Roma, 3 ottobre 2021 - Sono in calo i nuovi casi di Covid in Italia, crescono invece i morti. E' questo il quadro dell'epidemia che emerge dall'ultimo bollettino del ministero della Salute.(qui tutti i dati completi del 2 ottobre). E, mentre è arrivato il via libera alla doppia somministrazione del vaccino anti-Covid e di quello antinfluenzale, oggi l'amministratore delegato di BioNTech, Ugur Sahin, ha spiegato al Financial Times che una nuova formulazione del vaccino contro il Coronavirus potrebbe essere necessaria il prossimo anno per proteggere dalle sue mutazioni. Intanto l'immunologo americano Anthony Fauci ha definito "impressionanti" i risultati della pillola anti-Covid di Merck, anche se gli esperti ribadisconoche il farmaco non può essere alternativa alle vaccinazioni

Bollettino Covid del 4 ottobre

Sommario

E, a proposito di immunizzazioni, resta il nodo dei no vax non solo in Italia. E' di oggi la notizia, riportata dal giornale 'Tribune de Geneve', di tre Guardie svizzere che hanno deciso di lasciare il loro incarico in Vaticano proprio perché dal 1° ottobre per loro è diventato obbligatorio il vaccino, visto il loro essere sempre a stretto contatto con il Papa e i suoi ospiti. Da segnalare infine il record giornaliero di decessi in Russia: nelle ultime 24 ore sono morte 890 persone. I nuovi contagi sono stati 25.769 e i ricoveri 15.391. I motivi del boom, a quanto pare, sono la totale assenza di restrizioni e i pochi vaccinati.

I dati Covid del 3 ottobre 2021

Il bollettino Covid del 3 ottobre

Sono 2.968 i nuovi positivi al Covid in Italia individuati nelle ultime 24 ore a fronte di 285.960 i tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività registra dunque una lieve crescita dallo 0,9% di ieri all'1%. Sono invece 33 le vittime in un giorno contro le 25 di sabato. Sono poi 431 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in calo di uno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 21 (ieri erano 27). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.99, ovvero 66 meno di ieri. Gli attualmente positivi sono 92.967, con un calo di 218 nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia i casi sono 4.682.034, i morti 131.031. I dimessi e i guariti sono invece 4.458.036, con un incremento di 2.716 rispetto a ieri. La regione più colpita è ancora la Sicilia con 402 casi, seguita dalla Lombardia con 328 e dalla Campania con 324.

Dati regioni / Lombardia

Sono 328 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, nelle ultime 24 ore, a fronte di 56.497 tamponi effettuati, su un totale di 15.194.153 da inizio emergenza. Ci sono stati 4 decessi, che portano il numero delle vittime complessive, in regione, a 34.054. Le persone ricoverate con sintomi, sono 359 di cui 57 in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 9.583 soggetti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 840.761 (+176). Gli attualmente positivi in totale sono 9.999 (+148). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 88, Brescia 48, Varese 41, Monza e Brianza 34, Como 13, Bergamo 41, Pavia 12, Mantova 5, Cremona 10, Lecco 4, Lodi 8, Sondrio 6.

Campania

Sono 324 i casi positivi di Coronavirus in Campania, su 16.932 test eseguiti. In leggero rialzo l'indice di contagio che ieri era pari all'1,59% ed oggi è all'1,91%. Cinque invece i morti: 4 nelle ultime 48 ore, a cui si somma un decesso avvenuto in precedenza ma registrato ieri. I posti letto di terapia intensiva disponibili: 656; Posti letto di terapia intensiva occupati: 18; Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Covid e offerta privata); Posti letto di degenza occupati: 203.

Emilia Romagna

Salgono a 424.678 casi di positività in Emilia Romagna, dove nelle ultime 24 ore si registrano 314 nuovi contagi su un totale di 25.627 tamponi (il tasso di positività è dell'1,2%). L'età media dei positivi odierni è 46,8 anni. I casi sono coì suddivisi: Parma +83, +Bologna +64; Ravenna +30, Modena e Rimini +27 ciascuno, Forlì +23, Reggio Emilia +18, Piacenza +14, Ferrara +12, Cesena +11+ e infine il Circondario Imolese +5. Purtroppo, si registrano 6 decessi, che portano il totale delle vittime a 13.483 dall'inizio della pandemia.  I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 47 (+1 rispetto a ieri), 370 quelli negli altri reparti Covid (invariato). I guariti registrano un +203.

