Covid Italia: i dati del 27 agosto 2021
Covid Italia: i dati del 27 agosto 2021

Roma, 27 agosto 2021 - Nel giorno della decisione ufficiale sui colori delle regioni, con la Sicilia che torna in zona gialla dal 30 agosto (qui tutte le regole), consueto appuntamento con il bollettino Covid. Secondo i dati del ministero della Salute oggi aumentano i nuovi casi, i decessi (anche se solo di due unità) e la pressione ospedaliera sia nei reparti non critici sia nelle terapie intensive.  Intanto in  mattinata sono arrivate anche le prime anticipazioni del monitoraggio dell'Istituto superiore di Sanità: l'indice Rt è in calo rispetto alla scorsa settimana mentre l'incidenza cresce. Quest'ultimo dato è in linea con l'analisi della Fondazione Gimbe: i contagi sono aumentati del 4,3% negli ultimi 7 giorni e l'incidenza "è pari o superiore a 50 casi per 100 mila abitanti in 68 province". Intanto in serata il Comitato tecnico scientifico ( Cts) ha dato parere positivo alla proposta di prolungamento della scadenza del Green pass da 9 a 12 mesi.

Green pass: cosa cambia da settembre. La guida

Green pass, Cts: ok a proroga a 12 mesi

image

Sommario

Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione, ha fatto il punto anche sull'andamento della campagna vaccinale, che ha subito una brusca frenata: "Durante il mese di agosto si è assistito ad un crollo del 66,5% delle somministrazioni: la media mobile a 7 giorni è passata dal picco di oltre 592 mila del 28 luglio a poco più di 198 mila il 20 agosto". Ma il commissario straordinario per l'emergenza Francesco Figliuolo ha voluto rassicurare sul raggiungimento dell'obiettivo prefissato: "Oggi siamo al 72,5% di platea di vaccinabili che hanno ricevuto almeno una dose, che diventa il 77,7% se noi sommiamo i guariti che hanno avuto una dose e coloro che sono stati raggiunti da un vaccino monodose. Vuol dire che siamo vicini a quel traguardo dell'80%".

Green pass, cosa succede se ci si ammala dopo la prima dose

Cofferati: prima la sicurezza. "Vaccini siano obbligatori"

Il bollettino Covid del 27 agosto

Oggi in Italia si registrano 7.826 nuovi casi di Covid (ieri 7.221) e 45 decessi (-2). Con 265.480 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore il tasso di positività è del 2,95%, in calo rispetto al 3,27% di ieri. Sono 511 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, otto in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 42. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.114, 55 in più rispetto a ieri. Dall'inizio della pandemia i casi sono 4.517.434, i morti 129.002. I dimessi e i guariti sono invece 4.250.314, con un incremento di 6.717 rispetto a ieri, mentre gli attuali positivi salgono a 138.118 (+1.061 casi). 

Le regioni / Sicilia

Nuovo rialzo dei contagi Covid in Sicilia. L'Isola, secondo i dati del ministero della Salute, tra ieri e oggi fa registrare 1.681 nuovi positivi su una platea di 22.589 tamponi antigenici e molecolari: in base a questi numeri, la percentuale di incidenza lievita al 7,4% (ieri era del 6,4%). L'Isola continua a detenere la maglia nera per incremento dei positivi tra le regioni italiane: al secondo posto la Toscana, con 752 nuovi positivi scoperti grazie a 14.332 test. La provincia con il maggiore incremento è Catania, dove i positivi scoperti tra ieri e oggi sono stati 353, seguita da Palermo (329) e Ragusa (308). Sull'Isola continua a lievitare il numero degli attuali contagiati: ad oggi sono 26.525, 415 più di ieri. Il report quotidiano del ministero della Salute indica poi 1.255 guariti e undici decessi in più, ma di questi ultimi soltanto tre riguardano la giornata del 26 agosto. Sul fronte ospedaliero aumentano i ricoverati in area medica non critica, saliti dai 752 di ieri ai 778 di oggi, mentre nelle terapie intensive i pazienti ricoverati sono rimasti 103.

Toscana

Altri quattro morti per Covid (due a Firenze, uno a Pistoia e Lucca) e altri 752 nuovi positivi (età media 38 anni) nelle ultime 24 ore in Toscana. Aumentano i ricoverati nei posti letto Covid (447 pazienti, +7 rispetto a ieri) e nelle terapie intensive (+3 pazienti il saldo, ora sono 46 pari al +7%). Gli attualmente positivi sono oggi 11.586 (-1,4% su ieri): tra questi 11.139 sono in isolamento domiciliare.

Emilia-Romagna

Lieve balzo dei contagi in Emilia-Romagna: sono 732 i nuovi casi rilevati nelle ultime 24 ore dall'analisi di oltre 26mila tamponi. Tra le province Bologna in testa (145 casi più 16 di Imola), seguita da Modena (141) e Parma (83). Negli ospedali i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 51 (due in meno rispetto a ieri), 420 quelli negli altri reparti Covid (15 in più). Si registrano altri sette morti, fra i quali anche un 58enne a Parma (residente di fuori regine) e un 61enne del Riminese. I casi attivi sono 15.463 (+442 rispetto a ieri), di cui il 97% in isolamento a casa perché con sintomi lievi.

