Bollettino Covid: i dati del 9 agosto 2021
Bollettino Covid: i dati del 9 agosto 2021

Roma, 9 agosto 2021 - Scende il numero dei nuovi contagi Covid nel bollettino sul Coronavirus in Italia con i dati diffusi da ministero della Salute e Protezione Civile. Ma i pochi tamponi effettuati come ogni lunedì, la metà rispetto a ieri, fanno impennare il tasso di positività. Crescono ancora i posti letto occupati in area medica e nelle terapie intensive, così come i decessi che raddopiano rispetto a 24 ore fa. Ormai da giorni i parametri, soprattutto pressione ospedaliera e incidenza, che causa variante Delta è sopra la soglia dei 50 casi per 100mila abitanti in ben 14 regioni, sono in salita, ma l'ultimo monitoraggio dell'Iss ha confermato tutte le regioni in zona bianca. Sardegna e Sicilia però rischiano: secondo gli ultimi dati dell'Agenas le due isole hanno un tasso di occupazione di posti letto in area medica e in terapia intensiva vicino alle soglie limite. 

Coronavirus, il bollettino con i contagi del 10 agosto

Il virologo: la pandemia verso la fine. "A ottobre sarà simile a un’influenza"

Controllo Green pass in ristoranti e locali ma senza chiedere la carta d'identità

Sommario

Intanto è trascorso il primo weekend con green pass obbligatorio: ormai il certificato verde serve per accedere ai bar e ristoranti al chiuso, partecipare a spettacoli, eventi, sagre e competizioni sportive e andare in palestra, in piscina e nei musei (qui tutte le Faq del governo). Il ministro Speranza, ringraziando tutti gli italiani che stanno continuando a vaccinarsi, ha annunciato: "Venti milioni di green pass scaricati negli ultimi tre giorni. È un numero straordinario che dimostra la sensibilità e la partecipazione dei cittadini del nostro Paese alla lotta contro il Covid". Ma restano ancora alcuni nodi da sciogliere: luoghi di lavoro e mense aziendali in primis. 

image

"Un mese per uscire dalla pandemia. L’unica strada è vaccinare tutti"

"Ci iniettano microchip". Guida contro le bufale sui vaccini

Il bollettino Covid del 9 agosto

Sono 4.200 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 5.735 di ieri, mille in più di lunedì scorso. Con 102.864 tamponi, oltre 100mila in meno rispetto a ieri, tanto che il tasso di positività dal 2,8% schizza al 4,1%. I decessi sono 22 (ieri 11), per un totale di 128.242 vittime dall'inizio della pandemia. In netto aumento i ricoveri, come spesso succede il lunedì per via delle poche dimissioni del weekend: le terapie intensive sono 24 in più (ieri +11), con 39 ingressi del giorno, e salgono a 323, mentre i ricoveri ordinari sono 155 in più (ieri +98), 2.786 in totale. La regione con più casi odierni è ancora la Sicilia con 923 casi, seguita da Emilia Romagna (+642), Toscana (+492), Lazio (+474) e Veneto (+425). I casi totali salgono così a 4.400.617.e i guariti sono 1.589 (ieri 1.991).Gli attualmente positivi invece aumentano di 2.589 unità (ieri +1.998), e sono 114.855 in tutto, di cui 111.746 in isolamento domiciliare.

Il bollettino con i dati sul Covid in Italia dell'8 agosto

Dati dalle regioni / Sicilia

La Sicilia si conferma prima regione per casi Covid: sono 923 i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore dall'analisi di 17.356 tamponi per un tasso di positività al 5,3%. Si registrano anche due decessi. Gli attualmente positivi sono 14.939 (+862), mentre i guariti cresono di 59 unità. Non si arresta la lenta crescita dei ricoveri nei reparti ordinari, dove ci sono 442 (+24) pazienti, mentre nelle terapie intensive si registra un lieve calo (52 ricoverati, -2 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 14.445.

Emilia-Romagna

Sono 642 i casi di positività individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore. Continua la crescita dei ricoveri e si conta ancora un nuovo decesso. I nuovi casi sono stati individuati sulla base di 13.273 tamponi.  Aumentano gli attualmente positivi (sono 11.131), ma il 97% di questi è in isolamento domiciliare perché non necessita di cure ospedaliere. I ricoveri tuttavia salgono a 31 (cinque in più di ieri) in terapia intensiva e 306 (+16) negli altri reparti Covid. In provincia di Bologna si registra il numero più alto di casi (181), seguita da Modena (100) e Rimini (84).

Toscana

In Toscana  sono 492 in più rispetto a ieri (483 confermati con tampone molecolare e 9 da test rapido antigenico) i casi di positività rilevati. Oggi sono stati eseguiti 5.338 tamponi molecolari e 1.135 tamponi antigenici rapidi, di questi il 7,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono 10.810, +2,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 283 (+25), di cui 30 in terapia intensiva (+7). Oggi si registrano 3 nuovi decessi: 3 uomini con un'età media di 88 anni.

