Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 gen 2022

Covid: in Italia ricoveri in aumento. Bollettino 10 gennaio 2022 e dati dalle regioni

Sono 101.762 i nuovi casi e 227 i morti. Ennesimo boom di ricoveri (+693), su anche le terapie intensive (+11, con 114 ingressi). Oltre 2 milioni di attualmente positivi. In Lombardia 17.581 contagi (61 decessi), Emilia-Romagna +14.194, Campania +11.815, Lazio +9.445, Veneto +7.492, Toscana +5.790, Marche +879

10 gen 2022

Roma, 10 gennaio 2022 - Calano i contagi Covid in Italia, poco più di 100mila, influenzati dal minor numero di tamponi effettuati nel weekend. Il bollettino sul Coronavirus del ministero della Salute (qui quello aggiornato a oggi 11 gennaio) registra però altri 227 morti, uno dei valori più alti della quarta ondata. Male sul fronte ospedaliero: c'è l'ennesima impennata dei ricoveri ordinari, che aumentano di quasi 700 unità, mentre rallenta l'aumento dei pazienti in terapia intensiva, dove però si registrano 114 nuovi ingressi. Da segnalare, inoltre, che gli attualmente positivi hanno superato quota 2 milioni per la prima volta da inizio pandemia.

Deltacron, gli esperti: "Forse frutto di un errore del laboratorio di Cipro"

Approfondisci:

Zona arancione: 8 regioni a rischio, anche la Lombardia. Cosa cambia e differenze

Bollettino Covid del 10 gennaio 2022: la mappa dei contagi
Bollettino Covid del 10 gennaio 2022: la mappa dei contagi
Approfondisci:

"Trattare Covid come un'influenza". Il piano della Spagna

Sommario

La situazione negli ospedali, come confermano i dati Agenas, sta progressivamente peggiorando. A livello nazionale l'occupazione dei reparti ordinari è salita al 24% e quella delle rianimazioni è stabile al 17%. Con l'aumento costante dei posti letto occupati negli ospedali cresce la preoccupazione per le difficoltà a operare i pazienti che necessitano di interventi chirurgici extra-Covid: "La riduzione degli interventi chirurgici è drammatica", ha avvisato il presidente della Società Italiana di Chirurgia Francesco Basile. "L'attività chirurgica in tutta Italia è stata ridotta nella media del 50% con punte dell'80%, riservando ai soli pazienti oncologici e di urgenza gli interventi. Ma spesso non è possibile operare neanche i pazienti con tumore perché non si ha la disponibilità del posto di terapia intensiva nel postoperatorio".

Deltacron, Alfa, Mu: ecco le mutazioni che spaventano

Oggi 10 gennaio entra in vigore la stretta sul super Green Pass: il certificato rafforzato servirà anche per accedere ai trasporti pubblici locali, per il servizio di bancone al bar, per i ristoranti anche all’aperto, per alberghi, piscine, centri benessere, centri sportivi (anche impianti da sci) e palestre e musei. Alle 18 il presidente Mario Draghi in conferenza stampa illustrerà le misure prese in questi ultimi giorni dall'obbligo vaccinale per over 50 all'estensione del pass, passando per la scuola, che oggi, dopo la sosta natalizia, è ricominciata in presenza in gran parte della Penisola. 

Riapertura scuole Campania, tre ricorsi al Tar. Il Governo attacca

Il bollettino Covid di oggi 10 gennaio 2022

Cresce ancora la curva settimanale dei contagi Covid in Italia. I nuovi casi sono 101.762, contro i 68.052 di lunedì scorso, una crescita del 50%. Come sempre il lunedì diminusicono i tamponi effettuati, 612.821, 380mila meno di ieri, tanto che il tasso di positività sale dal 15,7% al 16,6%. I decessi sono 227 (ieri 157), per un totale di 139.265 vittime dall'inizio dell'epidemia. Sul fronte ospedaliero le terapie intensive sono 11 in più con 114 ingressi del giorno, e arrivano a 1.606, mentre si registra l'enessimo balzo dei ricoveri ordinari (16.340, +693). La regione con il maggior numero di casi odierni si conferma la Lombardia con 17.581 contagi, seguita da Emilia Romagna (+14.194), Campania (+13.107), Lazio (+9.440) e Piemonte (+8.571). I casi totali salgono a 7.554.344. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 56.560, mentre gli attualmente positivi crescono di 60.618 unità e superano per la prima volta i 2 milioni.  2.004.597. Di questi, 1.986.651 pazienti sono in isolamento domiciliare.