Veneto

Prosegue la crescita dei nuovi casi di Covid in Veneto: sono 694 i positivi rilevati nelle ultime 24 ore. Il bilancio delle vittime registra invece 2 nuove unità e sale a 11.676 da inizio emergenza. Rimane stabile la situazione clinica, con 7 nuovi ricoveri in area non critica (totale 223) e un nuovo paziente in terapia intensiva (47 posti occupati).

Lombardia

Con 35.889 tamponi effettuati sono 601 i nuovi casi positivi al Covid in Lombardia, con il tasso di positività che si attesta all'1,6%, in discesa rispetto a ieri, quando era all'1,9%. Calano di 6 unità i ricoverati nei reparti ordinari, mentre salgono di 2 quelli in terapia intensiva. I decessi sono 3 per un totale di 33.901 morti in regione dall'inizio dell'epidemia da Covid. Per quanto riguarda i casi per provincia la più colpita è quella di Milano con 172 nuovi positivi di cui 73 in città. Seguono Varese con 87, Brescia con 70, Monza e Brianza con 42, Mantova con 37, Bergamo con 35, Como con 33, Pavia con 30, Cremona con 22, Lecco con 20, Lodi con 13 e Sondrio con 11 casi.

Campania

Sono 576 i nuovi positivi al Covid rilevati oggi in Campania, dove sono stati effettuati 14.304 test. I decessi sono 5, di cui 1 nelle ultime 48 ore e 4 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Situazione negli ospedali: i posti letto di terapia intensiva occupati sono 21 su 656, quelli di degenza 350 su 3.160.

Lazio

Oggi nel Lazio su oltre 3.956 tamponi e oltre 24.299 antigenici per un totale di oltre 28.255 test si registrano 547 nuovi casi positivi (-35). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,9% e i casi a Roma città sono a quota 210. Due invece i decessi (-3). Stabile la pressione ospedaliera: i ricoverati sono 488 (-20) e i pazienti nelle terapie intensive 70 (+3).

Sardegna

In Sardegna si rilevano oggi 343 nuovi casi al Covid sulla base di 6.244 tamponi processati. Si registrano 3 decessi: 2 uomini e una donna, tutti residenti nella Città Metropolitana di Cagliari. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 24 ( 1 in meno rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 233 (+ 5 rispetto a ieri), mentre le persone in isolamento domiciliare 7.866 (+ 104 rispetto a ieri). 

Calabria

Sono 313 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 3.582 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dall'8,64% all'8,74%). Rimane invariato il totale dei decessi: sono 1.305 da inizio emergenza. Negli ospedali sono 175 i pazienti ricoverati, dieci in più rispetto a ieri, di cui 14 in terapia intensiva (+1).

Piemonte

Oggi la Regione Piemonte ha comunicato 302 nuovi casi, pari all'1,4% di 21.873 tamponi eseguiti, di cui 17.248 antigenici e nessun decesso. Negli ospedali i ricoverati in terapia intensiva sono 12 (+2 rispetto a ieri), mentre negli altri reparti ci sono 144 pazienti (+ 2 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.519.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 13.248 test per l'infezione da Covid e 302 casi positivi: 41 in provincia di Bari, 76 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 20 in provincia di Brindisi, 44 in provincia di Foggia, 83 in provincia di Lecce, 33 in provincia di Taranto, un residente fuori regione e 4 di provincia in via di definizione. Tre le vittime. Attualmente sono 4.596 le persone positive, 235 sono ricoverate in area non critica e 22 in terapia intensiva.

Marche

Nelle Marche sono stati individuati 222 nuovi casi, il 16,9% rispetto ai 1.311 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 16,3% con 251 casi su 1.543 tamponi). Per il terzo giorno consecutivo è cresciuto il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti ed ora è a 81,52. Nelle ultime 24 ore non ci sono state vittime: il bilancio dall'inizio della crisi pandemica resta fermo a 3.046 morti, 1.710 uomini e 1.335 donne. Sono 81 i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche, 4 piu' di ieri: 12 persone sono ricoverati nelle terapie intensive, 15 nelle semi-intensive e 53 nei reparti non critici. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.453 tamponi molecolari sono stati rilevati 190 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,94%. Sono inoltre 3.024 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 14 casi (0,46%). Nella giornata odierna si registra un decesso. Sono 11 le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre sono 40 gli ospedalizzati in altri reparti.

Liguria

In Liguria sono stati registrati 156 nuovi casi e nessun decesso. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 2.815 tamponi molecolari e 3.467 tamponi antigenici rapidi. Al momento in tutto il territorio ligure sono 86 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 4 più di ieri, di cui 11 in terapia intensiva. Sono 3.237, invece, le persone attualmente positive, 31 meno di ieri.

Le altre regioni 

In Trentino 37 contagi e in Alto Adige 87 nuovi casi e nessun decesso, ma aumentano le terapie intensive. Zero vittime e un nuovo positivo in Valle D'Aosta. In Basilicata 65 dei 1.210 tamponi effettuati hanno dato esito positivo. Sono 86 i casi rilevati in Umbria nelle ultime 24 ore. In Molise 51 contagi, in Abruzzo 87.