1 feb 2022

Covid Italia: bollettino e dati dell'1 febbraio. Ancora boom di morti

I nuovi casi sono 113.142, aumento dei decessi +427. Il tasso di positività al 10,1%. I dati dalle Regioni: Lombardia +19.389, Veneto +16.045, Campania +13.857, Lazio +12.131, Piemonte +9.988, Toscana +9.877, Emilia-Romagna +7.105

Roma, 1 febbraio 2022 - Finito l'"effetto weekend", tornano a salire i contagi Covid in Italia. Il bollettino di oggi del ministero della Salute conferma un'altra giornata di ampia diffusione dell'epidemia con 113.142 nuovi contagi e un boom di decessi, 427 morti, mentre i guariti odierni sono 248.971 (qui i dati del 31 gennaio). Nella valutazione dei dati odierni, come spesso accade il martedì, va considerato che in molti casi si sommano ai tamponi di ieri anche quelli della domenica, non processati nel giorno festivo, con quindi valori che possono sembrare "doppi" rispetto a quelli del lunedì.

Omicron 2, 'invisibile' e più contagiosa. Oms: "Si avvia a soppiantare Omicron 1"

Green pass rafforzato al lavoro: cosa cambia dal 1 febbraio

Immunità innata Covid: cos'è e come funziona il meccanismo che resiste anche a Omicron

Covid: cambia anche la patente. Le regole dal 1 febbraio

Proseguono ancora per 10 giorni, fino al 10 febbraio, l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto e la chiusura delle discoteche: è da decisione presa nel Consiglio del ministri riunito nel pomeriggio del 31 gennaio. È invece atteso per domani, mercoledì 2 febbraio, un nuovo decreto Covid di aggiornamento che comprenderà anche le nuove regole sulla scuola. Oggi intanto è scattato l'obbligo vaccinale per gli over 50 l'obbligo di Green pass per entrare in poste, banche e librerie. 

Sommario:

Il bollettino Covid di oggi 1 febbraio 2022 

I dati Covid dell'1 febbraio 2022
I dati Covid dell'1 febbraio 2022

I numeri del bollettino di oggi del ministero della Salute indica 133.142 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, quando ieri erano stati 57.715. Le vittime sono invece 427, mentre ieri erano state 349. Dall'inizio della pandemia sono 11.116.422 gli italiani contagiati dal Covid. Gli attualmente positivi sono 2.476.514, in calo di 116.092 nelle ultime 24 ore mentre i morti sono 146.925. I dimessi e i guariti sono invece 8.492.983 con un incremento di 248.971 rispetto a ieri. Sono 1.246.987 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 478.314. Il tasso di positività è al 10,1%, in calo rispetto al 12% di ieri. Sono invece 1.549 le terapie intensive, 35 in meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 107. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.873, ovvero 40 in meno rispetto a ieri.

Regioni / Veneto

Il Veneto registra 16.045 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, un dato che pare confermare la lenta discesa della fase epidemica. Il martedì infatti è solitamente la giornata con i dati che risentono del trascinamento dei tamponi non processati la domenica (ieri c'erano stati solo 4.877 casi). Pesante invece il conteggio dei morti, 31 più di ieri, per un totale di 13.210 vittime. Gli infetti dall'inizio della pandemia salgono a 1.167.152. Lo riferisce il bollettino della Regione. Scendono nettamente gli attuali positivi: sono 216.210 (-31.303). Andamento del tutto differenziato negli ospedali per i ricoveri in area medica, che aumentano a 1.839 (+41), e diminuiscono in terapia intensiva, 170 (-10).

Lombardia

Continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive in Lombardia (-16 a 235) mentre salgono ancora quelli nei reparti ordinari: 3.044 (+28). A fronte di 231.218 tamponi effettuati, sono 19.389 i nuovi positivi per una percentuale di positività ancora in calo all'8,3%. Ancora alto il numero dei morti, 57, che portano il totale a 37.241.

Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 13.857 positivi al Coronavirus (11.116 al test antigenico e 2.741 al tampone molecolare), dati che tengono conto dell'aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento del ministero della Salute. Sono 63 i decessi, di cui 36 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. A comunicarlo l'Unità di crisi regionale. I tamponi processati ieri sono stati 104.335 di cui 79.180 test antigenici e 25.155 molecolari. Il report posti letto su base regionale riporta 812 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 88 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 1.404 occupati.

