I dati Covid del 23 agosto
I dati Covid del 23 agosto

Roma, 23 agosto 2021 - Scendono ancora i contagi nel nuovo bollettino sul Covid in Italia del ministero della Salute (qui il bollettino del 24 agosto). Ma come sempre il lunedì, il dato sui nuovi casi è condizionato dal numero ridotto di tamponi eseguiti, poco più di 100mila, tant'è che il tasso di positività sale sopra il 4%. Crescono anche i decessi (anche se alcuni sono relativi ai giorni precedenti e registrati solo oggi) e la pressione ospedaliera, sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive. Intanto oggi si apre una settimana decisiva per i colori delle regioni in vista del monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità: fondamentali saranno i dati di domani per terapie intensive e ricoveri (qui vi spieghiamo perché). Non vanno bene le cose in Sicilia che ha disposto nuove restrizioni (e due comuni sono in zona arancione).

Sul fronte dei vaccini, da registrare l'opinione del professor Massimo Galli, primario di Malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, secondo il quale una seconda dose di vaccino per chi dal Covid è guarito è "inutile e non priva di rischi". Mentre il sottosegretario del ministero della Salute, Pierpaolo Sileri, esclude che il 15 settembre si possa arrivare a un radicale obbligo di vaccinarsi: "Per quel giorno saremo all'80% delle immunizzazioni".

Vaccino Covid obbligatorio, Crisanti: "Con l'ok Fda finiti gli alibi dei no vax"

Intanto si avvicina la data della riapertura delle scuole e i nodi sul tappeto sono ancora tanti: primo fra tutti quello del ritorno in presenza. Da moltissimi studenti arriva l'appello a non rimetterli in dad. E si sta anche discutendo di introdurre nuovi obblighi per il Green pass (qui vi diciamo quali).

Riapertura scuole, il calendario regione per regione. Il pediatra: "Meglio aspettare fino a ottobre"

Sommario

Il bollettino Covid del 23 agosto

In calo rispetto a ieri il numero di nuovi casi accertati di Covid in Italia: sono 4.168 (-1.755). Con un numero di tamponi però inferiore di circa 74mila rispetto a 24 ore fa, il che porta al rialzo dal 3,4% al 4,1%  l'indice di positività. Oggi si registrano 44 decessi che fanno salire a 128.795 il numero di vittime dall'inizio dell'epidemia. Sul fronte dei ricoveri sono 3.928 persone in ospedale nei reparti ordinari, con un incremento di 161 su ieri. In leggero rialzo i pazienti in terapia intensiva: sono 485, contro i 471 di ieri, con 45 ingressi giornalieri (+12 su ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono al momento 131.142 (ieri ne risultavano 130.699). La regione che segna il maggior numero di nuovi casi è la Sicilia con 1.121, seguita dall'Emilia Romagna (+558) e dalla Toscana (+434).

Il bollettino Covid del 24 agosto

La tabella in Pdf

Dalle regioni / Sicilia

In Sicilia sono 1.121 i nuovi positivi al Covid e 20 i decessi che fanno salire a 6.239 il totale delle vittime da inizio emergenza. La regione Sicilia comunica che i deceduti dichiarati oggi si riferiscono ai seguenti giorni: 7 al 22 agosto, 7 al 21 agosto, 4 al 20 agosto, 1 al 19 e un altro al 6 agosto. Gli attuali positivi sono 24.146 (+686). Di questi sono 729 (+25) le persone ricoverate in ospedale con sintomi e 88 (+4) i ricoverati in terapia intensiva con 12 nuovi ingressi.

Emilia-Romagna

Balzo dei ricoveri per Covid negli ospedali dell'Emilia-Romagna: oggi si contano 22 nuovi pazienti, cinque in più nelle terapie intensive (per un totale di 52) e altri 17 nei reparti Covid (in totale 402). I nuovi contagi sono in linea con i giorni scorsi, 558 sulla base di poco più di 13.200 tamponi, con età media 35 anni. Si registrano anche altri tre decessi. La situazione dei nuovi contagi nelle province vede Parma con 118 nuovi casi in testa, seguita da Modena con 85, Bologna (84 più 25 del circondario Imolese) e poi Rimini (67). Aumenta complessivamente il numero di casi attivi: sono 14.732 (+265 rispetto a ieri), quasi il 97% in isolamento a casa con sintomi lievi.

Toscana 

In Toscana sono 434 i nuovi casi (410 confermati con tampone molecolare e 24 da test rapido antigenico), che portano il totale a 266.785 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 247.610 (92,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.258 tamponi molecolari e 1.325 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6,6% è risultato positivo. Tre i decessi.

