Covid, il bollettino del 6 marzo 2021
Covid, il bollettino del 6 marzo 2021

Roma, 6 marzo 2021 -  Anche oggi il bollettino Covid del ministero della Salute sullo stato dell'epidemia di Coronavirus in Italia non ci fornisce notizie confortanti. Calano di poco - è vero - i nuovi casi positivi (23.641 contro 24.036) ma a fronte di un numero minore di tamponi processati e quindi il rapporto nuovi positivi-tamponi torna a salire oggi al 6,65%. Resta sempre preoccupante il trend di ricoveri e terapie intensive che continuano a crescere. In particolare oggi si registrano 327 letti in più occupati negli ospedali (46 in più le terapie intensive con 214 nuovi ingressi). Le regioni peggiori sono sempre Lombardia ed Emilia Romagna.

Il bollettino Covid del 7 marzo

E' il giorno dopo l'ennesimo cambio dei colori delle regioni con Campania finita in zona rossa, Friuli Venezia Giulia e Veneto in quella arancione. Ma non mancano nemmeno le ordinanze locali che hanno inasprito le restrizioni, come quella che ha messo il Piemonte in arancione scuro o come quella che ha fatto finire tutta la Romagna in zona rossa. In Calabria chiuse le scuole da lunedì.

Sempre in tema di ordinanze, c'è da sottolineare che in Sardegna da lunedì ai viaggiatori in arrivo, via mare o via aerea, sarà richiesta la registrazione tramite la sezione dedicata nel portale istituzionale della Regione o dall'app 'Sardegna Sicura' disponibile per i dispositivi mobili. Tutto questo a testimonianza che la terza ondata è purtroppo realtà (qui i dati del bollettino di ieri 5 marzo). E il Cts oggi dice: servono misure più dure con le scuole chiuse.

Questa mattina il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato l'hub vaccinale alla Nuova di Fuksas a Roma: "Teniamo duro, ce la faremo". Il Dalai Lama si è intanto vaccinato contro il Covid (qui il video). A Varese intanto identificata una variante rarissima: caso unico al mondo.

Certo, nella gestione dell'epidemia in Italia ci sono state molte cose che non hanno funzionato: è mancata soprattutto la barriera formata dai medici di famiglia (ve lo raccontiamo qui). Per quanto riguarda ad esempio la campagna di vaccinazione, un modello viene dall'estero, da Israele in particolare dove ci si può vaccinare o in fabbrica o al pub.

Covid, rarissima variante individuata a Varese: "Solo un altro caso al mondo"

Il bollettino Covid di oggi

Complessivamente dall'inizio dell’epidemia in Italia si è riscontrata la positività di 3.046.762 persone, + 23.641 (ieri + 24.036). Le persone attualmente positive sono 465.812, + 9.342 (ieri + 10.031), i dimessi/guariti sono 2.481.372, + 13.984 (ieri + 13.682), i morti sono 99.578, + 307 (ieri + 297), i ricoverati con sintomi sono 20.701, + 327 (ieri + 217), in terapia intensiva ci sono 2.571 pazienti, + 46 (ieri + 50). I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 214 (ieri 222). Sono stati processati 355.024 tamponi (ieri 378.463): di conseguenza il rapporto nuovi positivi-tamponi è oggi del 6,7% (ieri 6,3%). I vaccinati sono alle 17 di oggi 5.231.708. Per quanto riguarda le regioni, è ancora la Lombardia a registrare il maggior numero di nuovi casi (5.658). Poi l'Emilia Romagna ancora una volta sopra 3mila (3.232), poi la Campania (2.843) e il Piemonte 1.793.