Lazio

Nel Lazio si registrano 278 nuovi casi positivi (-68) su 8.567 tamponi molecolari e 14.780 tamponi antigenici (per un totale di 23.347 test). I morti sono 3 (dato stabile). I ricoverati sono 354 (-9), 56 le terapie intensive (+3) e 211 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,1%. I casi a Roma città sono a quota 142. In totale sono 9.533 le persone attualmente positive in regione. e 9.123 quelle in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 367.263 e i morti 8.664.

Veneto

Sono in calo i nuovi contagi Covid in Veneto: nelle ultime 24 ore sono stati 264 i positivi al tampone (ieri erano 457), per un totale dall'inizio dell'epidemia che raggiunge i 470.295. Non si registrano vittime, pertanto il conteggio dei decessi resta fermo a 11.778. Le persone attualmente positive e in isolamento sono 10.346 (-87). Sostanzialmente stabili i dati ospedalieri. I ricoverati nelle aree mediche sono 217 (-4), quelli nelle terapie intensive 52 (-1) 

Toscana

Sono 260, con un'età media di 44 anni, i nuovi casi di Coronavirus in Toscana, dove oggi si registrano anche 4 decessi. Dall'inizio dell'epidemia nella regione sono 283.004 i casi di contagio e 7.180 i deceduti. Le persone ricoverate sono complessivamente 264 (1 in più rispetto a ieri, più 0,4%), 35 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 269.227 (95,1% dei casi totali) mentre gli attualmente positivi sono 6.597, -0,8% rispetto a ieri. Infine sono 6.333 le persone sono in isolamento a casa (-52). 

Piemonte

In Piemonte sono 169 i nuovi positivi al Covid-19 (di cui 31 dopo test antigenico). Di questi nuovi casi, gli asintomatici sono 81 (47,9%). I ricoverati in terapia intensiva sono 23 (invariati rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 189 (+ 4 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.375. I tamponi diagnostici finora processati sono 7.192.807 (+ 24.369 rispetto a ieri), di cui 2.194.228 risultati negativi.  Nessun decesso di persona positiva è stato comunicato dall'Unità di Crisi della Regione, quindi il totale rimane 11.763.

Puglia

In Puglia su 13.057 test per l'infezione da Covid-19 sono 88 i casi positivi individuati e così ripartiti: 35 in provincia di Bari, 5 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 6 in provincia di Brindisi, 19 in provincia di Foggia, 16 in provincia di Lecce, uno in provincia di Taranto e sette residenti di provincia in via di definizione. Non è stato registrato invece nessun decesso. Attualmente sono 2.596 le persone positive, 141 sono ricoverate in area non critica e 17 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 269.038 a fronte di 3.717.478 test eseguiti, 259.647 sono le persone guarite e 6.795 quelle decedute 

Marche

Nelle Marche  sono stati individuati 66 nuovi casi di 'Covid-19', il 3,4% rispetto ai 1.921 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 3,1%, con 57 casi su 1.855 tamponi); il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti è nuovamente sceso e ora e' a 30,43 (ieri era a 31,30). Il totale dei positivi individuati dall'inizio dell'emergenza sanitaria è salito a 114.074. Sono 58 i pazienti Covid assistiti nei reparti ospedalieri, 7 meno di ieri. Nelle terapie intensive ci sono 19 pazienti (+1). Ci sono poi 2.475 persone in isolamento domiciliare (-53), mentre sono diventati complessivamente 108.462 i dimessi-guariti (+126). Non si registrano invece nuovi decessi.

Le altre regioni

In Calabria i nuovi casi sono 79 (su 2.511 tamponi effettuati), mentre si registra un decesso. In Basilicata si registrano 62 nuovi contagi e 43 guarigioni. L'Alto Adige segna 53 nuovi casi su 5.520 tamponi, mentre resta stabile la pressione sugli ospedali ( i ricoverati Covid nei normali reparti sono 28, 5 quelli in terapia intensiva). In Umbria i nuovi positivi sono 46, mentre salgono di due unità i ricoveri (52 con 5 in rianimazione) e i guariti sono 80. In Friuli Venezia Giulia sono stati idenficati 47 nuovi casi (38 su 2.173 tamponi molecolari e 9 su 7.807 i test rapidi antigenici), mentre si registra una nuova vittima. In Abruzzo i nuovi contagiati sono 36, infine in Sardegna si registrano 20 nuovi casi e un morto.