Lazio

In Lazio "oggi si registrano 348 nuovi casi positivi (-106) e sono 8 i decessi tutti recuperi (+8). I ricoverati sono 538 (+32), le terapie intensive sono 67 (-2), i guariti sono 621. I casi a Roma città sono a quota 186". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato. 

Veneto

Sono 331 i positivi trovati in Veneto nelle ultime 24 ore, il 3,2% dei 10mila tamponi eseguiti. Praticamente invariato il totale dei positivi ricoverati: 269, uno in meno rispetto a ieri nelle aree non critiche. Invariato anche il totale dei decessi. I ricoverati nella regione sono attualmente 269 (-1), 216 (-1) in area non critica e 52 (0) in intensiva. 

Sardegna

Soni 311 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Sardegna, sulla base di 1.463 persone testate. Tre i decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 22 (+ 1 rispetto a ieri) e quelli in area medica sono 197 (+ 4). Le persone in isolamento domiciliare sono 7.674 (+ 43 rispetto a ieri).

Calabria

Sono 257 i contagi registrati in Calabria, a fronte di 2.273 tamponi, con un tasso di positività dell'11,31% (ieri 11,46%). Tre le vittime che portano il totale dei decessi da inizio pandemia a 1.299. Dopo il calo di ieri, tornano a salire (+5) i ricoverati in area medica (123) mentre calano (-4) quelli in terapia intensiva (8). I casi attivi sono 4.056 (+165), gli isolati a domicilio 3.925 (+164) e i nuovi guariti 89.

Lombardia

Con 10.489 tamponi effettuati sono 200 i nuovi casi in Lombardia per un tasso di positività in crescita all'1,9% (ieri 1,3%). Non ci sono decessi e quindi il totale complessivo resta fermo a 33.880 morti in regione dall'inizio della pandemia. Aumentano i ricoverati sia in terapia intensiva (+2, 43) che negli altri reparti (+9, 320). Per quanto riguarda le province, sono 47 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 21 a Milano città, 29 a Brescia, 25 a Varese. 18 a Mantova, 17 a Cremona, 14 a Como, 12 a Bergamo, 8 a Monza e Brianza, 7 a Lodi, 6 a Sondrio, 4 a Pavia e 1 a Lecco.

Campania

In Campania è in forte calo il tasso di positività che passa dal 4,55% all'1,29%: i positivi del giorno sono 190 su un totale di 14.671 test. Si registrano anche 3 decessi. Sul fronte ospedaliero sono in leggero rialzo i posti letto occupati nelle terapie intensive, 23, e in aumento più sostenuto i ricoveri nei reparti ordinari (362, + 25 rispetto a ieri). 

Puglia

Oggi 23 agosto in Puglia sono stati registrati 144 casi su 7.286 test per l'infezione da Covid-19, con una incidenza dell'1,97%. I nuovi positivi sono 53 nel Foggiano, 45 nel Leccese, 26 in provincia di Bari, 17 nella provincia Bat, 7 nel Brindisino, 4 nel Tarantino; 8 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. Nessun decesso registrato.

Piemonte

Oggi la Regione Piemonte ha comunicato 102 nuovi casi di persone risultate positive al Covid (di cui 22 dopo test antigenico), pari allo 0,9% di 10.742 tamponi eseguiti, di cui 8.086 antigenici e un decesso (non relativo ad oggi). Negli ospedali i ricoverati in terapia intensiva sono 12 (invariato rispetto a ieri), mentre in pazienti negli altri reparti sono 143 (+ 3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 3.427.

Liguria

Sono 57 i nuovi casi di positività individuati in Liguria a fronte di 2.423 tamponi eseguiti (molecolari e antigenici rapidi). Non si segnalano nuovi decessi, ma sono in aumento gli ospedalizzati, 95, 6 in più rispetto a ieri, con 11 pazienti in terapia intensiva. 

Marche

Nelle ultime 24 ore nelle Marche sono stati individuati 34 nuovi casi, il 12,4% rispetto ai soli 274 tamponi processati nel percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 9,3% con 140 casi su 1.499 tamponi). Nessun decesso: rimane fermo a 3.045 morti il bilancio delle vittime dall'inizio della crisi pandemica. Sul fronte ospedaliero sono 57 i pazienti Covid assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche, 2 più di ieri. Di questi 13 sono ricoverati in terapia intensiva (+3) e 6 nelle semi-intensive.

Le altre regioni

In Basilicata 8 contagi, 3 in Molise, 7 in Umbria. In Alto Adige 10 casi e nessun morto. Una vittima e 11 nuovi positivi in Abruzzo. Oggi in Friuli Venezia Giulia 25 su 1.476 tamponi effettuati (molecolari e antigenici rapidi) hanno dato esito positivo. Aumentano i ricoveri in Trentino dove i casi scoperti nelle ultime 24 ore sono 17. Nessun nuovo contagio in Valle d'Aosta.