Covid, la mappa del 17 maggio 2021
Covid, la mappa del 17 maggio 2021

Roma, 17 maggio 2021 - Bollettino del ministero della Salute sull'epidemia da Coronavirus in Italia: la curva dei contagi Covid conferma la sua fase calante, ma risente, come ogni lunedì, di un minor numero di tamponi effettuati nel weekend. Aumentano i decessi e il tasso di positività. Nel frattempo, si è tenuta la cabina di regia in cui il premier Draghi ha proposto di spostare il coprifuoco da subito alle 23. Dal 7 giugno sarà alle ore 24,e verrà totalmente abolito dal 21 dello stesso mese. Disegnata anche una nuova road map delle riaperture (qui le date) e fissati i nuovi criteri che stabiliranno i colori delle Regioni. Tutto alla luce dei dati che da giorni migliorano - ieri siamo scesi per la prima volta da sette mesi sotto i cento morti giornalieri - e si vede sempre più vicino il ritorno alla normalità.

Zona bianca: chi può entrarci e da quando / Le regole

Indice Rt: i dati aggiornati del 14 maggio

Matrimoni dal 15 giugno, ospiti con green pass

Intanto, i dati Agenas illustrano che, anche sotto la spinta dell'effetto vaccino sui pazienti più anziani e fragili, continuano a calare le terapie intensive occupate da pazienti Covid, attestandosi al 20% a livello nazionale e con nessuna regione che supera la soglia del 30%. Entrando nel dettaglio dei numeri comunicati dall'Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali, cala ancora, attestandosi al 20%, anche la percentuale dei posti letto occupati nei reparti ospedalieri ordinari, restando quindi ben al di sotto della soglia di allerta del 40% individuata dal Ministero della Salute. Per capire l'entità della discesa, basti pensare che il 27 aprile le terapie intensive Covid erano al 30% a livello nazionale e 7 le regioni oltre questo valore. Questo, nel dettaglio, è ora il tasso di occupazione delle terapie intensive e dei reparti ordinari nelle varie Regioni e Province autonome: Abruzzo (12% intensive, 15% reparti ordinari); Basilicata (10%, 24%); Calabria (13%, 37%); Campania (16%, 27%); Emilia Romagna (21%, 16%); Friuli Venezia Giulia (10%, 8%); Lazio (25%, 24%); Liguria (23%, 15%); Lombardia (27%, 22%); Marche (22%, 21%); Molise (10%, 8%); PA di Bolzano (6%, 5%); PA di Trento (19%, 9%); Piemonte (22%, 21%); Puglia (22%, 30%); Sardegna (18%, 13%); Sicilia (14%, 21%); Toscana (30%, 17%); Umbria (14%, 19%); Valle d'Aosta (13%, 10%); Veneto (10%, 10%).

Covid, il bilancio del 17 maggio

Sono 3.455 i nuovi casi di Covid rilevati oggi in Italia dopo l'analisi di 118.924 tamponi, con il tasso di positività al 2,9% (+0,1%). Il dato, come ogni lunedì, risente del minor numero di test (ieri 202.573), effettuati nel weekend. Nelle ultime 24 ore si registrano altri 140 morti, che portano il totale delle vittime a 124.296 da inizio pandemia. Scendono i ricoveri in terapia intensiva, dove ci sono ora 1.754 persone (-25 da ieri), con 69 nuovi ingressi. I ricoveri ordinari sono 12.024 (-110), 3.715.389 i guariti (+9.305), 322.891 gli attualmente positivi (-5.991). Tutte le Regioni hanno meno di mille casi: in Lombardia sono stati rilevati 675 nuovi contagi, in Campania 550 e nel Lazio 388.

Sommario

Le notizie locali / Lombardia

Sono 675 i nuovi positivi al Covid-19 in Lombardia, il 3,2% dei 20.882 tamponi processati nelle ultime 24 ore. I decessi nell'ultima giornata sono 13, per un totale di 33.360 vittime da febbraio 2020. In Regione oggi continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive (-11, 371 letti occupati) e nei reparti non critici (-25, 2.028 pazienti ricoverati). I guariti-dimessi sono 938, 754.566 da inizio pandemia, di cui 3.096 dimessi e 751.470 guariti. La provincia con più nuovi positivi è oggi Varese che ne conta 186, segue Milano con 158 nuovi casi (di cui 64 in città). Sotto i 100 nuovi casi tutti gli altri territori della Regione: Bergamo +86, Como +73, Monza e Brianza +55, Brescia +36, Mantova +23, Sondrio +14, Cremona +11, Lecco e Pavia +7, Lodi +2.

