registra un calo degli attualmente positivi di 16.059 unità attestandosi su un totale di 231.878. I guariti oggi sono 21.449. Migliorano i dati sul fronte ospedaliero: nei reparti ordinari il numero dei pazienti scende a 1.134 (ieri 1.169), lieve calo delle terapie intensive a 81 (-4) con 7 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 230.663 pazienti.

Veneto

Il Veneto vede un calo ma non ancora un crollo dei contagi Covid, che nelle ultime 24 ore sono stati 4.593 (ieri, con il trascinamento dei dati della domenica, erano 6.037). Pesante il numero dei decessi, 27, per un totale dall'inizio della pandemia di 13.777. I contagiati dall'inizio della crisi sanitaria salgono invece a 1.313.849. Modeste le variazioni dei dati ospedalieri rispetto a ieri. sono 1.189 (-11) i ricoverati in area medica, e 101 (-2) quelli in terapia intensiva. In flessione i soggetti attualmente positivi 64.405 (-4.602).

Campania

Sono 4.394 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri in Campania dall'analisi di 39.508 test. Nel bollettino odierno diffuso dall'unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 12 nuovi decessi. Sono 59 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 911 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza, per un totale di 970 ricoveri di pazienti positivi al Covid-19. E' la prima volta dall'inizio della cosiddetta quarta ondata che i ricoveri in Campania scendono sotto la soglia dei mille. 

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 30.064 test per l'infezione da Covid-19 e 3.834 nuovi casi: 1.090 in provincia di Bari, 269 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 289 in quella di Brindisi, 634 in provincia di Foggia, 1.031 in provincia di Lecce, 475 in provincia di Taranto nonché 32 residenti fuori regione e 14 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 14 decessi. Attualmente sono 84.096 le persone positive, 708 sono ricoverate in area non critica e 48 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 719.722 a fronte di 8.607.108 test eseguiti, 628.023 sono le persone guarite e 7.603 le persone decedute. 

Emilia Romagna 

Ventinove decessi e 3.201 positivi in più rispetto a ieri, su un totale di 23.324 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 13,7%, l'età media 40 anni. Questi i principali dati sul covid in Emilia Romagna. In calo i ricoveri: i pazienti nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna sono 101 (+3 rispetto a ieri, pari al +3,1%), l'età media è di 63,6 anni. Sul totale, 52 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 62,3 anni), il 51,5%; 49 sono vaccinati con ciclo completo (età media 64,6 anni). Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.630 (-73 rispetto a ieri, -4,3%), età media 74,7 anni. 

Toscana

In Toscana sono 844.989 i casi di positività al Coronavirus, 2.956 in più rispetto a ieri (1.063 confermati con tampone molecolare e 1.893 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 795.243 (94,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.719 tamponi molecolari e 19.208 tamponi antigenici rapidi, di questi il 10,6% è risultato positivo. Sono invece 5.837 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 50,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 40.859, -5,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.002 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 65 in terapia intensiva (10 in più). Si registrano 32 nuovi decessi.

Piemonte

Il Piemonte ha comunicato 2.393 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 6,8% di 34.966 tamponi eseguiti, di cui 28.879 antigenici. Sono 16 i decessi. Il totale dei casi positivi sale a 973.676. I ricoverati in terapia intensiva sono 47 (-1 rispetto a ieri), e quelli in area medica 1.118 (-57 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 48.766 mentre i tamponi diagnostici finora processati sono 15.480.234 (+34.966 rispetto a ieri). I pazienti guariti sono 3.306. 

Calabria

In Calabria su 9.598 tampone le persone risultate positive al Coronavirus nelle ultime 24 ore sono 1.656. Undici i decessi

Abruzzo 

Sono 1639 (di età compresa tra 5 mesi e 101 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza - al netto dei riallineamenti - a 258377. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi (di età compresa tra 67 e 91 anni). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 186276 dimessi/guariti (+25527 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 69161 (-23916 rispetto a ieri). 417 pazienti (-13 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 14 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 68730 (-23902 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Sardegna

In Sardegna sono 1.609 i nuovi casi confermati di positività su 11.528 tamponi. La Regione segnala anche altri 12 decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 27, lo stesso numero di ieri, mentre quelli in area medica sono 352, dodici in meno. Sono 34.082 le persone in isolamento domiciliare, 1.012 in meno rispetto a ieri. 

Marche

Continua a scendere la curva dei contagi nelle Marche, che ora sperano di tornare presto in zona bianca. I nuovi positivi di oggi sono 1.597 (ieri 1.858), di cui 324 con sintomi e tutti gli altri asintomatici. Ancora in calo anche l'incidenza dei nuovi contagiati ogni 100mila abitanti in regione: il dato, infatti, scende a 765,88 (ieri 820,16). I tamponi eseguiti in un giorno, fa spere l'Osservatorio epidemiologico regionale, sono 5.754 di cui 4.059 nel percorso diagnostico (39,1% di positivi) e 1.695 nel percorso guariti.

Liguria

Sono 1.177 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nell'ultimo bollettino diffuso da Regione Liguria, a fronte di 3.752 tamponi molecolari e 8.195 antigenici rapidi effettuati nelle ultime 24 ore. Sul fronte ricoveri, negli ospedali liguri ci sono 446 pazienti covid, 36 in meno di ieri. Di questi, 23 sono in terapia intensiva: 12 di loro non sono vaccinati. Il report registra 8 nuovi decessi: le vittime del virus, da inizio emergenza, salgono a 5.076. 

Umbria

L'Umbria conta oggi 893 nuovi casi di coronavirus, 32 i nuovi decessi. Risalgono i posti letto in intensiva: +10. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia si contano 838 positivi nelle ultime 24 ore. Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 15, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano a 299. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l'andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella 50-59 anni (18.50%), seguita dalla 40-49 (17.66%) e 30-39 (13.84%). Nella giornata di oggi si registrano i decessi di 3 persone e complessivamente i morti sono 4.742. 

Le altre Regioni

Sono 604 i nuovi contagi in provincia di Bolzano, 393 in provincia di Trento, 523 in Basilicata. Il Molise ne conta 260, la Valle d'Aosta 51. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?