Roma, 21 novembre 2021 - Quasi 10mila contagi nel bollettino Covid (qui il bollettino aggiornato a oggi 22 novembre) il diffuso dal ministero della Salute. E risalgono quasi ovunque anche i ricoveri, mentre il tasso di positività resta stabile al 2%. "Per la terza settimana consecutiva registriamo un incremento del 20% nel dato di mortalità per Covid. Si tratta nella stragrande maggioranza di non vaccinati, la cui età media si abbassa a circa 60 anni. Alla terza settimana, che è in corso e conferma questi numeri, tale andamento diventa trend". Così in giornata, all'Ansa, Amerigo Cicchetti, direttore di Altems, l'Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell'Università Cattolica di Roma. Secondo Cicchetti, per invertire il trend bisogna "intervenire subito" e la prima misura è "incentivare fortemente le terze dosi, anche riaprendo gli hub delle metropoli da poco chiusi".

Covid, anestesisti al governo: "Intervenire, rischio intasamento rianimazioni in un mese"

Bruxelles, 35mila in piazza contro il Green pass: scontri e lacrimogeni

Covid, la mappa dell'Italia del 21 novembre

Sommario

Il bollettino del 21 novembre 2021

Meno casi me con meno tamponi, numero delle vittime e del tasso di positività stabile nelle ultime 24 ore in Italia. A fronte di 487.109 tamponi effettuati infatti le persone risultate positivie al Covid sono state 9.709, contro le 11.555 di ieri, ma con 574.812 tamponi. La percentuale rimane quindi identica al giorno prima (2%). Le vittime sono state 46 contro le 49 del giorno precedente, un lieve calo che potrebbe risentire però della giornata festiva con qualche dato comunicato in ritardo. Per quanto riguarda i ricoveri, risultano ancora in crescita, anche se ocntenuta. Nelle terapie intensive restano 520 pazienti, 8 più di ieri. Nei reparti ordinari 4.345, 95 più del giorno precedente. Sono 148.760 gli attualmente positivi al Covid in Italia, 5.359 in più nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia i casi totali sono 4.925.688, i morti 133.177. I dimessi e i guariti sono invece 4.643.751, con un incremento di 4.302 rispetto a ieri. La Lombardia resta la regione col maggior numero di casi con 1.431 davanti al Veneto con 1.261 (anche se con una percentuale di positività inferiore tra i lombardi visto il maggior numero di tamponi effettuati). Al terzo posto il Lazio con 1.216.

Le Regioni / Lombardia

Sono 1.431 i nuovi positivi in Lombardia (ieri 1.930), nelle ultime 24 ore, a fronte di 106.555 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 2 decessi (ieri 5), che portano il numero delle vittime complessive, in regione, a 34.280. Le persone ricoverate con sintomi sono 666 di cui 61 in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 21.237 soggetti. Gli attualmente positivi in totale sono 21.964 (+1.106). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 529, Brescia 181, Varese 148, Monza e Brianza 145, Como 82, Bergamo 88, Pavia 49, Mantova 55, Cremona 37, Lecco 25, Lodi 24, Sondrio 15.

Veneto

Un altro bollettino ben sopra i 1.000 contagi Covid in un giorno per il Veneto. Da ieri sono 1.261 i nuovi positivi al virus, contro i 1.928 di ieri, un dato che porta il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sopra il mezzo milione, a 500.801. Sale anche il numero complessivo delle vittime, 11.907 (+2). Ieri erano state 13. Cresce il numero degli attuali positivi, 21.152 (+662), e lievita anche quello dei malati ricoverati nei reparti ordinari, 375 (+19). Stabile invece il dato dei ricoveri, 69, nelle terapie intensive.

Lazio

''Oggi nel Lazio su 13.984 tamponi molecolari e 27.182 tamponi antigenici per un totale di 41.166 tamponi, si registrano 1.216 nuovi casi positivi, 5 i decessi, 636 i ricoverati (+23), 83 le terapie intensive (+3) e 549 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,9%. I casi a Roma città sono a quota 580". Lo fa sapere l'assesore alla Salute della Regione Lazio Alessio D'Amato.

Campania

Sono 798 i positivi del giorno al Covid in Campania sui 27.521 test effettuati per un indice di contagio pari al 2,9%, in leggera flessione rispetto a ieri (3,25%). Quattro le persone decedute. I posti letto di terapia intensiva occupati sono 26 a fronte di 656 disponibili: un dato inalterato rispetto a quello di ieri. I posti letto di degenza occupati sono invece 294 (+1) mentre quelli disponibili ammontano a 3160.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna altri mille casi, 998 per la precisione, su un totale di 26.351 tamponi eseguiti. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,79%. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 177 nuovi casi e Rimini con 140: seguono Ravenna (123), Cesena (96), Ferrara (90), poi Forlì (88), Modena (80), Reggio Emilia (78), il Circondario Imolese (50), Piacenza (44) e infine Parma con 32 nuovi casi. Le vittime sono 7. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 52 (+1 rispetto a ieri), 522 quelli negli altri reparti Covid (+33).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.346 tamponi molecolari sono stati rilevati 591 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'11,05%. Sono inoltre 13.399 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 51 casi (0,38%). I nuovi contagi sono dunque 642. Si registrano 4 decessi: una donna di 92 anni di Muggia deceduta in casa di riposo; un uomo di 88 anni e una donna di 77 anni entrambi di Trieste deceduti in ospedale; un uomo di 74 anni di Pordenone deceduto in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26 (stabili), mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 215 (+9).

