Il grafico dei contagi Covid in Italia del 27 luglio
Il grafico dei contagi Covid in Italia del 27 luglio

Roma, 27 luglio 2021 - Tornano a crescere i numeri dei contagi e, lievemente, anche dei decessi nell'ultimo bollettino Covid con i dati del Ministero della Salute sulla situazione dell'epidemia in Italia. Resta caldo il fronte vaccini e Green pass. "L'Ue mantiene la parola. L'obiettivo era proteggere il 70% degli adulti con almeno una dose a luglio e oggi lo abbiamo raggiunto", ha rivendicato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen. Intanto, il governo italiano valuta l'ipotesi di obbligare i prof a vaccinarsi per riportare la scuola in presenza a settembre. E il nodo potrebbe sciogliersi già in settimana per definire le misure prima dell'estate e renderle operative per fine agosto. Il ministro Bianchi: "L'85% del personale scolastico è vaccinato".

L'immediato futuro non si prospetta roseo: il virologo Fabrizio Pregliasco è preoccupato per l'estate: "Si arriverà ad almeno a 10mila casi giornalieri nel breve, con una tendenza ulteriore alla crescita in funzione del fatto che c'è un'eclissi ulteriore di coscienza tra le persone, oltre a quella che c'è stata per gli Europei di calcio, e per lo stile di disattenzione continua che si vede tra i no-vax e che preoccupa". Anche per Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali, "il picco è ancora lontano: agosto è pericoloso".

Ma un rapporto dell'Iss sottolinea un dato importante: quasi 99 deceduti per Covid su 100 dallo scorso febbraio non avevano terminato il ciclo vaccinale, e fra quelli che invece lo avevano completato si riscontra un'età media più alta e un numero medio di patologie pregresse maggiori rispetto alla media. Fino al 21 luglio sono 423 i decessi positivi in vaccinati con "ciclo vaccinale completo" e rappresentano l'1,2% di tutti i decessi avvenuti dallo scorso 1 febbraio (in totale 35.776 decessi).

Il grafico dei contagi Covid in Italia del 27 luglio

Sommario:

Ricoveri e terapie intensive: tutti i dati delle regioni

Il bollettino del 27 luglio

Nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati registrati 4.522 nuovi contagiati da Covid, in crescita rispetto al 3.117 casi di ieri, e 24 nuovi decessi (22 morti ieri) che portano a 127.995 il totale delle vittime da inizio emergenza. Oggi sono stati eseguiti 241.890 tamponi (88.247 ieri) con il tasso di positività che scende a 1,9% (-1,7% rispetto al 3,5% registrato 24 ore prima) . Il numero dei ricoveri è in crescita sia nei reparti di terapia intensiva, +7 nell'ultima giornata, sia nei reparti non intensivi, +99 rispetto a ieri. Il numeri dei guariti  cresce di 2.418 guariti (ieri +1.114) per un totale da inizio epidemia di 4.126.741 guariti. Prosegue anche la campagna vaccinale che ha raggiunto il numero di 65.887.954 dosi di vaccino somministrate in totale.

La tabella in Pdf

 

Le Regioni / Lombardia

In Lombardia nelle ultime 24 ore si sono registrati 641 positivi e un morto. Dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione salgono a 33.818. I tamponi processati sono stati 35.774, con un indice di positività dell'1,7%. I pazienti covid in terapia intensiva salgono a 29 (+1), mentre i ricoverati a 180 (+29). Nelle province lombarde si sono registrati: nel Milanese 208 contagi, di cui 108 a Milano città; Bergamo: 45; Brescia: 51; Como: 51; Cremona: 31; Lecco: 0; Lodi: 14; Mantova: 45; Monza e Brianza: 10; Pavia: 32; Sondrio: 0; Varese: 123.

Lazio

Su oltre 13mila tamponi (+5385) e oltre 22mila antigenici per un totale di oltre 35mila test, nel Lazio si registrano 543 nuovi casi positivi (-7), 0 decessi (-2), i ricoverati sono 254 (+14), le terapie intensive sono 35 (+1), i guariti sono 303. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,1% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende all'1,5%. I casi a Roma città sono a quota 351. "Oggi zero decessi, calano i casi rispetto a martedì della scorsa settimana (-138), c'è un basso tasso di ospedalizzazione ma bisogna mantenere alta la guardia", spiega l'assessore Alessio D'Amato.

Veneto

Sono 804 i positivi conteggiati oggi in Veneto, ma la Regione ha comunicato che di questi 314 casi sono relativi ai mesi pregressi. Il totale delle ultime 24 ore (senza i casi recuperati nel conteggio odierno) sono quindi 490. Aumentano ancora i ricoveri (+27) in area non critica. Si registrano 2 decessi.

Sicilia

In Sicilia calano, anche se di poco, i nuovi casi Covid. Il ministero della Salute, nel suo quotidiano report indica in 436 i nuovi contagiati (-21), nonostante l'incremento di tamponi effettuati, 11.375; numeri che fanno scendere il tasso di positività che si dimezza al 3,83%. Si registrano 6 decessi (ieri invece nessuno). I guariti sono 289 mentre gli attualmente positivi crescono di 141 unità attestandosi su un numero totale di 8.508. A crescere sono pure i
ricoveri nei reparti ordinari, +18, per un totale di 234; 30 in ricoveri in terapia intensiva con un saldo di +2 nel rapporto complessivo uscite/entrate ma con 3 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 8.244 persone.

