Mentre non si placa la protesta dei teatri, con il chiostro del Piccolo di Milano occupato dall’assemblea permanente delle lavoratrici e dei lavoratori dello spettacolo, oggi è in programma un incontro del ministro della cultura Dario Franceschini con gli assessori delle città. Un’occasione per parlare della riapertura dei teatri e dei luoghi della cultura. La richiesta degli assessori comunali è di evitare le aperture e chiusure a singhiozzo degli ultimi mesi. L’idea è quella di aperture con ingressi contingentati, prenotati, obbligo di mascherina, tutta la settimana (quindi anche nel weekend) e non solo in zona gialla ma anche arancione.