30 gen 2022

Covid: i dati del 30 gennaio in Italia. Bollettino con contagi e morti

I nuovi casi sono 104.065, 235 i morti. Ricoveri -19, terapie intensive +5. Emilia Romagna +13.091, Veneto +11.233, Toscana +8.404, Puglia +2.209

Roma, 30 gennaio 2022 - La situazione Covid in Italia sembra migliorare: i contagi segnano una battuta d'arresto anche oggi. Lo rivela il bollettino del ministero della Salute (qui quello aggiornato a oggi 31 gennaio) con tutti i dati dalle regioni. Resta alto il numero dei morti, anche se scende sotto quota 300. E tra le vittime, purtroppo, spicca una bambina calabrese di appena due anni deceduta nella notte poche ore dopo il trasferimento urgente all'ospedale Bambino Gesù di Roma a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute a causa del virus. 

Approfondisci:

Green pass nei negozi, obbligo vaccino, mascherine: cosa cambia dal 1 febbraio

Buone notizie sul fronte ospedalizzazioni: trend in calo sia per i ricoveri sia per le terapie intensive (come dimostra anche l'ultima rilevazione Agenas, che parla di un -16%). E, domani, in Consiglio dei ministri potrebbe arrivare la proroga dell'obbligo di utilizzo delle mascherine all'aperto. L'obbligo scade il 31 gennaio e il rinnovo è "probabile", dicono più fonti di governo. Inoltre sarebbe in corso una valutazione anche sulla questione delle regole sulla quarantena nelle scuole.

Covid in Italia: i dati del 30 gennaio 2022
Covid in Italia: i dati del 30 gennaio 2022

Sommario

Omicron 2 è arrivata in Italia: già presente in nove regioni

Il bollettino Covid di oggi

Sono 104.065 i nuovi casi di Covid in Italia (in calo rispetto ai 137.147 di ieri), rilevati su 818.169 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività è al 12,7%, in calo rispetto al 13,7% di ieri. In calo anche il numero dei morti: 235 (ieri 377), che portano il totale delle vittime a 146.149. Sul fronte del sistema sanitario, per il quinto giorno consecutivo si registra una diminuzione delle degenze in area medica mentre crescono leggermente quelle in rianimazione. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.617, ovvero 19 in meno rispetto a ieri. Sono invece 1.593 le terapie intensive, 5 in più di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 95. 

I dati locali / Lombardia

Sono 14.558 i nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con una percentuale in discesa al 9,8% (i tamponi eseguiti sono stati 147.338). I nuovi casi sono così suddivisi per provincia: a Milano sono stati segnalati 4.015 contagi. a Brescia 2.158, a Bergamo 1.489, a Varese 1.243. a Monza 1.108, a Cono 877, a Mantova 824, a Pavia 723, a Cremona 576, a Lecco 457, a Lodi 319 e a Sondrio 277. Sono in calo anche i ricoveri: stabili a 254 in terapia intensiva ma diminuiti in tutti gli altri reparti, dove si trovano 3.004 pazienti (68 meno di ieri). Sono invece 62 i decessi che portano il totale da inizio pandemia a 37.108. 

Emilia Romagna

Sono in leggero calo i contagi Covid in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore: i nuovi casi di positività sono stati 13.091, sulla base di oltre 56mila tamponi. Si contano però ancora 33 morti, il più giovane dei quali un giovane di 29 anni di Ravenna (il totale sale quindi a 15.052). I ricoveri sono invece in lieve risalita: in terapia intensiva ci sono 151 pazienti, cinque in più di ieri, 90 dei quali non vaccinati. Negli altri reparti Covid i degenti sono 2.632, 16 in più rispetto a ieri. Aumentano a ritmo sostenuto le guarigioni che fanno scendere i casi attivi a 380.428: il 99,3% di loro è in isolamento domiciliare perché non necessita di cure ospedaliere.

Lazio

Nel Lazio si registrano 11.533 nuovi positivi (-668) rilevati su un totale di 90.576 tamponi (19.963 tamponi molecolari e 70.613 tamponi antigenici). I decessi sono 7 (-7), 2.146 i ricoverati (+24), 204 le terapie intensive ( dato stabile ) e +8.997 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12,7%. I casi a Roma città sono a quota 5.620.

Veneto

Continua la discesa della curva dei contagi da Coronavirus in Veneto, dove si segnalano 11.233 nuovi casi nelle ultime 24 ore (il totale da inizio pandemia è a 1.146.230). Le vittime sono 13, che portano il numero totale dei decessi a 13.146. Gli attuali positivi scendono a 250.755 (-2.617). Si registra infine un'ulteriore discesa dei dati ospedalieri, con 1.759 ricoveri in area medica (-20) anche se si registra un lieve rialzo,185 (+3) in terapia intensiva.

