Il bollettino con i dati sul Covid in Italia dell'1 settembre 2021
Il bollettino con i dati sul Covid in Italia dell'1 settembre 2021

Roma, 1 settembre 2021 - Crescono i nuovi casi nel bollettino sul Coronavirus in Italia del ministero della Salute. Scendono leggermente invece i morti, che però restano sempre attorno a quota 70 (dato influenzato dai recuperi) e diminuiscono ancora i ricoveri ordinari e le terapie intensive. Oggi è il primo settembre, data clou in ottica Green pass: la certificazione verde diventa obbligatoria per usufruire dei trasporti a lunga percorrenza, per i docenti e collaboratori scolastici (qui il caso dei due docenti di Torino respinti dal preside) e per gli studenti universitari. Si sono rivleate un flop le manifestazioni contro il Green pass annunciate per oggi in diverse stazioni ferroviarie d'Italia.

Il bollettino Covid del 2 settembre: contagi in Italia

Quarantena Covid non pagata dall'Inps, Guerra: "Errore grave"

Sommario

Intanto prosegue la campagna vaccinale, dopo il rallentamento del mese di agosto. Oltre 37 milioni di persone, il 70,14% della popolazione over 12, ha ricevuto le due dosi e Walter Ricciardi si è espresso sulla vaccinazione ai più giovani. " La sperimentazione sta andando benissimo, i vaccini sono sicuri e protettivi anche in queste fasce d'età però bisogna raggiungere la certezza assoluta che questo sia", ha detto Ricciardi che ha poi fornito una data possibile per il via libera alle somministrazioni agli under 12: "Credo verrà fatto entro l'anno, per cui tra fine anno e inizio dell'anno prossimo potrebbe essere data l'autorizzazione anche per i bambini".

Con la variante Delta i ricoveri raddoppiano. "Ma i vaccinati non corrono rischi"

Il bollettino Covid del 1° settembre

Sono 6.503 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia (ieri erano stati 5.498). Con 303.717 i tamponi effettuati, 4mila in meno rispetto ai  307.643 di ieri il tasso di positività sale al 2,14% (ieri 1,78%). I morti nelle ultime 24 ore sono stati 69 (ieri 75), per un totale da inizio pandemia di 129.290. È in leggero allentamento la pressione ospedaliera: i ricoverati con sintomi sono 4.231, con una diminuzione di 21 unità rispetto a ieri, mentre i pazienti in terapia intensiva 540 (quattro in meno), con 40 ingressi del giorno (ieri erano stati 49). La regione con il maggior numero di nuovi casi anche oggi è la Sicilia (1.155), seguita da Veneto (691), Lombardia (688), Toscana (538) e Campania (491). Il numero totale di casi da inizio pandemia sale a 4.546.487. I dimessi/guariti diventano 4.280.619 (+7.774 rispetto a ieri), gli attualmente positivi 136.578 (-1.347). In isolamento domiciliare figurano 131.807 persone (-1.322).

Regioni / Sicilia

Ancora sopra quota mille i nuovi contagi in Sicilia: sono 1.155 nelle ultime 24 ore, 64 in più rispetto a ieri nonostante il numero inferiore di tamponi processati, 20.959. Cresce lievemente quindi il tasso di positività che oggi è pari a 5,51%. Si registrano 27 decessi, ma la Regione dichiara che tra le vittime comunicate 4 sono decedute ieri, 15 il 30 agosto, 6 il 29 agosto e 2 il 28.  Negli ospedali risalgono i ricoveri nei reparti ordinari (836, +12), mentre sono in lieve decremento i posti letto occupati nelle terapie intensive (114, -3,  con 5 nuovi ingressi). In isolamento domiciliare vi sono 27.350 persone.

Veneto

Continuano a salire in Veneto i nuovi positivi, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 691 nuovi casi e due decessi. Il totale dei contagiati è ora 455.494, quello delle vittime 11.689. Sul fronte dei ricoveri ospedalieri rimane stabile il numero dei pazienti, con 232 (-2) ricoverati nei reparti ordinari e 54 (+1) in terapia intensiva. Le persone attualmente positive e in isolamento in regione sono 12.795 (-109).

Lombardia 

Sono 688 i nuovi positivi al Covid-19 in Lombardia, l'1,3% dei 50.244 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Sei i decessi, con il totale che arriva a 33.923 da inizio pandemia. Si registra un paziente in più ricoverato in terapia intensiva, 46 in tutto, e sei persone in più nei reparti tradizionali con il totale dei letti occupati che sale a 359. La provincia di Milano conta 238 casi, di cui 103 a Milano città. Seguono: Brescia: 83; Monza e Brianza: 70; Varese: 55; Como: 45; Pavia: 43; Bergamo: 30; Mantova: 23; Lecco: 19; Sondrio: 18; Lodi: 15; Cremona: 12. 

Toscana

In Toscana sono 271.803 i casi di positività al Coronavirus, 538 in più rispetto a ieri (524 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico). Oggi sono stati eseguiti 9.501 tamponi molecolari e 6.490 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 10.981, -1,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 466 (7 in meno rispetto a ieri), di cui 51 in terapia intensiva (3 in meno). Si registrano 7 nuovi decessi: 4 uomini e 3 donne con un'età media di 74 anni.

Campania

Sono 491 i nuovi casi in Campania nelle ultime 24 ore, su 19.386 test tra molecolari e antigenici. Sono poi 5 i deceduti nelle ultime 48 ore, mentre 6 persone sono decedute in precedenza ma registrate ieri. Dei 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, ne sono occupati 22, uno in meno di ieri; dei 3.160 posti letto di degenza disponibili, compresi quelli da privati, ne sono occupati 373, sei in meno di ieri.

