Una ragazza manifesta contro la violenza sulle donne
Una ragazza manifesta contro la violenza sulle donne

Litigio tra coniugi in un hotel a Rimini che culmina con l’uomo che picchia violentemente la moglie. A chiedere aiuto, e a far arrestare il padre, è la figlia dodicenne della coppia che, spaventata, è scesa in strada e ha chiamato la polizia. La telefonata della ragazzina alla centrale operativa è arrivata intorno all’una di martedì notte. Piangendo ha chiesto aiuto perché il padre stava picchiando la madre. I poliziotti l’hanno trovata in strada in lacrime. Davanti agli agenti, entrati in stanza in albergo, l’uomo – un 35enne italiano – ha inizialmente negato litigio e aggressione ma la donna è apparsa, secondo quanto ricostruito, provata e con segni di violenza sul viso. L’uomo – con precedenti penali – è stato arrestato per maltrattamenti.