Covid in Italia: i dati del 14 agosto 2021
Covid in Italia: i dati del 14 agosto 2021

Roma, 14 agosto 2021 - Rallenta la crescita dei nuovi casi Covid in Italia. Lo rileva il bollettino di oggi del ministero della Salute sull'andamento dell'epidemia: i contagi sono 7.188, duecento in meno di ieri (qui il bollettino completo del 13 agosto). Calano anche i morti e frenano i ricoveri in terapie intensive. Resta preoccupante la situazione in Sicilia, dove l'elevato numero di nuovi positivi ha spinto il governatore Nello Musumeci a firmare un'ordinanza con misure restrittive che vanno dall'obbligo della mascherina all'aperto in luoghi affollati al divieto di accesso agli uffici pubblici senza Green Pass. L'isola resta a un passo dalla zona gialla, mentre in quasi tutta la penisola scattano i divieti di falò in spiaggia.

E dal nuovo report dell'Iss emerge che cresce l'incidenza dei casi tra i bambini (tra 0-9 anni supera i 50 casi) e che, negli ultimi 30 giorni, il tasso di ospedalizzazione per i non vaccinati è stato oltre sette volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo. Intanto si lavora al ritorno a scuola: il nuovo protocollo di sicurezza, firmato tra ministero dell'Istruzione e sindacati, prevede tamponi gratuiti per gli insegnanti, corsia preferenziale per i vaccini del personale scolastico e misure per evitare le classi pollaio. 

Green pass falsi, viaggio nei canali-truffa

Sommario

image

Il bollettino Covid del 14 agosto

In Italia sono 7.188 i nuovi casi di Covid individuati su 254.006 i tamponi, tra molecolari e antigenici (ieri erano stati 7.409). Il tasso di positività è dunque pari al 2,8% (-0,5%). Sono invece 34 le vittime in un giorno (ieri erano 45). Sono 372 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 3 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 37 (ieri erano 35). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.101, con un incremento di 68 unità rispetto a ieri. Le persone attualmente positive sono 126.466 (ieri 124.250), quelle in isolamento domiciliare 122.993 (ieri 120.848). La regione che segna il maggior numero di nuovi casi è ancora la Sicilia con 1.013, seguita dall'Emilia Romagna con +765, quindi la Campania con +711, la Toscana con +683, la Lombardia con +676, il Veneto con +600 e il Lazio con +583. Dall'inizio della pandemia il totale delle vittime è 128.413, quello dei contagiati 4.435.008.

Regioni / Sicilia

La Sicilia si conferma la prima regione per contagi. I nuovi positivi sono 1.013 in flessione di 88 unità, ciò a fronte di 18.614 tamponi processati: tasso di positività al 5,44%. Drastico calo dei decessi, dai 13 di ieri ai 3 di oggi. I guariti sono 453, gli attualmente positivi crescono invece di 557 unità toccando quota 17.487. In crescita invece i ricoveri nei reparti ordinari, 531 (+32), stabili le terapie intensive a 65 con 7 nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono complessivamente 16.891.

Emilia Romagna

Torna a salire il conteggio dei nuovi casi in Emilia Romagna. Oggi sono 765 in più rispetto a ieri, su un totale di 26.811 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (di cui 8.547 molecolari e 18.264 rapidi). Il tasso di positività è al 2,8%. Dei 765 nuovi contagiati, 285 sono asintomatici.  Oggi si registrano anche quattro nuovi decessi: due a Modena e due a Bologna. In totale, dall'inizio dell'epidemia in regione hanno perso la vita 13.299 persone. Di fatto stabili i ricoveri: ci sono due pazienti in più in terapia intensiva (38 in tutto) ma sono tre in meno negli altri reparti Covid (316 in totale). 

Campania

In Campania i nuovi casi di Covid sono 711, su 17.655 test eseguiti. Due le persone dececute nelle ultime 48 ore.  Il tasso di contagio resta sostanzialmente stabile (oggi 4,02% rispetto al 4,25 di ieri). Dal report regionale emerge che i posti occupati in terapia intensiva sono stabili (16 come ieri) ma aumentano ancora i ricoverati nei reparti ordinari. Sono diventati 317 rispetto ai 303 di ieri. Meno di un mese fa, il 18 luglio, erano 175 con un incremento dunque di 142 ricoveri. I posti letto disponibili nei reparti ordinari complessivamente sono 3.160, quelli in terapia intensiva 656. Due i decessi nelle ultime 48 ore. 

Toscana

Sono 683 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle 24 ore in Toscana su 14.378 test di cui 8.227 tamponi molecolari e 6.151 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 4,75% (11,2% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri i contagi sono in calo a fronte di un numero quasi invariato di test mentre il tasso di positività è in diminuzione: i casi erano 819 su 14.526 test con un tasso del 5,64%. Gli attualmente positivi sono oggi 12.189, +0,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 301 (6 in più rispetto a ieri), di cui 33 in terapia intensiva (1 in più). Si registrano 5 nuovi decessi: 2 uomini e 3 donne con un'età media di 79,2 anni. 

Lombardia

Con 39.438 tamponi eseguiti è di 676 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con un tasso di positività dell'1,7% (in leggero calo rispetto all'1,8% di ieri). Sono 36 i ricoverati in terapia intensiva (tre più di ieri) e 317 negli altri reparti (+18). Ci sono poi quattro decessi che portano il totale da inizio pandemia a 33.856. Per quanto riguarda la suddivisione dei nuovi contagi per province, si segnalano 144 casi a Milano, 99 a Varese, 82 a Brescia, 54 a Monza, 45 a Pavia e Como, 42 a Bergamo, 39 a Mantova, 36 a Cremona, 12 a Sondrio e 9 a Lodi e Lecco. Gli attualmente positivi calanodi 102 unità, attestandosi su un totale di 13.220. 