Sicilia

Sono 567 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia (ieri 648), a fronte di 22.766 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 9 decessi (ieri 6) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 7.146. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia è di 10.382 (+290) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 339, di cui 40 in terapia intensiva. Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 13, Catania 195, Messina 206, Siracusa 55, Trapani 39, Ragusa 32, Caltanissetta 27, Agrigento 8 e Enna 2.

Toscana

Sono 521, età media 40 anni, i nuovi casi di Coronavirus in Toscana dove oggi si registrano 3 decessi: 2 uomini e una donna. Le persone ricoverate sono 292 (5 in meno rispetto a ieri), di cui 39 in terapia intensiva (-1). 

Piemonte

Sono 445 i nuovi casi di persone positive al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Piemonte, l'1,1% dei 38.890 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 279 (62,7%). Nessun decesso è stato registrato dall'Unità di crisi regionale, che segnala un numero invariato di ricoveri in terapia intensiva (27) e un incremento di 8 pazienti nei reparti ordinari, per un totale di 313 posti letto occupati. I nuovi guariti sono invece 238, mentre le persone in isolamento domiciliare sono 7.280 e gli attualmente positivi 7.620. Dall'inizio della pandemia, la Regione ha dunque registrato 397.162 positivi, i decessi rimangono 11.864, i guariti diventano 377.678. 

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 381 nuovi casi, il 10,1% rispetto ai 3.769 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 10,9, con 283 casi su 2.585 tamponi). Il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti è schizzato a 132,87, mentre ieri era stato 126,48. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi è salito a 120.684. Sono 87 i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri, 2 meno di ieri, e 9 (+2) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 19 pazienti (-1). Nei reparti non intensivi sono in 40. Nelle ultime 24 ore sono state registrate tre vittime.

Liguria

Sono 313 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 3.317 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 8.406 tamponi antigenici rapidi. Il maggior numero di contagi è nella Asl3 genovese (133), seguita da Asl4 Tigullio (47), Asl5 Spezia (46), Asl1 Imperia (44) e Asl2 Savona (42), Uno non è riconducibile alla residenza in Liguria. Aumentano ancora i ricoveri: a oggi sono 132, 13 in più rispetto a ieri. 19 persone sono in Intensiva: di queste 17 non sono vaccinate e due sono vaccinate (1 con comorbilità e 1 ospedalizzato per patologie covid-correlate). In isolamento domiciliare ci sono 2.885 persone, 56 in più rispetto a ieri. I soggetti in sorveglianza attiva sono 2.956. Non vengono segnalati decessi. 

Alto Adige

L'Alto Adige registra un altro decesso di un paziente Covid, portando il numero complessivo delle vittima dal inizio della pandemia a 1.227. Sono risultati positivi 277 di 1.570 tamponi pcr. Nei normali reparti ospedalieri si trovano 79 (+2) pazienti, 8 (+0) in terapia intensiva e 59 (+0) postacuti nelle cliniche private. Sono stati dichiarati guariti 141 altoatesini, mentre 8.372 sono in quarantena. In Trentino sono 37 oggi i positivi al molecolare (su 610 test effettuati) e 59 all'antigenico (su 6.562 test effettuati). I molecolari poi confermano 53 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. I pazienti ricoverati sono 47, di cui 6 in rianimazione. Nella giornata di ieri sono stati registrati 5 nuovi ricoveri e nessuna dimissione. Fortunatamente nella giornata odierna non si registrano decessi per Covid-19 in Trentino.

Calabria

Sono 148 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 3.635 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 1.389.238 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 90.959 (ieri erano 90.811). Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 4,68% al 4,07%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.483 (+3 rispetto a ieri), i guariti sono 85.685 (+145 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 123 (-2 rispetto a ieri), di cui 11 in terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono 3.791 (0).

Puglia

Sono 118 in Puglia i nuovi casi rilevati su 18.106 test giornalieri registrati (0,65%). Oggi non c'è stata alcuna vittima. La provincia con più casi (48) è quella di Foggia. Segue Bari con 34, Lecce con 24 , Brindisi con 8, la Bat con 4, Taranto con uno e un residente fuori regione. Le persone attualmente positive sono 3.988, quelle ricoverate in area non critica sono 145 e 16 in terapia intensiva.

Le altre Regioni

In Sardegna 81 nuovi casi, 30 in Basilicata e 39 in Molise. Sono 98 i nuovi positivi invece in provincia di Trento, 97 in Umbria. Numeri alti anche in Valle d'Aosta: 46 contagi nell'ultima giornata.

Viaggi in forse e disdette a raffica. L’incertezza sul Covid frena i turisti

image