7 gen 2022

Covid Italia: brusco aumento Rt. Incidenza raddoppia

Rt dell'Italia passa da 1.18 a 1.43, l'incidenza vola a 1.669. Trento, Marche e Piemonte le regioni con la più alta occupazione di terapie intensive. Val d'Aosta, Liguria e Calabria quelle con i tassi più alti sul fronte dei reparti di area medica

Roma, 7 gennaio 2022 - Covid: in Italia salgono ancora l'indice di trasmissibilità Rt e l'incidenza dei casi. L'Rt sale invece a 1.43 dal valore di 1.18 della settimana precedente. L'incidenza riferita a ieri 6 gennaio è invece pari a 1.669 casi su 100mila abitanti e raddoppia rispetto al valore di 783 della scorsa settimana. Emerge, secondo quanto si apprende, dal monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute all'esame delle cabina di regia, dove viene rilevato che è "in forte aumento il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione (309.903 vs 124.707 della settimana precedente)". E' in aumento anche "la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (50% vs 48%) e aumenta anche la percentuale di casi diagnosticati attraverso attività di screening (34% vs 31%)".

Il bollettino Covid del 7 gennaio 2022

Approfondisci:

Covid: altre 4 regioni in zona gialla da lunedì. La nuova mappa dell'Italia a colori

Approfondisci:

Multa non vaccinati: scoppia la polemica sui 100 euro. "Una buffonata"

Sommario

Ricoveri e terapie intensive

A livello nazionale, il tasso medio di occupazione da parte di pazienti Covid nei reparti di terapia intensiva è al 15,4% (secondo la rilevazione giornaliera ministero della Salute al 6 gennaio) rispetto al 12,9% (rilevazione al 30 dicembre). In netta crescita anche la percentuale di occupazione dei reaperti di area medica a livello nazionale che sale al 21,6% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 6 gennaio) rispetto al 17,1% rilevato il 30 dicembre. 

Le Regioni con la pressione più forte

La Provincia autonoma di Trento, seguita dalle Marche e dal Piemonte registrano questa settimana i valori più alti rispetto all'occupazione di posti letto per malati Covid nelle terapie intensive: Trento è al 27,8% (rispetto alla soglia del 10%), le Marche al 23,9% e il Piemonte al 21,7%. La maggiore occupazione dei reparti di area medica si registra invece in Val d'Aosta (al 42,4% rispetto alla soglia 15%), Liguria (34,2%) e Calabria (33,7%). 

Dove l'incidenza è maggiore

I valori più alti dell'incidenza di casi Covid-19 sono registrati questa settimana in Toscana (2.680 casi per 100mila abitanti), Lombardia (2578,1) e Valle d'Aosta (2.255,9).

Massimo Galli contagiato da Omicron: "Senza tre dosi poteva andare peggio"

Ricevi l'informazione di qualità direttamente a casa tua con le nostre testate

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?