Covid, la mappa dell'Italia del 9 aprile 2021
Covid, la mappa dell'Italia del 9 aprile 2021

Roma, 9 aprile 2021 - Bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia, nel giorno del cambio di colore delle Regioni (qui le novità). Cresce la curva, ma soprattutto è ancora alto il numero dei morti: 718 in una sola giornata. Intanto, dopo una Pasqua in lockdown, adesso il nostro Paese vira verso l'arancione (qui le differenze tra le due zone) e vede le riaperture sempre più vicine. Già ieri il premier Mario Draghi in conferenza stampa ha detto chiaro e tondo che l'obiettivo è far ripartire quanto prima l'Italia post Covid, ma sempre a seconda dei dati dei contagi e delle vaccinazioni e senza ancora una data fissata. 

Oltre alle ordinanze che cambiano la mappa bicolore dell'Italia, come ogni venerdì l'Iss ha comunicato i dati del suo monitoraggio: scende il valore dell'Rt nazionale a 0.92 (la scorsa settimana era a 0,98). In calo anche il valore dell'incidenza dei casi ogni 100 mila abitanti, che arriva a 185 (dai 232 della scorsa settimana). Ma ancora preoccupa la pressione sugli ospedali: tra il 29 marzo e il 4 aprile, si evince dal report, "il tasso di occupazione in terapia intensiva (41%) e in aree mediche (44%) rimangono sopra la soglia critica" in 15 Regioni (una in più della scorsa settimana).

Covid, il bilancio del 9 aprile

Nuovo aumento dei casi di Covid in Italia: nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, sono stati 18.938 rispetto ai 17.221 di ieri; stabile il numero dei tamponi (362.973 contro i 362.162 di ieri) per cui il tasso di positività risale al 5,2% (ieri era al 4,7%). Elevato il numero delle vittime, 718, per un totale di 113.579: il numero dei decessi, molto fuori media, sconta 258 vittime che la Sicilia ha aggiunto rivedendo i conteggi dei mesi passati (i decessi avvenuti nelle ultime 24 ore sono 460). Si conferma il calo della pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoverati con sintomi sono 28.146, con un decremento di 705 unità, i pazienti in terapia intensiva sono 3.603, ovvero 60 in meno (192 gli ingressi del giorno a fronte dei 259 di ieri). In totale i casi da inizio epidemia sono 3.736.526, i morti 113.579. Gli attualmente positivi sono 536.361 (-7.969 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.086.586 (+26.175), in isolamento domiciliare ci sono 504.612 persone (-7.204). Il maggior numero dei nuovi casi si registra ancora una volta in Lombardia (3.289); a seguire Campania (2.225), Piemonte (1.798), Puglia (1.791), Sicilia (1.505), Emilia Romagna (1.488), Lazio (1.363) e Toscana (1.309).

I numeri delle Regioni

Le notizie locali / Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 3.289 casi di Covid-19, di cui 153 'debolmente positivi', e 92 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono 31.595. I tamponi effettuati sono stati 56.476 (di cui 39.300 molecolari e 17.176 antigenici), con un tasso di positività del 5,8%. I guariti/dimessi salgono a 648.463 (+3.613), di cui 5.503 dimessi e 642.960 guariti. I pazienti Covid in terapia intensiva scendono a 828 (-2), mentre i ricoverati a 6.252 (-249). 

 Campania

Sono 2.225 - di cui 1.462 asintomatici - i nuovi casi di Coronavirus in Campania, dove sono stati effettuati 21.149 tamponi molecolari e 4.772 antigenici. Le vittime sono 31, con il totale che sale a 5.734. I guariti sono 1.967 (in tutto 256.145). I posti letto di terapia intensiva occupati sono 148 sui 656 disponibili, quelli di degenza 1.558 su 3.160.

Piemonte

Dopo i 100 ricoverati in meno nel bilancio di ieri, oggi negli ospedali del Piemonte si registra un ulteriore calo complessivo di 111 pazienti, 17 in terapia intensiva e 94 negli altri reparti. I numeri totali, comunicati dall'Unità di crisi della Regione, scendono rispettivamente a 329 e 3.706. I nuovi casi positivi sono 1.798, dopo l'esito si 29.218 tamponi diagnostici (15.753 antigenici) con un tasso del 6,2% e una quota di asintomatici del 36,8% I morti sono 37 (di cui 2 registrati oggi), il totale da inizio pandemia è aggiornato a 10.625 vittime. Scende sotto quota 30 mila il numero degli "attualmente positivi", 29.683 nel report odierno; le persone in isolamento domiciliare sono 25.648, i guariti +2.471.

