L’omicidio stradale o pirateria stradale è un reato previsto dal diritto penale italiano.

La legge con la quale il reato è stato introdotto nell’ordinamento italiano venne promulgata nel 2016 a seguito di una iniziativa popolare risalente al 2010.

La norma, oltre a pene più dure, prevede

la revoca della patente, che non può essere ripresa prima di 15 anni (in caso di omicidio) o 5 anni (lesioni). In caso di fuga o nelle altre ipotesi più gravi, dovranno trascorrere almeno 30 anni dalla revoca.