Campania

Sono 550, di cui 151 sintomatici, i nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore in Campania, su 7.429 test molecolari eseguiti. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei tamponi antigenici, è del 7,40%, in rialzo rispetto al 5,87% precedente. Il bollettino odierno dell'Unità di crisi segnala 28 decessi (15 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 13 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri) e 1.593 guariti. Continua il trend positivo nell'occupazione dei posti letto: i ricoveri in terapia intensiva sono 95 (-4), mentre quelli in degenza 1.166 (-8). 

Lazio

Nel Lazio su 10545 tamponi molecolari (-643) e oltre 4mila antigenici per un totale di quasi 15mila test, si registrano 388 nuovi casi positivi (-189), 17 decessi (+3), 1054 guariti, 1563 ricoverati (+15), 235 le terapie intensive (-1). Diminuiscono i casi e le terapie intensive, aumentano ricoveri e decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,6%. I casi a Roma città sono a quota 211. Il dato dei contagiati è il più basso da 7 mesi.

Toscana

In Toscana  sono 237.151 i casi di positività al Coronavirus, 382 in più rispetto a ieri (365 confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente e sui abbassa a 37 anni l'età media dei nuovi contagiati. Eseguiti 6.947 tamponi molecolari e 2.103 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,2% è risultato positivo. Sono invece 3.821 i soggetti testati oggi, di cui il 10% è risultato positivo. Si registrano purtroppo altri 15 decessi, che portano il totale dei morti a 6.541. Risalgono i ricoverati: sono 1.031, 14 in più rispetto a ieri, di cui 178 in terapia intensiva, 3 in più. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 216.579 (91,3% dei casi totali), gli attualmente positivi sono 14.031, -1,7% rispetto a ieri. Complessivamente, 13.000 persone sono in isolamento a casa. Sono 28.166 (1.215 in più rispetto a ieri, più 4,5%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Riguardo alle singole province, Firenze registra 103 casi in più rispetto a ieri, Prato 58, Pistoia 53, Massa Carrara 14, Lucca 29, Pisa 17, Livorno 20, Arezzo 53, Siena 19, Grosseto 16.

Emilia-Romagna

Sono 342 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia- Romagna: è il dato giornaliero più basso fatto registrare nel 2021, sia pure con un numero di tamponi (11.094 fra molecolari e antigenici) più basso del solito come avviene solitamente nel fine settimana. Per trovare valori simili bisogna infatti risalire a metà ottobre. Si contano ancora 9 morti, mentre c'è un leggero incremento dei ricoverati (1.062, +20 rispetto a ieri). Scendono invece di un'unità le terpie intensive (156). Dei nuovi positivi (età media 35,6 anni) 155 sono asintomatici, individuati attraverso screening e contact tracing. Modena, con 89 nuovi casi, è la provincia più colpita. I casi attivi sono 23.008, il 94,7% dei quali in isolamento domiciliare perché non necessitano cure particolari. 

Sicilia

Sono 299 i nuovi casi di Covid registrati oggi in Sicilia su 12.497 tamponi processati. Sono invece 4 i morti e 758 i pazienti dimessi o guariti. In tutto nell'isola sono 16.696 gli attualmente positivi (- 463 in meno rispetto a ieri). Di questi 808 sono ricoverati in regime ordinario, 112 in terapia intensiva e 15.776 si trovano in isolamento domiciliare. 

Piemonte 

Oggi in Piemonte si registrano 207 nuovi casi (di cui 92 sono asintomatici), rilevati grazie a 10.945 tamponi, di cui 6.865 antigenici. Il tasso di positività odierno è quindi pari all'1,9%. Sono 10 le vittime nelle ultime 24 ore, con il totale dei morti che sale a 11.514 morti da inizio pandemia. Scendono i ricoveri ordinari che sono 1.179 (-71 rispetto a ieri), mentre salgono le terapie intensive (140, +2 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 9.009. 