Emilia-Romagna

Dall'inizio dell'epidemia in Emilia-Romagna si sono registrati 392.186 casi di positività, 299 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.652 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 1,2%. Continua intanto la campagna vaccinale anti- Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 4.884.899 dosi; sul totale sono 2.195.523 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Prosegue l'attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 95 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 91 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 134 sono stati individuati all'interno di focolai già noti. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 30,8 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 9 (uno in più rispetto a ieri), 162 quelli negli altri reparti Covid (+1).

Sardegna

Sono 282 i nuovi casi di coronavirus rilevati in Sardegna nelle ultime 24 ore. Nessun decesso. Nei reparti ordinari sono ricoverate 70 persone (+6), in terapia intensiva 9 (-1).

Toscana

In Toscana 271 nuovi casi di Coronavirus, su 6.975 tamponi molecolari e 5.594 antigenici rapidi, quattro morti e 79 guariti. Nelle ultime 24 ore il tasso dei positivi raggiunge il 2,2% sul totale dei tamponi e il 4,6% in relazione alle nuove diagnosi. Il marcato aumento dei contagi, dovuti in larghissima parte alla cosiddetta variante Delta del virus, inizia a farsi sentire sugli ospedali. I ricoverati nelle aree Covid, in effetti, risalgono oggi a 128 (nove in più rispetto a ieri), di cui 19 in terapia intensiva (tre in più). Inevitabile, in un contesto di ripresa dell'epidemia, un nuovo sensibile incremento delle quarantene. In base ai dati aggregati delle aziende sanitarie risulta, di conseguenza, che sono 4.467 gli asintomatici e i malati lievi in isolamento domiciliare (+179 rispetto a ieri) e 11.361 le persone in sorveglianza attiva a seguito di contatti con casi infetti (+291).

Campania

Sono 236 i positivi del giorno in Campania, rilevati a fronte di 7.330 tamponi molecolari processati. Lo comunica l'unità di crisi della Regione. Sono quattro le persone decedute nelle ultime 48 ore. Una è morta in precedenza, ma è stata registrata ieri. Ad oggi sono 188 i ricoverati in posti letto di degenza su 3.160 posti disponibili, mentre dieci i ricoverati in terapia intensiva su 656 posti letto complessivamente disponibili in Campania.

Piemonte

Oggi l'unità di crisi del Piemonte ha comunicato 224 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 28 dopo test antigenico), pari all'1,4% di 16.183 tamponi eseguiti, di cui 9.578 antigenici. Dei 224 nuovi casi, gli asintomatici sono 87 (38,8%).  I ricoverati in terapia intensiva sono 3 ( invariato rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 67(-1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.663. Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19. I pazienti guariti sono 101 in più di ieri.

Liguria

Sono 139 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nell'ultimo report diffuso dalla Regione Liguria: nelle ultime 24 ore effettuati 3.492 tamponi molecolari, 3.869 antigenici rapidi. Sono 41 i pazienti ricoverati, 3 in meno di ieri. Di questi, 6 sono in terapia intensiva. Il bollettino riporta un nuovo decesso: sono 4.360 le vittime da inizio emergenza. Dei 1.801.702 vaccini consegnati, ne sono stati somministrati 1.656.780, ovvero il 92%

Puglia

In Puglia sono stati registrati 132 casi su 11.186 test per l'infezione da Covid-19, con una incidenza dell'1,18%. I nuovi positivi sono 30 in provincia di Bari, 27 in provincia di Lecce, 27 in provincia di Taranto, 18 in provincia di Foggia, 13 nella provincia Bat, 12 in provincia di Brindisi, 2 residenti fuori regione, 3 casi di residenza non nota. È stato registrato un decesso, in provincia di Foggia.

Umbria

Tornano a salire i nuovi casi in Umbria, 114 nell'ultimo giorno, con cinque guariti e nessun morto. Gli attualmente positivi sono ora 1.221, 109 in più rispetto a lunedì. Sono stati analizzati 2.674 tamponi e 3.908 test antigenici, con un tasso di positività dell'1,73 per cento sul totale (era 1,4 martedì della scorsa settimana). Segnalato un ricoverato in più negli ospedali, ora 14, due dei quali (dato stabile) in terapia intensiva.

Calabria

Sono 110 i nuovi contagi in Calabria a fronte di 2.621 tamponi fatti, con un tasso di positività che scende dal 9,08 di ieri al 4,2%. Nelle ultime 24 ore si è registrata anche una vittima - che l'Asp di Catanzaro ha segnalato essere un migrante morto in Sala operatoria subito essere arrivato al pronto soccorso - che porta il totale a 1.254. Salgono i ricoverati in area medica, +3, con il totale che adesso è di 54, mentre restano stabili a 5 quelli in terapia intensiva, nessuno dei quali a Catanzaro. Continuano a crescere, +97, i casi attivi (2.424) e gli isolati a domicilio (+94, 2.365). I nuovi guariti sono 12.

Le altre regioni

Nelle Marche 67 nuovi positivi nelle ultime 24 ore e zero decessi. In Alto Adige 43 casi, in Basilicata 29 e sempre 29 in Abruzzo. In Trentino 38 positivi, in Friuli Venezia Giulia 89 nuovi contagi. In Valle D'Aosta 5 nuovi casi e in Molise 1.