Regioni / Lombardia

A fronte di 86.367 tamponi effettuati, sono 17.581 i nuovi positivi (20,3%) scoperti nelle ultime 24 ore in Lombardia. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 246 (+2) e i pazienti negli altri reparti 2.999 (+112). I morti sono 61 per un totale di 35.464 vittime dall'inizio della pandemia. Per provincia i nuovi casi sono a Milano 7.355 di cui 2.733 in città, a Bergamo 1.837, a Brescia 1.725, a Como 513, a Cremona 324, a Lecco 295, a Lodi 338, a Mantova 349, a Monza e Brianza 1.497, a Pavia 735, a Sondrio: 535 e a Varese 1.559.

Emilia-Romagna

I nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna scendono a poco più di 14mila (14.194), in calo rispetto ai giorni scorsi ma anche per effetto del minor numero di tamponi eseguiti di domenica (circa 38.500). Si registrano altri 16 decessi, fra cui due 51enni nel Bolognese. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 151 (+4 rispetto a ieri), mentre i ricoverati negli altri reparti Covid sono 2.043 (+114 rispetto a ieri). I casi attivi oggi sono 212.099 (+12.251), il 99% in isolamento domiciliare.

Campania

Balzo dei positivi al Covid in Campania (13.107) su un numero di test effettuati inferiore ai giorni scorsi (83.720 quelli di ieri). La conseguenza è un tasso di positività che sale dall'11,19% al 15,65%. Il bollettino quotidiano segnala 25 decessi, 20 nelle ultime 48 ore e 5 avvenuti in precedenza ma registrati soltanto ieri. I posti letto di terapia intensiva occupati sono 77 (+1 rispetto a ieri) mentre è molto più significativo l'aumento dei posti di degenza occupati che si attestano a 1.085 (+54).

Lazio

Oggi nel Lazio "su 17.603 tamponi molecolari e 43.315 tamponi antigenici per un totale di 60.918 tamponi, si registrano 9.440 casi positivi e 19 decessi. Sono 1.518 i ricoverati (+72), 197 le terapie intensive (+3) e 2.151 i nuovi guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 15,4%. I casi a Roma città sono a quota 4.174". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

Piemonte

Sono 8.571 i nuovi positivi individuati in Piemonte nelle ultime 24 ore, il 13,5% dei 63.530 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 7.022 (81,9%). Si registrano anche 13 decessi, sette dei quali di oggi, e 5.535 guariti. Lieve aumento dei ricoveri in terapia intensiva, che sono 140 (+5), salgono a 1.845 (+121) quelli nei reparti ordinari. Le persone in isolamento domiciliare sono 142.436 e gli attualmente positivi 144.421.

Sicilia

Sono 7.803 i nuovi casi di Coronavirus scoperti in Sicilia nelle ultime 24 ore su un totale di 31.786 tamponi processati. Il tasso di positività scende leggermente dal 25,4% di ieri al 24,5%. I decessi indicati nel report sono 23, dieci dei quali avvenuti tra ieri e oggi. Gli attualmente positivi sull'Isola sono 118.640 (6.863 in più). Tra questi i ricoverati sono 1.303 (+42), di cui 143 in terapia intensiva.

Veneto

Il Veneto conta 7.492 contagi nelle ultime 24 ore, risultato però di una ridotta attività di tracciamento (meno di 50.000 tamponi) come è fisiologico nei giorni festivi. Si registrano altre 24 vittime; il totale dei deceduti da inizio pandemia sale a 12.583. Ulteriore balzo in avanti del numero degli attuali positivi, 190.199 (+5.740), mentre è sempre più preoccupante la situazione degli ospedali, che rispetto ai ieri hanno registrato altri 74 nuovi ingressi, con un totale di 1.592 ricoverati in area medica e 215 (-4) nelle  terapie intensive.

Toscana

Sono 5.790 i nuovi casi di Covid rilevati in Toscana dall'analisi di 15.722 tamponi molecolari e 14.435 tamponi antigenici rapidi. Gli attualmente positivi sono 173.897, -0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.197 (46 in più rispetto a ieri), di cui 113 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 18 decessi: 11 uomini e 7 donne con un'età media di 80,3 anni.

Puglia

Il 7,09% dei 39.642 tamponi processati in Puglia ha dato esito positivo. Si tratta di 2.813 nuovi casi, la gran parte dei quali rilevata in provincia di Bari in cui si contano 1.571 positività in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 64.281 di cui 444 ricoverate in area non critica (16 in più rispetto a ieri) e 45 in terapia intensiva (+5). Le vittime sono 2 e fanno salire a 7.024 unità il totale dei decessi da inizio pandemia.