Veneto

Sono 600 i nuovi contagi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. Non si segnala alcun decesso. Il totale degli infetti, da quando è iniziata l'epidemia, sale a 445.292, quello delle vittime resta fermo a 11.652. I soggetti attualmente positivi e in isolamento sono 13.286 (-248). I dati clinici non hanno subito grandi variazioni rispetto a ieri: i ricoverati nelle aree non critiche degli ospedali sono 175 (+2), mentre è invariato, 31, quello delle terapie intensive. 

Lazio

In Lazio sono 583 i nuovi casi positivi, compresi i recuperi (-30). I decessi sono invece 5, compresi i recuperi (+2) i ricoverati sono 454 (-12), le terapie intensive sono 67 (-1). I casi a Roma città sono a quota 269.  Nelle province si sono registrati 142 nuovi casi: nella Asl di Frosinone 40 nuovi casi; nella Asl di Latina 61 casi; nella Asl di Rieti 15 nuovi casi e nella Asl di Viterbo 26 nuovi casi.

Sardegna

Salgono a 471 i casi confermati di positività al Covid 19 in Sardegna, sulla base di 3.622 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 4.186 test, con il tasso di positività che cresce nuovamente all'11,2%. Calano i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva che sono 21 (2 in meno rispetto a ieri), mentre continuano a salire i ricoverati in area medica: sono 131 (+3 rispetto a ieri). Sono 7101 le persone in isolamento domiciliare (+191 rispetto a ieri). Si registrano anche tre decessi (una donna e due uomini). 

Puglia

Tre morti e 334 nuovi casi (su 16.867 test): sono questi i dati relativi alla Puglia. Il tasso di positività odierno scende all'1,98% (rispetto al 2,29% di ieri quando i nuovi positivi erano stati 361). Stabile l'occupazione dei posti in terapia intensiva, con 21 ricoveri; mentre aumenta il numero dei pazienti ricoverati in area non critica: oggi si registrano 3 nuovi ingressi per un totale di 128 persone, tre in più rispetto a ieri. Il totale dei casi positivi in regione è di 4.107.

Piemonte

Nelle ultime 24 ore in Piemonte sono risultate positive 280 persone (di cui 34 dopo test antigenico), pari all'1,2 % di 23.033 test eseguiti (19.002 gli antigenici). Il totale dei casi positivi diventa quindi 372.871.  I ricoverati in terapia intensiva sono 8 (+ 1 rispetto aieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 109 (- 8rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.226. E si registra anche un decesso, che porta il totale delle vittime in regione a 11.705. I guariti sono complessivamente 357.823 (+219 rispetto a ieri).

Calabria

Sono 237 le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 2.837 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 7,49% all'8,35%). Si registrano poi altri due decessi (il totale in regione sale così a 1.273). I guariti sono 68.724 (+262 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 111 (+2 rispetto a ieri) di cui 7 in terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono 3.457 (-27).

Marche

Nelle Marche si registrano 199 nuovi casi, l'11,8% rispetto ai 1.680 tamponi processati nel percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 12,9% con 171 casi su 1.330 tamponi); il tasso di incidenza su 100 mila abitanti è sceso per il secondo giorno consecutivo ed ora è a 74,59 (ieri era a 76,02).  Gli ultimi casi sono stati individuati 40 in provincia di Ancona, 59 in provincia di Macerata, 23 in quella di Pesaro-Urbino, 29 nel Fermano, 28 nel Piceno e 20 fuori regione. Sono poi 40 i pazienti 'Covid-19' assistiti nei reparti ospedalieri, 2 più di ieri, e 7 nei pronto soccorso (+1). Nelle terapie intensive ci sono 6 pazienti (-1). Nelle ultime 24 ore non sono state registrate vittime correlate al Coronavirus, quindi il bilancio dall'inizio della pandemia resta fermo a 3.043 morti.

Liguria

Sono 186 i nuovi positivi in Liguria, dove sono stati effettuati 3.106 tamponi molecolari e 4.821 test antigenici rapidi nelle ultime 24 ore. Questo il dettaglio dei nuovi positivi riferito alla residenza della persona testata: Imperia (Asl 1): 52; Savona (Asl 2): 9; Genova: 98, di cui: Asl 3: 69; Asl 4: 29; La Spezia (Asl 5): 16. Non riconducibili alla residenza in Liguria: 11

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia sono 99 i nuovi casi individuati: 93 da 4.503 tamponi molecolari per una percentuale di positività del 2,07%, 6 casi da 3.982 i test rapidi antigenici (0,15%). Non si registrano decessi, Ci sono poi 4 persone ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti in cura in altri reparti sono 29. I decessi complessivamente ammontano a 3.792, con la seguente suddivisione territoriale: 813 a Trieste, 2.014 a Udine, 672 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 104.405, i clinicamente guariti 140, mentre le persone in isolamento risultano essere 881. Dall'inizio della pandemia sono complessivamente 109.251 le persone risultate positive in regione.

Le altre regioni

Sono 104 i nuovi positivi oggi in Abruzzo (rilevati su 2.815 tamponi molecolari e 5.537 test antigenici), mentre i guariti sono 68. In Umbria sono stati identificati 92 nuovi casi, gli attualmente positivi sono 2.240 (29 in meno del giorno precedente) e resta stabile il quadro degli ospedali con 34 ricoverati, due dei quali in terapia intensiva. In Basilicata sono 68 i nuovi positivi, mentre sono 32 le persone ricoverate di cui una è in terapia intensiva. In Alto Adige i nuovi casi sono 52, in calo i pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 12 contro i 16 di ieri. In Trentino, invece, i nuovi positivi sono 39, non si registrano vittima ma 3 nuove ospedalizzazioni.