Roma, 9 aprile 2021 - L'Italia svolta in arancione, con 4 regioni che restano rosse. Ha influire sulla decisione finale, oltre l'Indice di trasmissibilità Rt nazionale (il parametro più importante per stabilire la mappa colorata dell'Italia), anche l'incidenza ogni 100 mila abitanti. La Valle d'Aosta è quella con il valore più alto: un'incidenza di 416 casi ogni 100 mila abitanti,riferito al periodo 2-8 aprile. Il valore medio nazionale è di 185, i dati fanno parte del monitoraggio settimanale Iss-Ministero Salute. 

Al secondo posto troviamo la Puglia con 258, e al terzo il Piemonte a 238. Il Molise invece è la refgione che registra il valore più basso con 58 casi ogni 100 mila abitanti. 

Coronavirus, il bollettino del 9 aprile

Incidenza in tutte le regioni:

Abruzzo 127 
Basilicata 130 
Calabria 138 
Campania 199 
Emilia-Romagna 206 
Friuli Venezia Giulia 188 
Lazio 173 
Liguria 179 
Lombardia 183 
Marche 170 
Molise 58 
P.A. Bolzano 130 
P.A. Trento 136 
Piemonte 238 
Puglia 258 
Sardegna 129 
Sicilia 148 
Toscana 230 
Umbria 100 
Valle d'Aosta 416 
Veneto 160 



















Media nazionale 185.