La tabella in Pdf

Dalle regioni / Lombardia

Continua l'ascesa dei dati del contagio in Lombardia: sono infatti 5.658 i nuovi casi con 58.505 tamponi effettuati con il tasso di positività in leggera crescita al 9.6% (ieri 9.1%). Aumentano sia i ricoverati in terapia intensiva (+22, 565) che negli altri reparti (+130, 4.934). I decessi sono 67 per un totale complessivo di 28.705 morti in regione dall'inizio della pandemia. Aumentano i contagi praticamente in tutte le province: la città metropolitana di Milano è quella più colpita con 1.450 nuovi positivi, seguita da Brescia (1.210), Monza e Brianza (537), Varese (407), Bergamo (394), Pavia (366), Como (363), Lecco (264), Mantova (261), Cremona (200), Lodi (75) e Sondrio (29).

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna altri 3.232 su un totale di 36.607 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 8,8%. Si registrano 25 nuovi decessi. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 852 nuovi casi e Modena con 610, poi Reggio Emilia (334), Rimini (246)e Cesena (243). Ancora, Ravenna (219), Parma (203), Ferrara (201), il territorio di Imola (143), il circondario di Forlì (112) e la provincia di Piacenza (69). Ancora in forte crescita anche i ricoveri: oggi sono 100 in più, di cui nove in terapia intensiva (275 in tutto) e 91 negli altri reparti covid (2.753 in totale).

Campania

Sono 2.843 i nuovi casi emersi nelle ultime 24 ore in Campania (di cui 405 casi identificati da test antigenici rapidi). Dei 2.843 nuovi positivi, 206 sono risultati sintomatici. I tamponi analizzati oggi sono 25.527 (di cui 5.038 antigenici). I morti sono 24 e i guariti 596. Report posti letto su base regionale: terapie intensive disponibili: 656, posti letto di terapia intensiva occupati sono 148. Posti letto di degenza disponibili: 3.160, quelli occupati: 1.385.

Piemonte

In Piemonte si registrano 1.793 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 303 dopo test antigenico), pari al 6,7% dei 26.879 tamponi eseguiti, di cui 18.956 antigenici. Dei 1.793 nuovi casi, gli asintomatici sono 567(31,6%). Sono segnalati 25 decessi. I ricoverati in terapia intensiva sono 192( + 7 rispetto a ieri).I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.263(+ 40 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 18.987. I tamponi diagnostici finora processati sono 3.139.569(+ 26.879 rispetto a ieri), di cui 1.198.472 risultati negativi.

Lazio

Oggi su quasi 14 mila tamponi nel Lazio (-2.154) e oltre 25 mila antigenici per un totale di 39 mila test, si registrano 1.563 casi positivi (+38), 13 i decessi (-6) e +943 i guariti. Diminuiscono i decessi e le terapie intensive, mentre aumentano i casi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 11%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%. A metà del mese tutti i cittadini vaccinati, circa mezzo milione ad oggi nel Lazio, potranno scaricare online il certificato vaccinale.

Veneto

Ancora brutti i dati che arrivano dal Veneto con un nuovo balzo in avanti dei contagi: 1.539 nuovi positivi e 17 decessi nelle ultime 24 ore. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 341.281, quello dei morti a 9.953. Negli ospedali sono ricoverati nei reparti ordinari 1.197 malati, mentre nelle terapie intensive sono 153 i letti occupati da pazienti colpiti dal virus.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 10.526 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e 1.483 casi positivi: 600 in provincia di Bari, 78 in provincia di Brindisi, 110 nella provincia BAT, 208 in provincia di Foggia, 170 in provincia di Lecce, 310 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 15 decessi: 9 in provincia di Bari, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.613.815 test, 115.362 sono i pazienti guariti e 34.853 sono i casi attualmente positivi.

Toscana

I nuovi casi positivi Covid registrati in Toscana sono 1.293 su 25.273 test di cui 15.726 tamponi molecolari e 9.547 test rapidi, con un tasso dei nuovi positivi del 5,12% (10% sulle prime diagnosi). Il dato dei nuovi casi è leggermente cresciuto rispetto a ieri (erano 1.231), stabile il numero di test (erano
25.341). Ad oggi sono oltre 31 mila le persone con più di 80 anni vaccinate. Si contano 23 decessi.

