Mario Rosario Morelli è il nuovo presidente della Consulta (Ansa)
Mario Rosario Morelli è il nuovo presidente della Consulta (Ansa)

Roma, 16 settembre 2020 - Il nuovo presidente della Corte costituzionale è Mario Rosario Morelli. Entrato in Consulta il 12 dicembre 2011, Morelli avrà un mandato di 3 mesi. Presidente di sezione della Cassazione, è stato il giudice relatore della sentenza del 2018 sul caso di Eluana Englaro; ha partecipato all'istruttoria dell'unico processo penale costituzionale per reati ministeriali (processo 'Lockheed'). Il nuovo presidente della Corte costituzionale è stato eletto a maggioranza, con 9 voti, mentre 5 sono stati espressi per Giancarlo Coraggio e uno per Giuliano Amato. Coraggio e Amato sono stati nominati vicepresidenti.

Nato a Roma il 15 maggio 1941, sposato, due figlie, presidente di sezione della Corte di cassazione, il neo presidente della Consulta Morelli rimarrà in carica fino al prossimo 12 dicembre. "Non mi nascondo le criticità, ma cercherò, anche in breve tempo, di portare avanti tutti i progetti partiti da Lattanzi e, con grande incremento, da Cartabia - ha detto Morelli nell'incontro con la stampa -. La collegialità è la risposta agli inconvenienti del breve tempo. Coraggio al al 99,99% sarà il prossimo presidente".