Veneto

Numeri Covid in rapida discesa in Veneto. I nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 173, solo 2 sono stati i decessi. Dati che non si vedevano dall'estate scorsa. Il totale degli infetti da inizio epidemia sale a 420.351, quello dei morti a 11.487. Il totale dei malati Covid in ospedale è ora sotto quota mille, esattamente 991 (-1), dei quali 671 (-1) nei reparti non critici, e 120, stabile, nelle terapie intensive. Complessivamente, nei reparti di rianimazione, tra malati Covid e non, sono 396 i posti letti occupati, un livello ormai vicino all'ordinarietà pre-pandemia. I soggetti attualmente positivi e in isolamento sono 15.510 (-106). 

Puglia 

Oggi in Puglia su 4.330 test effettuati, sono stati registrati 145 casi positivi, con una incidenza del 3,3% (ieri era del 5,8%). Aumentano i decessi che sono 21 (ieri 8) per un totale di 6.283 vittime dall'inizio della pandemia. Meglio la situazione negli ospedali, dove calano di 28 unità i ricoverati, che ad oggi sono 1.223. Sono 37.627 i pugliesi attualmente positivi (1.091 in meno di ieri), sul totale di 246.494 contagiati dall'inizio della pandemia. I nuovi contagi sono 23 in provincia di Bari, 23 in provincia di Brindisi, 11 nella provincia BAT, 33 in provincia di Foggia, 52 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. 

Calabria

Sono 71 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 1.621 tamponi eseguiti. Si registrano poi quattro nuovi decessi, con il totale delle vittime che sale a 1.120 dall'inizio della pandemia. Calano di cinque unità i ricoverati nei reparti non critici, che sono 379, mentre i pazienti in terapia intensiva sono 23 (+2 rispetto a ieri).

Marche

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 53 nuovi casi di 'Covid-19', l'8,5% rispetto ai soli 621 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è in calo: il giorno precedente era stato dell'11,6%, con 215 nuovi casi su 1.852 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 101.077. I nuovi casi sono stati individuati 14 in provincia di Macerata, 11 in provincia di Ancona, 11 in quella di Pesaro-Urbino, 6 nel Fermano, 9 nel Piceno e 2 fuori regione. 

Liguria

Ci sono 51 nuovi contagi in Liguria, emersi dopo 2.091 tamponi molecolari e 1.298 test antigenici rapidi (1,5% l'incidenza dei nuovi contagi sui 3.389 test totali). L'epidemia provoca altri cinque decessi, di età compresa tra i 62 e i 95. Continua la buona discesa del numero di ricoverati: oggi sono 319 gli ospedalizzati, ovvero 12 in meno rispetto a ieri, con 52 pazienti in terapia intensiva. Lieve invece risalita delle persone in isolamento domiciliare: sono 7 in più e diventano 2.642.

Sardegna

La Sardegna registra 23 nuovi casi, un dato che rimanda ai numeri della fine dell'agosto 2020, quando ancora si accennava alla seconda ondata. In totale nell'isola sono stati eseguiti 1.248.965 tamponi, per un incremento complessivo di 4.884 test rispetto al dato precedente, con un tasso di positività dello 0,47%. Dopo quota zero di ieri, però, ci sono quattro nuovi decessi (1.437 in tutto), mentre prosegue il calo dei ricoverati, che sono 250 in tutto: 211 (-1) nei reparti ordinari e 39 in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.991 e i guariti sono complessivamente 40.477 (+189).

Abruzzo

Sono 20 i nuovi positivi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 1.192 test eseguiti (787 tamponi molecolari e 405 test antigenici), con il totale di contagi che, da inizio emergenza, sale a 73.262. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 casi (uno dei quali riferito ai giorni scorsi ma comunicato solo oggi dalla Asl) e sale a 2.457.  Gli attualmente positivi sono 6.877 (-51 rispetto a ieri): di questi 6.654 si trovano in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl, 202 sono ricoverati nei reparti non critici e 21 (-1 rispetto a ieri con 1 nuovo ingresso) sono in terapia intensiva. 

Le altre Regioni

Nessuna vittima in Friuli Venezia Giulia, dove sono stati rilevati 16 nuovi positivi. In Alto Adige nella giornata di ieri sono emersi solo 3 nuovi casi di Covid-19, mentre in Trentino sono 15 i contagi e altri due i morti. Sono stati individuati 15 nuovi positivi al Covid in Umbria e si registra solo un decesso. In Basilicata 17 i contagi. In Valle d'Aosta 9 nuovi positivi e una vittima. Un solo nuovo caso positivo in Molise.

Le altre notizie di oggi

Il fisico Battiston: "In estate l'epidemia non ripartirà"

Pizza, birra e partita gratis. Il vaccino con omaggio