1 gen 2022

Dati Covid in Italia: i contagi del 1 gennaio 2022. Bollettino regione per regione

I nuovi casi sono 141.262, altri 111 decessi. Nuovi record in Veneto, Lazio e Basilicata. Emilia Romagna, 12.255 nuovi casi. Toscana, Marche e Puglia arretrano

Roma, 1 gennaio 2022 -  Lieve calo dei contagi nel primo bollettino Covid del 2022, ma l'ennesimo record è probabilmente saltato solo perché sono stati effettuati meno tamponi. I nuovi casi sono 141.262 contro gli oltre 144mila di ieri. Calano anche i decessi: oggi 111, mentre 24 ore fa erano stati 155. Più che i dimezzati i nuovi ricoveri, mentre aumentano l'incremento delle terapie intensive sale leggermente. Il tasso di positività schizza al 13%.

Per quanto riguarda le regioni, balzo in Veneto che oggi si attesta sopra quota 14mila nuovi positivi (+5mila rispetto a ieri): è il record da inizio pandemia. Ennesimo primato anche in Basilicata che dai 588 nuovi positivi di ieri schizza agli 876.

Covid, il bollettino del 2 gennaio: contagi e dati dalle regioni

Approfondisci:

Nuove regole Covid: come funziona l'autosorveglianza e quando bisogna fare il tampone

Approfondisci:

Covid, "in Inghilterra restrizioni come ultima risorsa". Cosa sta succedendo in Sudafrica

L'interesse è come sempre rivolto ai morti e ai ricoveri, con particolare attenzione alle terapie intensive che nelle ultime settimane hanno registrato una crescita costante. Lunedì 3 gennaio Lombardia, Piemonte, Lazio e Sicilia passeranno in zona gialla, anche se l'Italia tutta, secondo i numeri nazionali, è da cartellino giallo, con due regioni che rischiano la zona arancione: Liguria e Calabria. Gli effetti della nuova impennata alimentata dalla variante Omicron si vedranno con più chiarezza dopo le feste quando l'attività di tamponi e tracciamento tornerà a regime: a quel punto sarà da valutare anche l'impatto dell'allentamento della quarantena, in vigore da ieri. Ma vediamo intanto i dati di oggi.  

Super Green pass: dove serve dal 10 gennaio

Sommario

Bollettino Covid dell'1 gennaio

Sono 141.262 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Il numero di tamponi è comunque inferiore al giorno precedente: 1.084.295 contro 1.224.025, con un tasso di positività che sale al 13% (ieri era 11,78%). I morti di oggi per Covid sono 111, 44 in meno di ieri quando erano stati 155, per un totale da inizio pandemia di 137.513. Sono 1.297 i pazienti attualmente in terapia intensiva in Italia, 37 in più in 24 ore nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 135. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 11.265, 115 in più rispetto a ieri quando erano aumentati di 284 unità.

La regione con il maggior numero di nuovi casi si conferma la Lombardia con 37.270 davanti a Toscana (14.994), Veneto (14.270), Campania (13.888), Lazio (12.345) ed Emilia Romagna (12.255). Il numero totale dei casi supera quota 6 milioni (6.266.939). I dimessi/guariti crescono di 20.432 unità, arrivando a 5.107.729 (ieri erano 5.087.297), mentre gli attualmente positivi diventano 1.021.697 (ieri erano 900.984) di cui 1.009.135 in isolamento domiciliare

Le regioni

Dati Covid del primo gennaio 2021
Dati Covid del primo gennaio 2021

Lombardia

Sono 37.270 i nuovi casi di Covid registrati oggi in Lombardia, in calo rispetto agli oltre 41 mila di ieri ma con un numero inferiore di tamponi (200.196 contro 229.055) con una percentuale di positività che resta dunque al 18,6%. Quattordici le vittime che portano il bilancio totale da inizio pandemia a 35.095. In crescita il numero dei ricoverati, +86 a 1945 nei reparti ordinari e +1 a 222 in terapia intensiva.

Toscana

I nuovi casi Covid registrati nelle 24 ore in Toscana sono 14.994 (circa duemila in meno rispetto a ieri) su 66.723 test di cui 22.991 tamponi molecolari e 43.732 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 22,47% (66,4% sulle prime diagnosi). Lo riferisce il presidente della Regione Eugenio Giani precisando che "7.444 nuovi positivi provengono dai test rapidi antigenici".  Il tasso dei nuovi positivi resta in linea: ieri era stato del 22,52%. 

Veneto

Nuovo record di positivi al Covid in Veneto con 14.270 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, che portano il totale da inizio della pandemia a 659.993. Lo riferisce il bollettino della Regione. I decessi nell'ultimo giorno sono stati 12, per un dato complessivo che raggiunge le 12.395 vittime. Sempre pesante la situazione ospedaliera, con 1.275 (-31) malati Covid ricoverati nei reparti medici, e 197 (+6) in terapia intensiva. 

Campania

Sono 13.888 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri 31 dicembre in Campania dall’analisi di 132.821 test. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 4 nuovi decessi, 3 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. In Campania sono 55 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva (7 in più rispetto a ieri), 686 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza (+11 rispetto al dato diffuso ieri). 

Lazio

Sono 12.345 i nuovi casi di Covid registrati in Lazio, 3.868 in più rispetto a 24 ore fa. Lo comunica l'assessore alla Sanità regionale Alessio D'Amato. Il numero di contagi cresce a fronte di  "33.300 tamponi molecolari e 80.138 tamponi antigenici per un totale di 113.438 tamponi" eseguiti. Sei i decessi comunicati oggi, contro i 10 di ieri. In calo anche i ricoverato, a oggi 1.154 i ricoverati (-8), così comele terapie intensive, a quota 153 (-1). Altri 979 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10,8%. I casi a Roma città sono a quota 6.752. Superata quota 11 milioni di somministrazioni totali di vaccino e 2 milioni di dosi booster pari al 42% della popolazione. Sono oltre 37 mila le somministrazioni del vaccino pediatrico pari al 10% della fascia 5-11 anni'. 

Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 549.175 casi di positività, 12.255 in più rispetto a ieri 31 dicembre, su un totale di 51.575 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 23,7%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è inferiore rispetto agli altri giorni e soprattutto i tamponi molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. Sono 124 i pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’
Emilia-Romagna (+8 rispetto a ieri); l’età media è di 62,8 anni. Il bollettino della Regione dà conto di 15 decessi con Covid-19, tra i quali un 38enne in provincia di Forlì-Cesena. Non era vaccinato.

Piemonte

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 7.450 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 5.568 dopo test antigenico), pari al 12,7% di 58.437 tamponi eseguiti, di cui 45.399 antigenici. Dei 7.450 nuovi casi gli asintomatici sono 5.537 (74,3%). I casi sono 5.409 di screening, 1.564 contatti di caso, 477 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa 506.247). I ricoverati in terapia intensiva sono 108 (+1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 77.190. I tamponi diagnostici finora processati sono 11.830.058 (+58.437 rispetto a ieri), di cui 2.745.974 risultati negativi. 

Abruzzo

Oggi in Abruzzo 3.926 nuovi positivi  (di cui 2.317 emersi da test antigenico), di età compresa tra 1 e 95 anni. Non ci sono decessi. Sono 87.082 complessivamente i guariti (+200) e 20.777 gli attualmente positivi (+3726): di questi ultimi 179 sono ricoverati in area medica (+1), 21 in terapia intensiva (+1), mentre  20.577 sono in isolamento domiciliare (+3.724). 

Umbria

Molti più contagi giornalieri Covid ma anche tanti meno ricoverati in ospedale: è il quadro che emerge confrontando i dati della pandemia riferiti al primo giorno del 2021 e del 2022. Quest’anno sono stati registrati 3.838 nuovi positivi nell’ultimo giorno contro i 228 dello stesso giorno dello scorso anno, quasi 17 volte di più. All’inizio dell’anno scorso c’erano però 300 ricoverati negli ospedali, più del doppio dei 141 attuali. Un divario che si accentua ancora di più riguardo ai pazienti nelle intensive, 46 all’inizio del 2021, 5,75 volte in più degli otto di un anno dopo.

Puglia

Sono 3.000 i nuovi casi positivi al Covid 19 in Puglia su 67.636 test eseguiti (ieri erano oltre 5mila): il tasso di positività è stabile al 4,44%. Non ci sono decessi. Sono 27.367 le persone attualmente positive, 278 sono ricoverate in area non critica, 31 in terapia intensiva.

Liguria

Sono 2.432 i nuovi positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Liguria, a fronte di un totale di 24.470 tamponi (8.993 tamponi molecolari e 15.477 tamponi antigenici rapidi). Tornano a aumentare gli ospedalizzati: sono 542, 13 in più rispetto a ieri. Di questi 48 sono in terapia intensiva, uno più di ieri.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 9.401 tamponi molecolari sono stati rilevati 1.825 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 19,41%. Sono inoltre 17.561 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 506 casi (2,88%). Per un totale di 2.331 positivi. Nella giornata odierna si registrano i decessi di 12 pazienti. Le persone ricoverate in terapia intensiva rimangono 28 e gli ospedalizzati in altri reparti scendono a 275.

Marche

Nelle Marche vola oltre 600 (600,17) l'incidenza di contagi da coronavirus su 100mila abitanti con i 1.619 casi rilevati nell'ultima giornata. Il giorno precedente si era registrato il picco di contagi giornalieri (2.079) con incidenza che aveva raggiunto 551,61. Lo evidenziano i dati dell'Osservatorio epidemiologico regionale.

Calabria

In Calabria, fino a oggi, il totale dei tamponi eseguiti ammonta a 1.678.388 (+13.340). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 112.976, +1.230 rispetto a ieri. Lo rende noto la Regione.

Sardegna

Sono 891 i nuovi casi di Coronavirus registrati oggi in Sardegna a fronte di 4.727 persone testate. In totale, fra molecolari e antigenici, sono stati processati 21.267 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 15 (1 in meno di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 142 (4 in meno di ieri) mentre 8505 sono i casi di isolamento domiciliare ( 675 in più di ieri). Si registra il decesso di una donna di 88 anni, residente nella provincia di Oristano.

Sicilia

Altri 5.764 contagi in Sicilia 5.764 dove si contano purtroppo anche 12 decess. Il totale dei casi sale così a 378.368 e le vittime a 7.514. Gli attualmente positivi sono 47.765, +5.183; i guariti 323.089, +569. Il maggior numero dei nuovi casi riguardano la provincia di Palermo, 1.595; seguono quelle di Catania e Messina, con 1.241 e 607. Diventano 768 i ricoverati con sintomi, 102 in terapia intensiva, 7 del giorno; 56.390 i tamponi effettuati. Indice di positività schizza al 10,2%.

Le altre regioni

Balzo in Basilicata dove sono 876 i nuovi positivi in Basilicata (ieri erano 588), su 2.614 tamponi esaminati: il dato. I ricoverati negli ospedali sono 66, uno dei quali in terapia intensiva: è stata registrata anche un'altra vittima. Nessun nuovo decesso e 383 nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d’Aosta che portano il totale delle persone colpite da virus da inizio emergenza a 16.574. In Alto Adige 712 nuovi casi e 2 decessi.


Ricevi l'informazione di qualità direttamente a casa tua con le nostre testate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?