Covid in Italia: i dati del 5 settembre
Covid in Italia: i dati del 5 settembre

Roma, 5 settembre 2021 - Si continua a guardare con massima attenzione ai numeri di ricoveri e decessi causa Covid, anche alla luce di quanto accade in altri Paesi occidentali: gli Stati Uniti sono tornati sopra quota 1.500 decessi in 24 ore e sono fortemente a rischio di quarta ondata, la Gran Bretagna è salita a 40mila casi al giorno e le vittime sono ormai abbondantemente sopra la soglia dei 100 a ogni rilevazione. Gli aggiornamenti di oggi sui dati dell'Italia sono stati forniti come di consueto con il bollettino del Ministero della Salute, dove si evidenzia una situazione sostanzialmente stabile. 

Covid Italia: il bollettino del 6 settembre 

Mattarella a Pavia: "Non invocare la libertà per evitare il vaccino"

Vaccino Covid, "l'immunità cala dopo 6-7 mesi". I virologi: la terza dose decisiva

Sommario

Vaccini e Green pass restano un tema caldo per il governo, con le relative tensioni. Il leader della Lega, Matteo Salvini, ribadisce il "no all'obbligo vaccinale su tutta la popolazione". Il segretario del Pd, Enrico Letta, conferma il "sì all'estensione del green pass". Il ministro della Salute, Roberto Speranza avverte: "O si rafforza la campagna vaccinale, o si è costretti a immaginare che a un certo punto bisognerà usare misure del passato". E sull'obbligo vaccinale, dice: "Se difesa del diritto alla salute e necessità di evitare nuove privazioni di libertà ci dovessero portare a questa soluzione, certo non ci spaventeremo e non ci fermeremo". Su questo tema, intanto, il leader del M5S Giuseppe Conte dice che andrà considerato come un'extrema ratio. Superati i 79 milioni di dosi somministrate.

Dove serve il Green pass, dove scaricare il certificato, quanto dura

Variante Delta: i sintomi nei vaccinati. Chi colpisce e come curarla

Il bollettino del 5 settembre 2021

Sono 5.315 i positivi al Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 6.157. Sono invece 49 le vittime in un giorno, rispetto alle 56 di ieri. Sono 259.756 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati, per un tasso di positività del 2%. Sono 572 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 3 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 37. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.216, si tratta di 12 persone in più rispetto a ieri.

Le Regioni / Sicilia

La Sicilia resta la regione con il numero maggiore di contagi: 1.024 in 24 ore.

Veneto

Resta sempre alto il conteggio quotidiano di nuovi casi Covid in Veneto. Sono 573 i positivi scoperti nelle ultime 24 ore con i tamponi (ieri erano stati 645). Si registrano anche due vittime. Tornano a crescere gli attuali positivi, 13.210 (+244) e sale anche il dato dei ricoveri ospedalieri in area non critica, 227 (+7). In calo invece i ricoverati in terapia intensiva, 49 (-2).

Toscana

I nuovi casi in Toscana sono 557 su 18.089 test di cui 9.140 tamponi molecolari e 8.949 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,08% (9,5% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri i contagi sono in aumento, a fronte di un numero inferiore di test, con un tasso di positività in crescita: nel precedente report i casi erano 491 su 19.442 test e un'incidenza di positivi pari al 2,53% (8,8% sulle prime diagnosi). Si registrano altri 3 decessi - 2 uomini e una donna con un'età media di 73,3 anni, residente nelle province di Prato, Pisa e Arezzo - che portano il totale a 7.031. I ricoverati sono 450, 9 in meno rispetto a ieri, di cui 58 in terapia intensiva, 1 in meno. Riguardo alle singole province Firenze registra rispetto a ieri 170 casi in più, Prato 62, Pistoia 63, Massa Carrara 27, Lucca 38, Pisa 41, Livorno 44, Arezzo 58, Siena 28, Grosseto 26.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna 497 contagi rilevati su un totale di 24.234 tamponi eseguiti. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2%. I decessi sono 7. La situazione dei contagi nelle province vede Parma con 72 nuovi casi e Reggio Emilia (70), seguite da Rimini (67), Modena (62) e Bologna (60); quindi Ravenna (47), Piacenza (38), Cesena (32) e Ferrara (30); infine il Circondario Imolese (10) e Forlì (9).

Campania

Sono 455 i nuovi casi in Campania nelle ultime 24 ore. I test molecolari e antigenici sono 20.778. I deceduti sono 2. Dei 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, ne sono occupati 26. Dei 3.160 posti letto di degenza disponibili, compresi quelli da privati, ne sono occupati 373.

Lazio

L'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, informa che "oggi su circa 6 mila tamponi molecolari nel Lazio e oltre 11 mila test antigenici per un totale di quasi 17 mila test, si registrano 417 nuovi casi positivi, 2 i decessi, 449 ricoverati (+1), 63 terapie intensive (-2) e 561 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,4%. I casi a Roma città sono a quota 232".

Lombardia

Con 55.235 tamponi eseguiti sono 404 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, con un tasso di positività in netto calo allo 0,7% (ieri 1,4%). Aumentano i ricoverati in terapia intensiva (+1, 58) e anche negli altri reparti (+13, 365). Sono due i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 33.933 morti in regione. Per quanto riguarda le province, 115 casi sono stati segnalati a Milano, 61 a Brescia, 49 a Monza, 42 a Bergamo, 29 a Como, 19 a Pavia, 13 a Mantova, 12 a Varese, 11 a Cremona, 10 a Lodi, 8 a Sondrio e 7 a Lecco.

Calabria

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.101.860 (+3.472). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 79.228, +264 rispetto a ieri. Registrati anche 3 decessi.

Piemonte

L'unità di crisi regionale del Piemonte ha registrato oggi 173 nuovi casi di Covid, l'1,1% sui 16.169 tamponi diagnostici processati (12.101 antigenici), con una quota del 39,3% di asintomatici. E' stato comunicato un decesso, relativo ai giorni precedenti. I ricoverati in terapia intensiva sono 22 (-1 rispetto a ieri), negli altri reparti 164 (+5). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.680, i nuovi guariti 161.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati effettuati 3.262 test e scoperti 156 casi positivi: 37 in provincia di Bari, 51 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 7 in provincia di Brindisi, 15 in provincia di Foggia, 43 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto. Non sono stati registrati decessi.

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 144 ulteriori casi confermati di positività, sulla base di 2.178 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2.543 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 27 (2 in più rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 231 (2 in meno rispetto a ieri). 6.455 sono i casi di isolamento domiciliare (99 in meno rispetto a ieri). Si registrano 3 decessi: una donna di 49 anni e un uomo di 69 anni, entrambi residenti nella Città Metropolitana di Cagliari e un uomo di 79 residente nella Provincia di Nuoro.

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 139 nuovi casi, il 3,5% rispetto ai 3.935 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato dell'11,4% con 171 casi su 1.499 tamponi). Gli ultimi casi sono stati individuati 14 in provincia di Ancona, 30 in provincia di Macerata, 44 in quella di Pesaro-Urbino, 25 nel Fermano, 16 nel Piceno e 10 fuori regione. Si registra un altro decesso.

Le altre Regioni

In Liguria 109 nuovi positivi. In Abruzzo 101 contagi e un decesso. Stesso numeri di contagi in Umbria. In Friuli Venezia Giulia 95 casi e un decesso. In Alto Adige 80 contagi, in Trentino 25. In Molise i nuovi casi sono 31, in Basilicata 40, in Valle d'Aosta 3.

Leggi anche: 

Cure domiciliari covid e teorie no vax, il primario: "Ecco dove sbagliano"