Lazio

Nel Lazio "oggi si registrano 474 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (-80), 3 decessi, i ricoverati sono 438 (+40), le terapie intensive sono 62 (+8). I casi a Roma città sono a quota 280. RT in calo, incidenza costante, pressione sulla rete ospedaliera rimane bassa. Continua la frenata della variante Delta". A dirlo l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

Veneto

Sono 425 i nuovi positivi riscontrati nelle ultime 24 ore in Veneto e 2 i decessi. Il tasso di incidenza dei contagi (ieri sono stati solo 13mila i tamponi) è del 3,2% e i soggetti in isolamento salgono a 13.779 (+201). Scende di poco il totale dei ricoverati negli ospedali, 206 (-2); di questi 182 (-3) si trovano nei normali reparti medici, 24 (+1) in terapie intensiva; di questi ultimi la quasi totalità è costituita la pazienti non vaccinati. Intanto il presidente Luca Zaia ha annunciato: "L'accesso diretto e libero ai tamponi in Veneto non sarà più garantito perché il nostro sistema va in crash. Non possiamo più pensare di eseguire 50mila tamponi al giorno".

Campania

Sono 315 i nuovi positivi al Covid in Campania e il numero ridotto di tamponi eseguito di domenica (ieri solo 6.091 contro gli oltre 15mila di sabato) fa impennare il tasso di incidenza al 5,17%, contro il precedente 2,33. Un peggioramento frequente nel bollettino del lunedì, che però oggi evidenzia anche cinque nuove vittime, nelle ultime 48 ore, e un peggioramento sul versante dei ricoveri. Salgono infatti le occupazioni dei posti letto, sia nelle intensive (+3 in un giorno, a quota 17) sia nelle degenze, che aumentano a 261 (+12).

Lombardia

A fronte di 10.975 tamponi effettuati, sono 200 i nuovi positivi in Lombardia nelle ultime 24 ore (1,8%). Sostanzialmente stabili i ricoveri: due in più in terapia intensiva (37) e uno in meno negli altri reparti (275). Un solo decesso registrato nell'ultimo giorno per un totale da inizio pandemia di 33.839. A livello di provincia, Lodi l'unica che non ha registrato casi nelle ultime 24 ore. Milano conta 69 casi di cui 29 in città. Seguono Bergamo (10), Brescia (13), Como (12), Cremona (13), Lecco (5), Mantova (14), Monza e Brianza (5), Pavia (4), Sondrio (7) e Varese (38).

Sardegna

Sono 172 i nuovi casi di Covid rilevati in Sardegna dall'analisi di 9.548 tamponi. Le vittime totali sono 1.516, mentre il numero dei casi di positività diagnosticati dall'inizio della pandemia ha raggiunto 64.826 unità. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 22 (+1 rispetto a ieri), mentre quelli in area medica sono 109. Le persone in isolamento domiciliare sono 6.539. 

Puglia

Oggi su 5.504 test effettuati in Puglia sono stati rilevati 144 casi positivi con un tasso di positività che sale al 2,6% contro l'1,65% di ieri. I nuovi casi infetti sono così ripartiti: 21 in provincia di Bari, 20 in provincia di Brindisi, 46 nella provincia BAT, 19 in provincia di Foggia, 32 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto, 1 caso di provincia di residenza non nota. Si registra un decesso mentre sono 3.442 i casi attualmente positivi.

Calabria

Sono 92 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 1.659 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 4,83% al 5,58%). Aumentano di due unità i decessi che salgono a 1.268 da inizio pandemia. Negli ospedali i pazienti ricoverati sono 91 (+3 rispetto a ieri) di cui 4 in terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono invece  2.873 (+53).

Piemonte

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 90 nuovi casi pari all'1,2% di 7.299 tamponi eseguiti, di cui 5.479 antigenici. e nessun decesso. Dei 90 nuovi casi, gli asintomatici sono 42 ( 46,7%). Sul fronte ospedaliero sono 4 (invariato rispetto a ieri) i ricoverati in terapia intensiva, mentre negli altri reparti ci sono 102 pazienti (+12 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.057.

Liguria

Sono 76 i nuovi positivi rilevati  in Liguria a fronte di 1320 tamponi molecolari e 1234 test antigenici rapidi. Nelle ultime 24 ore non si registrano decessi. Ci sono tre ricoverati in più negli ospedali, per un totale di 66 pazienti, di cui 15 in terapia intensiva. 

Marche

Nelle Marche sono 46 i positivi rilevati nell'ultima giornata con un'incidenza su 100mila abitanti di 77,79. Sono stati eseguiti in totale 737 tamponi in 24 ore - 331 nel percorso diagnostico, 100 test rapidi (10 positivi) e 406 nel percorso guariti con una percentuale di positività al 13,9%. I ricoveri aumentano di 4 unità (55) e non si è registrato alcun decesso (il totale delle vittime resta a 3.041). Per quanto riguarda i ricoverati, resta invariata la situazione in terapia intensiva (6), un degente in più invece in semintensiva (8) e tre in più nei reparti non intensivi (41). I positivi in isolamento domiciliare sono 2.808 (+18).

Le altre regioni

In Basilicata 21 contagi, 25 in Abruzzo. Nessun decesso e 31 nuovi casi in Umbria. Zero vittime anche in Valle d'Aosta dove si registra un solo caso. Solo un positivo in Alto Adige e 16 in Trentino. Oggi in Friuli Venezia Giulia 10 dei 1.429 tamponi effettuati, tra molecolari e test rapidi antigenici, hanno dato esito positivo. In Molise 4 contagi.