Puglia

E' in calo oggi in Puglia il numero di nuovi casi positivi al Covid-19, a fronte di una diminuzione dei test. Su 14.281 tamponi per rilevare l'infezione da Coronavirus sono emersi 1.791 contagi e sono stati registrati 48 decessi. In tutto hanno perso la vita 5.143 persone. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.977.644 test. Sono 151.177 i pazienti guariti, 51.047 i casi attualmente positivi. I pazienti ricoverati sono 2.240. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia, dall'inizio dell'emergenza, è di 207.367.

Sicilia

Balzo di nuovi casi Covid in Sicilia: ben 1.505. E la Regione - travolta nei giorni scorsi dall'inchiesta sui presunti dati falsi, con le dimissioni dell'assessore alla Salute e l'arresto della dirigente generale - corregge quelli sui deceduti e guariti. I decessi risultano 258 in più e il totale è di 5.015. L'amministrazione spiega che questo numero deriva da "un ricalcolo effettuato con dati incompleti riferiti a mesi precedenti". Così anche sul fronte dei guariti, che 'diventano' 157.371, 6.022 in più, per effetto di un ricalcolo, viene spiegato sempre dalla Regione, "effettuato con dati incompleti riferiti alle ultime due settimane". I ricoverati con sintomi sono 1.149, 168 in terapia intensiva, 9 del giorno. Gli attuali positivi sono 21.752, -4.775.

Emilia Romagna

Tornano a salire i nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna, mentre i ricoveri sono in calo. Altre 36 le vittime con Covid-19. Il bollettino odierno della Regione evidenzia 1.488 contagi su 26.970 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Età media 43 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 343 (-9 rispetto a ieri), 2.917 quelli negli altri reparti Covid (-134). Tra le province in testa Modena con 297 nuovi casi, seguita da Bologna con 203 più 35 del comprensorio imolese. A seguire: Reggio Emilia (202), Rimini (157), Ferrara (154) e Ravenna (125), Parma (101), Forlì (98), Cesena (79), Piacenza (37). I casi attivi ad oggi sono 68.218 (-634 rispetto a ieri), di cui il 95% in isolamento a casa. 

Lazio

"Oggi nel Lazio su oltre 18 mila tamponi (+1.434) e oltre 19 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test, si registrano 1.363 casi positivi (+123), 47 decessi (+10) e 1.555 i guariti. Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi e' a 7%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale è al 3%". Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. I casi a Roma città sono a quota 600. "Trend in calo dei casi - sottolinea D'Amato - rispetto a venerdì della settimana precedente sono 555 in meno. In questa settimana vi è stata complessivamente una riduzione dei casi rispetto alla scorsa pari all'8,4%".

Toscana

 Sono 1.309 in più i casi di positività rilevati in Toscana rispetto a ieri, un dato che porta a 206.809 i casi totali di positività al Coronavirus. Di questi nuovi casi 1.277 sono stati confermati con tampone molecolare e 32 da test rapido antigenico. I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,8% e raggiungono quota 173.045 (83,7% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 15.031 tamponi molecolari e 11.063 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5% è risultato positivo. Sono invece 9.095 i soggetti testati oggi, di cui il 14,4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 28.160, -0,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.988 (4 in meno rispetto a ieri), di cui 284 in terapia intensiva (1 in meno). Sono 33 i nuovi decessi: 20 uomini e 13 donne con un'età media di 79 anni. 

Veneto

Sono 988 i positivi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, con una incidenza del 2,74%. Gli infetti totali dall'inizio dell'emergenza salgono a quota 393.282. I morti in un giorno sono 38, portando il totale a 10.899. Il numero degli attualmente positivi in Regione è di 32.918. I ricoverati in meno sono complessivamente 74 (il numero è 2.194:, 1.886 in area non critica (-61), 308 in area critica (-13). 

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 652.367 soggetti per un totale di 695.764 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 50.611 (+512 rispetto a ieri), quelle negative 601.756. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 211, Catanzaro 109, Crotone 68, Vibo Valentia 46, Reggio Calabria 78.

