Covid, il bollettino del 16 agosto e i dati delle regioni
Covid, il bollettino del 16 agosto e i dati delle regioni

Roma, 16 agosto 2021 - Un occhio al bollettino sui contagi Covid e uno sguardo alla situazione degli ospedali, per comprendere la situazione dell'epidemia in Italia. I dati diffusi dal ministero della Salute mostrano una discesa dei nuovi casi e un netto aumento del tasso di positività, come succede quasi sempre il lunedì per il numero ridotto di tamponi effettuati la domenica. In aumento i decessi e i ricoveri, sia nelle terapie intensive sia nei reparti ordinari. Restano Sardegna e Sicilia le due regioni con il tasso di occupazione delle terapie intensive più alto, anche se stabile, rispettivamente al 10% e al 9%, secondo i dati Agenas aggiornati a ieri. Sul limite quindi della soglia massima prevista dai nuovi parametri. Le regioni hanno anche l'incidenza più alta in Italia pari al 147,93 e 140,16 per 100mila abitanti. Per quanto riguarda i reparti ordinari è ancora la Sicilia ad avere la percentuale più alta, e sulla soglia massima, con il 15% seguita dalla Calabria con il 13%, dalla Basilicata con il 9% e dalla Sardegna con l'8%. In rialzo la Toscana a 6% (+1%). 

Il bollettino del 17 agosto sul Covid in Italia

Scuola, le nuove regole da settembre tra i banchi: distanziamento, orari, mascherine

Sommario

Il bollettino del 16 agosto 2021

Sono 3.674 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 5.664 di ieri e i 4.200 di lunedì scorso. Un accenno di calo dunque, condizionato però dal post-Ferragosto: i tamponi sono infatti 74.021, 86mila meno di ieri e 26mila meno di sette giorni fa, tanto che il tasso di positività schizza dal 3,5% al 5%. I decessi sono 24 (ieri 19), per un totale di 128.456 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in crescita i ricoveri: le terapie intensive sono 20 in più (ieri +12) con 32 ingressi del giorno, e salgono a 404, mentre i reparti ordinari aumentano di 172 unità (ieri +61), per un totale di 3.334. La regione con più casi odierni è ancora la Sicilia, in aumento da giorni, con 881 contagi, seguita da Toscana (+527), Emilia Romagna (+458), Lazio (+419) e Veneto (+291). I casi totali salgono così a 4.444.338. I guariti sono 3.477 (ieri 3.580), per un totale dall'inizio della pandemia di 4.187.186. Gli attualmente positivi aumentano di 168 unità (ieri +2.062), e sono 128.696 in tutto, di cui 124.258 in isolamento domiciliare.

Il bollettino del 15 agosto

Le regioni / Sicilia

Anche oggi la Sicilia si conferma prima regione per contagi. I nuovi positivi sono 881, in flessione di 65 unità a fronte di un numero sostanzialmente stabile di tamponi processati (8.028 rispetto agli 8.865 delle 24 ore precedenti). Il tasso di positività si attesta così al 10,97%. Le persone decedute sono 7. I guariti sono 177 e gli attualmente positivi sono 18.733. In crescita i ricoveri nei reparti ordinari, 583 (+45), e nelle terapie intensive (71 persone, +3 rispetto a ieri con 7 nuovi ingressi). Le persone in isolamento domiciliare sono complessivamente 18.079.

Toscana

In Toscana sono 527 in più rispetto a ieri i nuovi casi di Covid. Sono stati eseguiti 4.901 tamponi molecolari e 986 tamponi antigenici rapidi per un tasso di positività del 9%. Oggi si registrano 3 decessi: 2 uomini e una donna con un'età media di 76,3 anni. Gli attualmente positivi sono oggi 12.388 mentre i ricoverati sono 334 (14 in più rispetto a ieri), di cui 37 in terapia intensiva (+4). 

Emilia-Romagna

Sono 458 i nuovi casi di positività individuati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna sulla base di 11.047 tamponi, fra molecolari e antigenici. Dei nuovi positivi, 172 sono asintomatici e la media d'età è di 36,7 anni; Modena, con 110 casi, è la provincia con l'incremento più significativo. Si contano due nuove vittime: una donna e un uomo rispettivamente residenti in provincia di Reggio Emilia e in quella di Modena. Aumentano i ricoveri: sono 40 in terapia intensiva, cinque in più di ieri e 344 negli altri reparti Covid (+18).  Aumentano anche i casi attivi che sono ormai più di 13mila, anche se il 97% di loro si trova in isolamento domiciliare