Lazio

Oggi nel Lazio su 19.067 tamponi molecolari e 107.379 tamponi antigenici per un totale di 126.446 tamponi, si registrano 12.131 nuovi casi positivi (+5.516), sono 25 i decessi (-4), 2.081 i ricoverati (-64), 198 le terapie intensive (-8) e +11.829 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9,5%. I casi a Roma citta' sono a quota 5.222. Lo rende noto l'assessore alla Sanita' Alessio D'Amato, che sottolinea: "Deciso calo dei ricoveri e delle terapie intensive. I casi rispetto allo stesso giorno di una settimana fa sono il 30% in meno"

Piemonte

Sono 9.988 i nuovi casi di Covid registrati oggi in Piemonte dall'Unità di crisi della Regione, con un tasso del 10,4% rispetto ai 95.798 tamponi diagnostici processati, di cui 84.101 antigenici. La quota di asintomatici, tra i nuovi positivi, è pari all'87,6%. Sono 20.629 i nuovi casi di guarigione. In aumento, +5, i ricoverati in terapia intensiva, in calo, -30, negli altri reparti. Il totale ora è, rispettivamente, di 132 e 2.081 pazienti. I decessi sono 28, nessuno relativo a oggi. Le persone in isolamento domiciliare sono 127.379

Toscana

Altri 9.877 casi (età media 32 anni) e altri 24 morti per Covid in Toscana secondo il consueto rapporto delle ultime 24 ore. Il totale dei morti in Toscana sale a 8.287 persone dall'inizio dell'epidemia. I nuovi positivi portano a 749.183 il loro totale in regione dall'inizio della pandemia (+1,3% sul giorno precedente). I guariti crescono del 2,5% e raggiungono quota 592.686 (79,1% dei casi totali); nelle 24 ore sono stati 14.428 i guariti virali, a tampone negativo. Gli attualmente positivi sono oggi 148.210 (dato in calo, -3% su ieri). Tra loro i ricoverati sono 1.478 (+1 persona il saldo su ieri, pari al +0,1%) di cui 104 in terapia intensiva (-8 persone il saldo, pari al -7,1%). Altre 146.732 persone positive sono in isolamento a casa (-4.576 persone su ieri pari al -3%). Ci sono inoltre 60.722 persone in quarantena domiciliare (-898 su ieri, pari al -1,5%).

Emilia-Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.057.580 casi di positività, 7.105 in più rispetto a ieri, su un totale di 76.889 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 20.574 molecolari e 56.315 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 9,2%. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 154 (+5 rispetto a ieri, pari a +3,4%), l'età media è di 62,2 anni. Sul totale, 91 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,8 anni), il 59,1%. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.698 (+3 rispetto a ieri, +0,1%, in quanto il dato di 2.701
ricoveri comunicato ieri è stato aggiornato in serata a 2.695, a seguito di un riallineamento dei sistemi informatici), età media 71,6 anni.  L'età media dei nuovi positivi di oggi è di 34,2 anni. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 329.161 (-42.972). Le persone complessivamente guarite sono 50.037 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 713.291. Si registrano 40 decessi. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 15.128. 

Sicilia

Il bollettino quotidiano emesso dal ministero della Salute indica al momento 1.620 ricoverati per coronavirus nell'Isola, di cui 140 in terapia intensiva: si tratta di 17 pazienti in meno rispetto ai 1.637 contati ieri. I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 7.218 su un totale di 37.525 tamponi processati. Per effetto d questi dati, il tasso di positività sale comunque al 19,2% (ieri era al 15,2%). Il report segnala inoltre 46 decessi, 18 dei quali nelle ultime 24 ore. Si segnalano 1.658 guarigioni in Sicilia, dove il numero degli attuali positivi sale di 5.697 raggiungendo quota 250.657

Marche 

Sono 6.167 i nuovi positivi al Covid rilevati nell'ultima giornata nelle Marche, dove il tasso di incidenza continua a scendere, arrivando a 2.317,09 su 100mila abitanti (ieri a fronte di 1.753 positivi, pochi come di consueto il lunedì, l'incidenza era 2.426,25, proseguendo un trend di discesa in corso da giorni). Sono 19.184 i tamponi analizzati nelle 24 ore, di cui 16.231 nel percorso diagnostico, per una positività del 38%. Le fasce di età più interessate dal contagio restano 25-44 anni con 1.656 positivi, 45-59 anni con con 1.406, 6-10 anni con 736; nella fascia di età 60-69 anni si contano 456 nuovi casi. I positivi nelle fasce di età da zero a 18 anni sono complessivamente 1.920.