Marche

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 8 morti452 nuovi casi di Covid-19, il 17% rispetto ai 2.661 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è stabile rispetto al giorno precedente. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 91.662. I nuovi casi sono stati individuati 75 in provincia di Macerata, 124 in provincia di Ancona, 96 in quella di Pesaro-Urbino, 36 nel Fermano, 93 nel Piceno e 28 fuori regione. In tutta la regione ci sono 7.379 persone in isolamento domiciliare, 62 meno di ieri, mentre nelle strutture territoriali sono ospitati complessivamente 255 pazienti (-5). Sono diventati complessivamente 80.651 i dimessi-guariti, 512 più di ieri.

Liguria

Sono 421 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Liguria, segnalati nell'ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Scende fortemente il numero dei ricoveri in ospedale: al momento ci sono 719 pazienti Covid, 36 in meno di ieri. Di questi, 74 sono in terapia intensiva. Salgono invece a 3.950 i decessi di persone positive, 15 in più di ieri. Nelle ultime 24 ore, sono stati effettuati 5.000 tamponi molecolari e 3.113 antigenici rapidi. Sul fronte vaccini, dei 483.380 consegnati, ne sono stati somministrati 377.304, ovvero il 78%.

Sardegna

Ancora in salita il numero dei contagi in Sardegna: nell'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono 380 i nuovi casi di positività, 4 i decessi, 7.955 i test in più eseguiti. Il tasso di positività è del 4,7%. I pazienti attualmente ricoverati in ospedale sono 321 (+19), 50 (+1) quelli in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.078, 138 quelle in più guarite. Dei 48.315 casi positivi complessivamente accertati, 12.284 (+87) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.415 (+84) nel Sud Sardegna, 4.147 (+21) a Oristano, 9.562 (+104) a Nuoro, 14.907 (+84) a Sassari.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono state riscontrate 336 positività al Covid-19, su un totale di 9.224 test eseguiti: 228 da 6.803 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 3,35%; 108 da 2.421 test rapidi antigenici (4,46%). I decessi registrati sono 24, a cui si aggiungono 5 morti pregresse. I ricoveri nelle terapie rimangono 77, mentre quelli in altri reparti scendono a 529 (-25). I decessi complessivamente ammontano a 3.482. I totalmente guariti sono 81.048, i clinicamente guariti 4.548, mentre le persone in isolamento sono 11.125. Dall'inizio della pandemia in Regione sono risultate positive complessivamente 100.809 persone. 

Abruzzo

Sono complessivamente 67.506 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 351 nuovi casi (di età compresa tra 7 mesi e 93 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti registra 15 nuovi casi e sale a 2.227 (di età compresa tra 74 e 98 anni). Del totale odierno, 6 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 55.076 dimessi/guariti (+420 rispetto a ieri).

Umbria

Prosegue in Umbria il calo dei ricoveri e dei positivi al Covid. I ricoverati sono oggi 329 (-9), di cui 43 (-1) in terapia intensiva. In Regione i guariti sono 261, 4 i morti e 201 i nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore. Gli attualmente positivi scendono da 4.334 a 4.270 (64 in meno). Nell'ultimo giorno sono stati analizzati 2.919 tamponi molecolari e 3.272 test antigenici, con un tasso di positività complessivo del 3,24 %, che sale a 6,9 rispetto ai soli molecolari (ieri 4,9).

Basilicata

Sono 201 i residenti lucani positivi in Basilicata su 1.773 tamponi processati ieri. Nella stessa giornata risultano decedute 4 persone, tutte residenti a Matera, e sono state registrate 158 guarigioni. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.781, di cui 4.602 in isolamento domiciliare. Sono 14.802 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 462 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 179.

Valle D'Aosta

Due decessi nelle ultime 24 ore e 65 nuovi casi positivi al Covid-19, a fronte di 241 persone sottoposte a tampone in Valle d'Aosta. In crescita i pazienti ricoverati all'ospedale Parini: sono ora 78, di cui 12 in terapia intensiva. Il totale dei contagiati sale a 1.127, 15 in più di ieri. I guariti sono 48. 

Le notizie sui vaccini

Figliuolo firma l'ordinanza vaccini: priorità over 80 e fragili

Johnson&Johnson, l'Ema avvia indagini dopo 4 casi di trombosi

Astrazeneca, via libera alla seconda dose. Attenzione ai sintomi per venti giorni

AstraZeneca, ricercatore italiano a Oxford: "Migliaia di test, ma ora si vedono gli effetti"

Vaccinazioni record in Germania, Francia e Spagna