Roma, 11 dicembre 2020 - Il bollettino di oggi, diffuso dal ministero della Salute, sull'andamento dell'epidemia di Coronavirus in Italia, segna un leggero incremento dei nuovi positivi, ma il tasso di positività resta stabile. Da giorni diciamo che la curva del contagio sta, sia pur molto lentamente, calando, anche se resta drammaticamente alto il numero dei morti (qui il bollettino di ieri 10 dicembre), che anche oggi è di poco sotto a quota 800.

Come ogni venerdì, è anche il giorno del cambio di colore delle regioni (zona gialla, arancione e rossa): il ministro della Salute Speranza firmerà le ordinanze con cui Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte torneranno gialle, mentre l'Abruzzo arancione da domenica. La decisione dopo la diffusione del report settimanale con i dati sull'indice di contagiosità Rt e sui 21 parametri che vengono utilizzati per la ripartizione nella mappa colorata d'Italia. 

Lombardia e Piemonte zona gialla: cosa cambia

L'altro tema importante riguarda gli spostamenti per i giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno. Ormai Conte si è convinto: potremo spostarci fuori dal nostro Comune in qui giorni. Ma è necessara una modifica del Dl Spostamenti: oggi il premier ha aperto all'ipotesi dicendo però "che la responsabilità è al Parlamento". Un appello accorato viene dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella che dice: "Servono ancora sacrifici, serietà e unità". Intanto è stato accretato che la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, non era positiva: il tampone era errato. Mentre sale a 251 il numero dei medici morti di Covid.

Il bollettino Covid di oggi

Si registrano 18.727 casi e 761 morti. In totale in casi in Italia sono arrivati a quota 1.805.873, le vittime sono 63.387. I tamponi effettuati per il Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore sono 190.416, quasi 20 mila in più in rispetto a ieri, secondo i dati del ministero della Salute. Il tasso di positività è del 9,8%, stabile rispetto a ieri, quando era stato del 9,9%. Sono 3.265 i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19 in Italia, con un saldo negativo tra ingressi e uscite di 26 unità nelle ultime 24 ore. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 208. Nei reparti ordinari ci sono invece ricoverate 28.562 persone, in calo di 526 unità rispetto a ieri. Per quanto riguarda le regioni più contagiate, si registrano 3.883 nuovi casi in Veneto e 2.938 in Lombardia.

Le regioni / Veneto

In Veneto continua la crescita  dei contagi con 3.883 nuovi casi di positività nelle ultime 24 ore, per un totale di 181.451 infetti dall'inizio dell'epidemia. Lo riferisce il bollettino della Regione. E, oggi si registrano 108 decessi in più da ieri, per un numero complessivo di 4.659 morti. Scende invece, il numero dei ricoveri in ospedale nei reparti non critici, 2.801 malati Covid (-64), mentre elle terapie intensive sono ricoverate 375 personbe (+18).

Lombardia

Oggi in Lombardia ci sono stati 2.938 casi di Coronavirus e 132 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi salgono a 23.581. Sono stati processati 32.871 tamponi, in totale 4.383.640. Ieri, a fronte di 24.229 tamponi, c'erano stati 2.093 positivi e 172 morti.

Puglia

Su 11.223 test per l'infezione da Coronavirus oggi in Puglia sono stati registrati 1.813 casi positivi. Sono stati registrati 34 decessi: 12 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 9 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 878.289 test: 18.460 sono i pazienti guariti, 49.991 sono i casi attualmente positivi.

Piemonte

Oggi l'Unita' di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.553 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari all'8,4% dei 18.504 tamponi eseguiti. Dei 1553 nuovi casi, gli asintomatici sono 634, pari al 40,8%. Il totale dei casi positivi diventa quindi 183.084. I decessi odierni di persone positive al test del Covid-19 sono 96, con il totale che è ora di 6993 deceduti I ricoverati in terapia intensiva sono 300 (- 10 rispetto a ieri), non in terapia intensiva 4.005 (- 64 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 55.686, mentre i tamponi diagnostici finora processati sono 1.730.912 (+18.504 rispetto a ieri), di cui 842.793 risultati negativi.