Lazio

Nel Lazio "oggi si registrano 419 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (-48) e zero decessi, compresi i recuperi (-1). I ricoverati sono 493 (+37), le terapie intensive sono 70 (+3), i guariti sono 857. I casi a Roma città sono a quota 221". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

Veneto 

Sono 291 i nuovi contagi rilevati in Veneto nelle ultime 24 ore sulla base di 10.714 tamponi effettuati  per un indice di positività del 2,72%. Non vi sono decessi per cui il totale delle vittime resta fermo a 11.654. Negli ospedali sono ricoverati 221 pazienti (+13): 186 in area non critica (+11) e 35 (+2) in terapia intensiva. Gli attuali malati in isolamento sono invece 13.416 (+86).

Sardegna

Sono 266 i nuovi casi di positività accertati in Sardegna, dove si registra anche un decesso. Processati 3.188 tamponi tra molecolari e antigenici. I pazienti ricoverati sono 140 (+6), di cui 22 (+ 1 rispetto a ieri) in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 7.223 persone (+ 88).

Campania

Sono 183 i positivi del giorno rilevati in Campania a fronte di 3.907 tamponi. Nel bollettino odierno sono inseriti anche 6 decessi: quattro avvenuti nelle ultime 48 ore e due in precedenza, ma registrati solo ieri. Negli ospedali i pazienti ricoverati sono 332, di cui 15 in terapia intensiva.

Lombardia

Con 5.960 tamponi effettuati, è di 138 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia nel giorno di Ferragosto, percentuale in salita al 2,5%. Sono 40 i pazienti in terapia intensiva (-2) e 311 negli altri reparti (+3), mentre sono 3 i decessi, che portano il totale delle vittime da inizio pandemia a 33.860. Per quanto riguarda le province, sono stati segnalati 43 casi a Milano, di cui 12 in città; 38 a Varese, 10 a Mantova, 9 a Monza, 8 a Lecco, 6 a Pavia, 4 a Brescia, 3 a Como 2 a Bergamo, 1 a Cremona e Lodi e nessuno a Sondrio.

Puglia

L'1,7% dei 5.905 test processati nelle ultime ore in Puglia ha dato esito positivo: si tratta di 103 nuovi casi di contagio di cui la gran parte, 31, rilevati in provincia di Lecce. Nelle ultime 24 ore non sono state registrate vittime. Gli attualmente positivi sono 4.235 di cui 159 ricoverati. I pazienti nelle terapie intensive sono 23 mentre 136  persone si trovano nei reparti di area non critica. 

Piemonte

Sono 97 i nuovi casi di Covid rilevati oggi in Piemonte dove sono stati processati 8.174 tamponi, di cui 6.381 antigenici, con una quota di positivi pari all'1,1% e di asintomatici del 46,4%. Non è stato registrato alcun decesso. Aumentano di 2 unità i ricoveri in terapia intensiva (ora in totale 11) e di 12 il numero di pazienti negli altri reparti (numero complessivo a 127). Le persone in isolamento sono 3.254 e i nuovi guariti 149. 

Calabria

In Calabria 95 dei 1.162 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono risultati positivi per un'incidenza dell'8,18%. Si registra anche un decesso, mentre sono 155 i guariti. Gli attualmente positivi sono 3.413, 61 meno di ieri. Tra questi gli ospedalizzati sono 206: in crescita (+6, 109) i ricoverati in area medica, stabili quelli in terapia intensiva (7).

Liguria

Sono 78 i nuovi positivi in Liguria, dove sono stati effettuati 1.406 tamponi molecolari e 971 tamponi antigenici rapidi. Nelle ultime 24 ore si registra anche un decesso che porta a 4.371 il totale delle vittime da inizio pandemia. Negli ospedali sono 85 i pazienti ricoverati, di cui 10 in terapia intensiva. 

Marche

Altri 69 casi rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche dall'analisi di 747 tamponi per un tasso di positività del 19,4%. Non si sono registrati nuovi decessi. Sul fronte ospedaliero sono 45 i pazienti ricoverati: sette in terapie intensiva (+1 rispetto a ieri), 2 in semi-intensiva (-3) e 36 nei reparti ordinari. 

Le altre regioni 

Nessun decesso sia in Alto Adige sia in Trentino, dove i nuovi positivi sono rispettivamente 3 e 18. In Abruzzo 15 nuovi positivi, 2 in Basilicata e 3 in Molise. Zero vittime e 11 casi in Umbria. In Valle d'Aosta un nuovo contagio, 16 in Friuli Venezia Giulia.