Abruzzo

Sono 2.372 i nuovi positivi al Covid individuati oggi in Abruzzo, il  4,99% di 2.995 tamponi molecolari e 44.506 test antigenici. Il bilancio dei deceduti registra un caso e sale a 2.671.Gli attualmente positivi sono 50.417 (+1.957 rispetto a ieri): 314 pazienti (+23) sono ricoverati in ospedale in area medica, 25 (-2) in terapia intensiva, mentre gli altri 50.078 sono in isolamento domiciliare.

Liguria

In Liguria sono stati registrati 2.204 nuovi casi di Coronavirus ed altri 5 decessi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 3.263 tamponi molecolari e 6.277 tamponi antigenici rapidi. Al momento sono 740 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 39 più di ieri, di cui 43 in terapia intensiva. Sono 41.040, invece, le persone attualmente positive e 11.591 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Sardegna

Nuovo record di contagi dall'inizio della pandemia in Sardegna: in 24 ore i casi sono più che raddoppiati passando da 829 a 1.792 positivi al Covid. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 10.061 tamponi con un tasso di positività che balza dal 4,2 al 17%. L'ultimo bollettino segnala altri quattro decessi. I pazienti Covid nei reparti di terapia intensiva sono 27 (+2), mentre quelli in area medica sono 191, numero stabile rispetto a ieri. Sono infine 16.466 le persone in isolamento domiciliare.

Calabria

Sono 1.616 i nuovi contagi riscontrati nelle ultime 24 ore in Calabria con 10.205 tamponi e il tasso di positività che dal 16,27 scende al 15,84%. Si registrano anche 5 decessi che portano il totale delle vittime a 1.676. Aumentano di quattro unità i ricoveri nei reparti ordinari (382) mentre rimangono stabili quelli nelle terapie intensive, 34. I guariti sono 800, gli attualmente positivi sono 28.524 (+811) e gli isolati a domicilio 28.108 (+807).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono emersi 1.601 nuovi positivi. Nel dettaglio su 3.798 tamponi molecolari sono stati rilevati 667 contagi, con una percentuale di positività del 17,56% e sono inoltre 7.322 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 934 casi (12,76%). Quattro i decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 41 (+4), mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti salgono a 354 (+9). 

Trentino

Nelle ultime 24 ore in Trentino si registrano un decesso e 1.164 nuovi contagi, a fronte di 7.603 tamponi effettuati. Nel dettaglio sono stati individuati 74 casi positivi al tampone molecolare (su 824 test effettuati) e 1.090 all'antigenico (su 6.779 test effettuati). Le classi di età maggiormente interessate dai contagi sono quelle tra i 19 e 39 anni (con 403 nuovi casi) e tra i 40 e i 59 anni (395 casi). I ricoveri in ospedale sono saliti a quota 137, di cui 27 in rianimazione.

Alto Adige

In Alto Adige sono 1.135 i nuovi casi di Covid emersi su 9.386 tamponi processati nella giornata di ieri. Due le persone decedute per un totale che sale a 1.322 vittime da inizio pandemia. Delle nuove positività, il 39% riguarda persone di eta' compresa tra i 10 e i 29 anni e il 17% persone tra i 40 e i 49 anni. Stabile il numero dei pazienti covid ricoverati in ospedale che sono 79 nei normali reparti e 18 in terapia intensiva.

Umbria

Continua in Umbria la crescita dei ricoverati Covid nei reparti ordinari, ora 216, sei in più di domenica, mentre scendono a 11, da 13, i posti occupati nelle terapie intensive. Nelle ultime 24 ore si registrano altri 4 morti e 1.063 nuovi positivi. Con 1.177 guariti, gli attualmente positivi calano leggermente, 33.855, 118 in meno. Sono stati analizzati 668 tamponi e 12.248 test antigenici, con un tasso di positività pari all'8,2%.

Marche

Diminuiscono i tamponi e di conseguenza i casi nelle Marche: sono 879 i nuovi positivi rilevati nelle ultime 24 ore a fronte di 5.540 tamponi molecolari e 2.834 tamponi antigenici. il tasso di incidenza però continua crescere e arriva a 864,65 su 100mila abitanti. Non si registra invece nessun decesso: il numero di vittime resta fermo a 3.291. Sono in leggero calo i pazienti ricoverati (304; -5 rispetto a ieri): 57 (+3) in terapia intensiva, 55 (-1) nei reparti semintensivi e gli altri 192 (-7) nei reparti ordinari. 

Le altre regioni

In Valle D'Aosta nelle ultime 24 ore sono stati individuati 450 contagi. In Basilicata si registrano 302 nuovi positivi, 393 in Molise

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?