Campania

Continua a scendere la curva dei contagi in Campania. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania, sono 1.340 i casi positivi - 87 sintomatici - su 18.023 tamponi esaminati. La percentuale positivi-tamponi è del 7,43%, ieri era del 8,49%. Si alza il numero dei decessi: sessantatré i casi, 17 nelle ultime 48 ore e 46 deceduti in precedenza ma registrati ieri. E aumenta anche il numero dei guariti: 2.962 a fronte dei 2.189 di ieri. Questo il report posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656; Posti letto di terapia intensiva occupati: 144; Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata); Posti letto di degenza occupati: 1.828.

Lazio

"Su quasi 15 mila tamponi nel Lazio (-999) oggi si registrano 1.230 casi positivi (-258), 68 decessi e +3.736 guariti. Diminuiscono i casi positivi e i ricoveri, invariati i decessi e le terapie intensive, mentre Roma città scende sotto i 600 casi (558)". Lo ha spiegato l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, sottolineando che il valore Rt è sceso a 0.67, i guariti son 3 volte i casi positivi, "la strada è quella giusta, ma non bisogna abbassare il livello di attenzione" ha detto. 

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 141.010 casi di positività, cioè 1.211 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.459 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti scende al 6,9%, dal 8,2% di ieri. Prosegue la discesa dell'indice Rt regionale, che misura la trasmissibilità del contagio: il nuovo dato settimanale è di 0,81, rispetto allo 0,99 della scorsa settimana.  Purtroppo, si registrano 61 nuovi decessi

Sicilia

Diminuiscono i nuovi casi di Covid 19 in Sicilia. Nelle ultime 24 ore sono 999, su un totale di 9.534 tamponi effettuati. I morti sono 28 mentre 1.530 sono i pazienti dimessi o guariti. In totale gli attuali positivi sono 36.410, 559 in meno rispetto a ieri. Di questi 1.280 sono ricoverati in regime ordinario, 197 in terapia intensiva e 34.933 sono in isolamento domiciliare.

Toscana

I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 657 su 12.197 tamponi molecolari e 3.718 test rapidi effettuati. I nuovi decessi sono 50.

Marche

Nelle Marche rilevati 483 nuovi contagi. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.697 tamponi: 1.958 molecolari e 888 nello screening 'Antigenico' nell'ambito del percorso nuove diagnosi (2.846 in totale) e 1.851 nel percorso guariti. Dei 483 casi odierni 118 sono stati registrati in provincia di Macerata dove i positivi da inizio emergenza salgono a 7.546, 89 ad Ancona (9.580), 142 a Pesaro Urbino (7.226), 67 a Fermo (3.868), 42 ad Ascoli Piceno (4.511) e 25 da fuori regione (1.135). I morti sono stati 6.

Liguria

In Liguria sono stati registrati 340 nuovi casi di Coronavirus e altri 25 morti. Lo ha reso noto la Regione Liguria, precisando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 4.707 tamponi. Le vittime avevano un'età compresa tra i 61 e i 97 anni.  Al momento in tutto il territorio ligure sono 887 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 20 meno di ieri, di cui 84 in terapia intensiva. Sono 8.783 invece le persone attualmente positive, 200 meno di ieri, e 7.325 quelle sottoposte a sorveglianza attiva. 

Abruzzo

In Abruzzo rispetto a ieri si registrano 262 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 94 anni). I decessi sono 4.

Le altre regioni

In Calabria le persone positive al Coronavirus sono 19.333 (+158 rispetto a ieri). In Regione, rispetto a ieri si segnalano anche 6 morti. In Basilicata, invece, si registrano oggi 124 nuove positività e 6 decessi. Anche in Sardegna 198 nuovi casi e 7 decessi. In Valle D'Aosta sono undici i nuovi positivi, per un totale di 6.812 da inizio pandemia, mentre sono 347 i decessi in totale, 3 in più rispetto a ieri.

Le altre notizie del giono

Recovery Fund, Renzi minaccia la crisi

"Io, la prima italiana vaccinata a Londra"

Vaccino, Sanofi-Gsk: il nostro pronto a fine 2021

Emilia Romagna: in farmacia tamponi rapidi gratis