Marche

Nelle Marche sono stati 836 i nuovi casi individuati nelle ultime 24 ore, con un'incidenza del 33,2% rispetto ai 2.518 tamponi molecolari processati. Un rapporto stabile rispetto al giorno precedente, quando i positivi erano stati 1.027, il 33,3% dei 3.084 test effettuati. Il totale dei casi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 72.259.

Sicilia

Sono 592 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia, a fronte di 26.236 tamponi effettuati, su un totale di 2.589.844 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10 decessi (ieri 12) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 4.223. E' quanto si legge nel bollettino di oggi del Ministero della Salute e della Protezione Civile. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia raggiunge quota 19.727 (-2.951) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 662, di cui 121 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 18.944 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 131.862. Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 254, Catania 79, Messina 63, Caltanissetta 36, Trapani 32, Siracusa 29, Enna 11, Ragusa 43 e Agrigento 45.

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia su 7.150 tamponi molecolari sono stati rilevati 482 nuovi contagi con una percentuale di positività del 6,74%. Sono inoltre 3.115 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 179 casi (5,74%). In cpmplesso quindi i nuovi vasi sono 661. I decessi registrati sono 10, a cui se ne aggiunge un altro avvenuto a febbraio; i ricoveri nelle terapie intensive sono 63 mentre quelli in altri reparti risultano essere 409.

Abruzzo

Oggi in Abruzzo sono 442 i nuovi positivi al Coronavirus di età compresa tra 7 mesi e 98 anni, mentre i deceduti sono 25. In particolare 95 in provincia dell'Aquila, 140 in provincia di Chieti, 112 in provincia di Pescara, 93 in provincia di Teramo, 2 residenti fuori regione o con residenza in accertamento.

Trentino

Ci sono altri 4 nuovi decessi attribuiti al Covid-19 in provincia di Trento. Ne dà conto nell'ultimo bollettino l'Azienda provinciale per i servizi sanitari che rilava anche 324 nuovi contagi mentre sul fronte delle vaccinazioni si sono superate le 52.000 somministrazioni.

Calabria

In Calabria 293 contagi nelle ultime 24 ore. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 118, Catanzaro 39, Crotone 38, Vibo Valentia 10, Reggio Calabria 88. 

Liguria

In Liguria sono altri 7 i decessi di persone positive al coronavirus, secondo quanto riferito dal nuovo bollettino diffuso dalla Regione. Le vittime da inizio emergenza sono salite a 3.681. Il report registra anche 272 nuovi casi; nelle ultime 24 ore effettuati 3.963 tamponi molecolari e 2.514 tamponi antigenici. In ospedale ci sono 565 pazienti, 8 in meno di ieri. Di questi, 59 sono in terapia intensiva. Sul fronte vaccini, sono 202.780 quelli consegnati, mentre 140.473 quelli somministrati, ovvero il 69%.

Alto Adige

In Alto Adige ieri sono stati 230 su un numero sempre molto elevato di tamponi, 16.729. Quattro i decessi per un dato complessivo di 1.052 dal 12 marzo 2020, giorno del primo decesso in provincia di Bolzano.

Basilicata

In Basilicata sono 185 i nuovi casi positivi al Sars Cov-2, di cui 177 riguardanti residenti, su un totale di 1.800 tamponi molecolari registrati ieri in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. Nelle scorse 24 ore risultano due decessi.

Molise

In Molise oggi segnalati 49 nuovi casi e tre decessi.

Sardegna

In Sardegna, unica regione bianca, registrati 73 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 791.879 tamponi, per un incremento complessivo di 2.204 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l'Isola un tasso di positivita' del 3,3%. Si registrano 4 decessi (1.183 in tutto).

Le altre notizie di oggi

Ecco quanto hanno perso i lavoratori in Cig nel 2020

Nuovo piano vaccini, l'Italia volta pagina