9 apr 2022

Covid, Iss: aumentano le reinfezioni, soprattutto tra i vaccinati oltre i 4 mesi

Il report settimanale: meno casi in età scolare nell'ultima settimana. Tasso di mortalità senza booster 12 volte maggiore

epa09875262 A Thai health official collects samples during COVID-19 rapid antigen testing for travelers as part of health measures to prevent the spread of the coronavirus ahead of the upcoming traditional Thai New Year or Songkran festival, at Mo Chit bus terminal in Bangkok, Thailand, 07 April 2022. Thai officials are on alert to prevent a wave of the Omicron variant of coronavirus for the upcoming traditional Songkran festival, which will begin on 13 April. Thailand has reported a sharp surge of more than 25,000 daily COVID-19 infections, occasionally approaching the 100 fatalities. However, the Public Health Ministry announced a transition plan to declare the COVID-19 pandemic as an endemic disease by 01 July 2022.  EPA/RUNGROJ YONGRIT
Tamponi Covid (Ansa)

Roma, 9 aprile 2022 - Aumentano le reinfezioni da Covid-19: nell'ultima settimana la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi segnalati risulta pari a 4,1%, in aumento rispetto alla settimana precedente in cui la percentuale era pari a 3,5%. Dal 24 agosto 2021 al 6 aprile 2022 sono stati segnalati 319.005 casi di reinfezione, pari a 3,1% del totale dei casi notificati. Lo evidenzia il report esteso settimanale dell'Istituto superiore di sanità sul Covid-19. Più reinfezioni si segnalano soprattutto nei soggetti non vaccinati o vaccinati con almeno una dose da oltre 120 giorni, nelle fasce d'età più giovani e tra gli operatori sanitari. 

Il bollettino del 9 aprile con tutti i dati

Approfondisci:

Covid Italia: in calo l'indice Rt, giù anche l'incidenza. Tutti i dati

Approfondisci:

Quarta dose vaccino: ok in Italia. Per chi e quando è indicato il richiamo anti-Covid

Il tasso di mortalità relativo alla popolazione di età maggiore di 12 anni, nel periodo 11/02/2022-13/03/2022, per i non vaccinati (39 decessi per 100.000 abitanti) risulta circa 5 cinque volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni (12 decessi per 100.000 abitanti) e circa 12 volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (3 decessi per 100.000 abitanti). Il tasso di ricoveri in terapia intensiva, nel periodo 18/2/2022-20/3/2022, per i non vaccinati è 8 volte più alto rispetto ai vaccinati con booster. 

In diminuzione invece questa settimana la percentuale dei casi di Covid segnalati nella popolazione in età scolare (22% vs 25%) rispetto al resto della popolazione. Il 17% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nei bambini sotto i 5 anni, il 43% nella fascia d'età 5-11 anni, il 39% nella fascia 12-19 anni. In calo anche il il tasso di incidenza in tutte le fasce d'età mentre resta stabile il tasso di ospedalizzazione ad eccezione della fascia sotto i 5 anni in cui risulta in aumento, benché i dati riferiti all'ultima settimana siano da considerare in via di consolidamento. I dati dell'Iss indicano che dall'inizio dell'epidemia sono stati diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata Covid 3.418.325 casi nella popolazione 0-19 anni, di cui 16.690 ospedalizzati, 371 ricoverati in terapia intensiva e 53 deceduti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?