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 389 ulteriori casi confermati di positività, sulla base di 3842 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.277 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 24 (3 in meno rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 230 (10 in meno rispetto a ieri). 7281 sono i casi di isolamento domiciliare (122 in meno rispetto a ieri). Si registrano 3 decessi: un uomo e una donna, di 79 e 94 anni, residenti nella Provincia di Sassari e 1 uomo di 78 anni, residente nella Provincia del Sud Sardegna. 

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si contano oggi 383 casi in più rispetto a ieri, su un totale di 30.724 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 1,2%. Si registrano 2 decessi: uno in provincia di Piacenza (un uomo di 94 anni); uno nella provincia di Modena (un uomo di 60 anni). 

Lazio

Oggi nel Lazio "su 6.744 tamponi e 14.590 antigenici per un totale di 21.334 test, si registrano 350 nuovi casi positivi (+67), 3 decessi (-2) e 838 guariti. I ricoverati sono 448 (-14), le terapie intensive 71 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,6%. I casi a Roma città sono a quota 108". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato che ha sottolineato: "Sono in calo i ricoveri e le terapie intensive e diminuiscono i casi su base settimanale a conferma dell'efficacia della campagna vaccinale". 

Calabria 

Le persone affette da Covid, in Calabria, sono in deciso aumento. Quelle risultate positive sono 78.048, 339 in più rispetto a ieri. L'Asp di Catanzaro ha comunicato 40 nuovi casi di positività di cui 14 fuori regione, mentre quella di Cosenza, si legge nel bollettino, ha comunicato che "oggi si registrano 141 nuovi casi tra i residenti in regione; il numero totale dei casi dei residenti è incrementato di 137 unità e non di 141 in quanto 4 casi a domicilio, precedentemente comunicati tra i residenti, sono stati spostati nel setting fuori regione poiché è stata accertata la reale residenza". L'Asp di Crotone, infine, ha comunicato la positività di 42 persone di cui 8 residenti fuori regione. 

Puglia

Dei 16.873 test analizzati in Puglia 298 (1,7%) hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi casi di contagio è stata accertata in provincia di Lecce in cui si contano 80 casi in più rispetto a ieri. È stato registrato anche un decesso che porta a 6.713 il totale delle vittime dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Sono 4.500 le persone attualmente positive: 234 sono ricoverate in area non critica, 20 in terapia intensiva e le altre si trovano in isolamento domiciliare. 

Piemonte 

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 259 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 25 dopo test antigenico), pari all'1,2% di 21.409 tamponi eseguiti, di cui 15.532 antigenici. Dei 259 nuovi casi, gli asintomatici sono 85 (32,8%). I casi sono così ripartiti: 28 screening, 150 contatti di caso, 81 con indagine in corso, 7 importati (6 dall'estero, 1 da altra regione italiana). 

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 169 nuovi casi, il 10,5% rispetto ai 1.611 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 6,7% con 102 casi su 1.526 tamponi). È nettamente calato invece il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti che ora è a 79,39 (ieri era a 86,38). Nelle ultime 24 ore è stata registrata anche una nuova vittima: il bilancio dall'inizio della crisi pandemica sale così a 3.048 morti, 1.711 uomini e 1.337 donne. Sono 87 (+8) i pazienti Covid assistiti negli ospedali della regione: 19 (-1) nelle terapie intensive, 20 nelle semi-intensive e 48 (+4) nei reparti non critici.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.656 tamponi molecolari sono stati rilevati 127 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,25%. Sono inoltre 4.276 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 14 casi (0,33%). Nella giornata odierna si registrano 2 decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 12, mentre i pazienti Covid negli altri reparti sono 53. 

Liguria

Calano i positivi al Covid e gli ospedalizzati in Liguria. I nuovi casi sono 137 e sono emersi da 8.363 tamponi (4.029 molecolari e 4.334 test rapidi) per un tasso di positività del 1.63%. Si registra anche un decesso che porta a 4.386 il numero delle vittime da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 3.117, 41 in meno rispetto a ieri. Tra questi gli ospedalizzati sono 84, di cui 9 in terapia intensiva (-2). 

Umbria

Ancora un calo dei ricoverati per il Covid negli ospedali dell'Umbria: sono  51, tre in meno di martedì. Sempre stabili a sei invece i posti occupati nelle terapie intensive. Nell'ultimo giorno sono stati accertati 134 nuovi positivi, 183 guariti e nessuna nuova vittima. Sono stati analizzati 2.230 tamponi e 4.526 test antigenici, con un tasso di positività pari al 1,98%. Scendono gli attualmente positivi, ora 1.635, 49 in meno rispetto a ieri. 

Abruzzo

Sono 110 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 79.165. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3.215 tamponi molecolari e 4.429 test antigenici per un tasso di positività pari a 1.43%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra un nuovo caso (avvenuto nei giorni scorsi, ma registrato oggi) e sale a 2.530 da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 2231 (+30 rispetto a ieri): di questi  87 (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica, 6 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.138 (+33 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare. 

Le altre regioni

In Basilicata sono 79 i nuovi positivi al Covid rilevati in base a 1.032 tamponi molecolari processati, 27 i casi individuati in Molise. Nessun decesso e 90 contagi in Alto Adige. In Trentino nessun decesso per Covid, 32 nuovi casi positivi e un totale di pazienti ricoverati che scende a 20 per effetto di 5 dimissioni. In Valle D'Aosta tre casi e zero vittime. 

Leggi anche:

Anestesisti: "Per i no-vax in terapia intensiva spesi oltre 20 milioni solo in agosto"