Campania

I nuovi casiCovid registrati in Campania nelle ultime 24 ore sono 9.814, di cui 7.384 rilevati da test antigenico e 2.430 da tampone molecolare, Le persone decedute sono 9. I tamponi totali processati sono 75.929, di cui 51.510 antigenici e 24.419 molecolari. Sul fronte del sistema sanitario, su 812 posti letto di terapia intensiva disponibili quelli occupati sono 88, mentre su 3.160 posti letto di degenza disponibili quelli occupati risultano 1.404.

Toscana

In Toscana sono 8.404 i nuovi positivi individuati nelle ultime 24 ore, che portano a 735.197 il totale (I nuovi casi sono l'1,2% in più rispetto al totale del giorno prima). I guariti crescono del 2,3% e raggiungono quota 570.550 (77,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 19.410 tamponi molecolari e 46.248 tamponi antigenici rapidi, di questi il 12,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono 156.411,. I ricoverati sono 1.426 (35 in meno rispetto a ieri), di cui 111 in terapia intensiva (2 in più). Si registrano poi 22 decessi. In isolamento domiciliare ci sono complessivamente, 154.985 persone.

Piemonte

In Piemonte sono 6.244 nuovi positivi, pari al 10,7% di 58.480 tamponi eseguiti (50.268 gli antigenici). Di questi nuovi casi 5.258 (84,2%) sono asintomatici. I ricoverati in terapia intensiva sono 125 (+4 rispetto a ieri). I pazienti Covid in area media sono 2.083 (+4 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 146.307. I decessi sono 11, tra i quali 2 di oggi, che portano il totale a 12.583. I guariti sono complessivamente 710.553 (+8.578 rispetto a ieri.

Sicilia

Sono 6.141 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia (ieri 7.369), a fronte di 41.715 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 27 decessi (ieri 47) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 8.498. Il numero degli attualmente positivisull'isola è di 242.444 (+5.037), mentre le persone ricoverate con sintomi sono 1.470, di cui 140 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 240.834 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 369.128 (+1.160). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 1.375, Catania 1.378, Messina 1.010, Siracusa 611, Ragusa 686, Trapani 384, Caltanissetta 326, Agrigento 329 e Enna 125.

Marche

Sono 4.520 i casi rilevati nelle Marche (597 i sintomatici), con 12.946 tamponi processati e con un tasso di positività al 35,2% (ieri era al 39,7% con 5.111 casi). L'incidenza cumulativa su 100 mila abitanti è tornata a salire, passando da 2524,70 a 2460,56. Sono complessivamente 360 (-11) i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri e 47 (-6) in attesa nei pronto soccorso. Nelle terapie intensive ci sono 59 pazienti (-2), il 69% dei quali non vaccinati, e il tasso di occupazione dei posti letto è al 23%, sono 75 (+5) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 226 (-14) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l'occupazione dei posti letto in area medica al 29,5%. Sono state registrate anche 5 vittime.

Liguria

La Liguria registra 3.209 nuovi positivi a fronte di 23.017 tamponi tra molecolari (4.142) e antigenici rapidi (18.875). Di questi, 524 sono a Imperia, 690 a Savona, 1.213 a Genova, 340 nel Tigullio e 431 alla Spezia. Undici non sono riconducibili a residenti. Si registrano anche 5 morti di età compresa tra 76 e 98 anni. In aumento i ricoveri. Negli ospedali ci sono 22 persone in più, per un totale di 748, di cui 35 in terapia intensiva. In sorveglianza attiva di sono 12.561 persone. 

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 2.680 nuovi contagi: 719 su 5.310 tamponi molecolari per una percentuale di positività del 13,54% e altri 1.961 su 14.741 test rapidi antigenici realizzati (13,30%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 43, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 505. Si registrano i decessi di 8 persone tra i 64 e 91 anni. I decessi complessivamente sono 4.480.

Puglia

In Puglia sono 2.209 i nuovi contagi rilevati su sono stati registrati 20.437 test: 689 in provincia di Bari, 214 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 189 in quella di Brindisi, 300 in provincia di Foggia, 482 in provincia di Lecce, 300 in provincia di Taranto nonche' 16 residenti fuori regione e 19 di provincia in via di definizione. Non sono stati registrati decessi. Attualmente sono 140.665 le persone positive, 732 sono ricoverate in area non critica e 62 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 599.671 a fronte di 7.655.226 test eseguiti, 451.808 sono le persone guarite e 7.198 quelle decedute.

Le altre regioni

L'Abruzzo registra 2.828 nuovi casi, sale il numero dei morti: 9. In Umbria sono segnalati 1.619 casi e du morti, inoltre risalgono i ricoverati in ospedale (216, nove in più), di cui 11 (+3) in terapia intensiva. La Calabria segna 1.291 nuovi contagi su 8.261 tamponi eseguiti e 11 decessi. In Alto Adige sono 1.186 i nuovi casi di Covid-19 su 8.877 tamponi processati, quattro invece i decessi. In Trentino ci sono 1.117 nuovi positivi e una vittima. In Sardegna sono 918 i nuovi positivi, due le vittime. In Basilicata si registrano 866 casi e un decesso. Infine il Molise segna 383 casi e due morti, la Valle d'Aosta 208 positivi e una vittima.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?