Puglia

Oggi in Puglia si registrano 8.595 nuovi casi di contagio al Covid-19 su 75.994 test giornalieri eseguiti (positività 11,3%). Sono 18 i morti nelle ultime 24 ore. Delle 130.631 persone attualmente positive 715 sono ricoverate in area non critica (ieri 728) mentre 62 in terapia intensiva (ieri 59).

Liguria

In Liguria sono stati registrati 4.248 nuovi casi di Coronavirus ed altri 24 decessi. Lo ha reso noto la Regione Liguria, sottolineando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 36.144 tamponi tra molecolari (3.218) e antigenici rapidi (32.926). Al momento in tutto il territorio ligure sono 760 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, lo stesso numero di ieri, di cui 32 in terapia intensiva. Sono 51.277, invece, le persone attualmente positive, 4.383 meno di ieri, e 10.830 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Abruzzo

Sono 3.823 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza - al netto dei riallineamenti - a 219.045. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi e sale a 2.814. Sono 430 pazienti (+2 rispetto a ieri) i ricoverati in ospedale in area medica; 35 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 7.460 tamponi molecolari (1.934.694 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 29.621 test antigenici (2.622.684). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 10.30 per cento. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 3.678 nuovi contagi: 557 su 7.254 tamponi molecolari con una percentuale di positivita' del 7,68% e 3.121 su 26.731 test rapidi antigenici realizzati (11,68%). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 41, così come i pazienti ospedalizzati in altri reparti che calano a 498. Per quanto riguarda l'andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella tra 0 e 19 anni (26,73%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 17 persone tra i 60 e i 98 anni. I decessi complessivamente sono pari a 4.504 e le persone risultate positive 271.684.

Umbria

Ancora in deciso calo, del 4,4 per cento, i positivi al Covid in Umbria, 21.983, 1.019 in meno rispetto a lunedì, in base ai dati aggiornati dalla Regione al primo febbraio. Rallenta l'incremento dei ricoverati, 225, due in più, 10 dei quali, uno in meno, nelle terapie intensive. Nell'ultimo giorno sono stati registrati 2.037 nuovi positivi, 3.048 guariti e otto nuovi morti. Scendono del 4,5 per cento anche le persone in isolamento, 21.758. I tamponi analizzati sono stati 3.531 e i test antigenici 18.430, con un tasso di positività sul totale pari al 9,27 per cento (era 9,5 lunedì e 11,1 per cento martedì della scorsa settimana)

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 792 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 3.981 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 31.488 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 32 (1 in meno del dato di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 386 ( 5 in più di ieri). Sono 22.540 i casi di isolamento domiciliare ( 507 in meno di ieri). Si registrano 5 decessi: una donna di 55 anni e un uomo di 86, residenti nella Città metropolitana di Cagliari; un uomo di 67 anni, residente nella provincia di Nuoro; due uomini di 63 e 80 anni, residenti nella provincia di Sassari.

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento tutela della salute della Regione Calabria, sono 1.619 i nuovi contagi registrati (su 10.619 tamponi effettuati), 1.447 guariti e 9 morti (per un totale di 1.896 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +163 attualmente positivi, +10 ricoveri (per un totale di 411) e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 23).

Basilicata

Sono 1.499 i positivi emersi in Basilicata nell'ultima giornata, dopo l'esame di 7.892 tamponi (molecolari e antigenici). Sono stati registrati altri due decessi e 1.011 guarigioni. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 94 persone (sette meno di ieri di ieri), sei delle quali (quattro a Potenza e due a Matera) sono curate in terapia intensiva.

Le altre regioni

In Molise i nuovi positivi sono 377, in aumento rispetto ai 211 del lunedì, i decessi Covid sono 5 (ieri 1) e i tamponi molecolari eseguiti sono stati 431. Nella provincia di Bolzano i nuovi positivi sono stati 2.700 (945 ieri), un decesso e 1.169 tamponi molecolari eseguiti. Nella provincia di Trento i nuovi casi individuati nelle ultime 24 ore sono 1.735 mentre i decessi sono stati 2: i pazienti ricoverati sono 179, di cui 25 in rianimazione. In Valle D'Aosta i nuovi positivi sono stati 303.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?