Covid in Italia: i dati del 17 aprile 2021
Covid in Italia: i dati del 17 aprile 2021

Roma, 17 aprile 2021 - Calano i nuovi casi e i morti di Coronavirus in Italia. Lo dice il nuovo bollettino del ministero della Salute, da cui emerge che prosegue il trend negativo dei ricoveri e delle terapie intensive. I dati Covid di oggi e dei giorni a venire saranno cruciali in vista delle riaperture del 26 aprile. I contagi comunicati contribuiranno in maniera decisiva a definire indice Rt e tasso di incidenza, due parametri cardine per l'eventuale passaggio in zona gialla rafforzata (qui le regioni che possono cambiare colore). Nel frattempo, giungono i primi numeri dalle regioni. 

Spostamenti tra regioni e tra comuni: cosa cambia dal 26 aprile

Sommario

Le ultime notizie

Fissata la data delle riaperture: ieri in conferenza stampa Draghi ha annunciato che dal 26 aprile tornerà una zona gialla rafforzata: nelle regioni dove i dati consentano il passaggio di fascia, ripartiranno attività come ristoranti all'aperto, cinema (anche al chiuso, ma con alcune limitazioni) e sport all'aperto. Si torna a scuola in presenza al 100%, tranne che in zona rossa dove alle superiori l'attività si svolgerà "almeno al 50% in presenza". A metà maggio via libera alle piscine all'aperto e alle spiagge, mentre il primo giugno ripartono le palestre al chiuso. Capitolo a parte per lo spostamento tra regioni: ok tra zone gialle dal 26 aprile, mentre per muoversi da rosse e arancioni servirà una sorta di pass tra regioni di cui si sta studiando l'applicazione concreta. 

Sembra, nel frattempo, accelerare la campagna vaccinazioni. Il generale Figliuolo comunica che ieri si è raggiunto il record di 347.279 somministrazioni in un giorno. Un dato lontano dall'obiettivo di 500mila inoculazioni che ci si era prefissati per metà aprile, ma comunque in costante crescita. 

Bollettino Covid del 17 aprile

Sono 15.370 i nuovi casi di Covid in Italia a fronte dei 15.943 di ieri (qui il bollettino completo di ieri). In aumento i tamponi (331.734 oggi contro i 327.704 di ieri) per cui il tasso di positività scende al 4,63%. In discesa il numero dei morti: 310 rispetto ai 429 registrati ieri, per un totale dall'inizio della pandemia di 116.676.  In diminuzione la pressione sulle strutture ospedaliere: sono 3.340 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive, in calo di 26 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 163 (ieri 199). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 24.100 persone, in calo di 643 rispetto a ieri. 

Tabella Coronavirus

Regioni / Lombardia

Sono 2.546 i nuovi positivi in Lombardia a fronte di 50.170 tamponi effettuati e con il tasso di positività stabile al 5% (ieri 5.1%). Continua il calo sia dei ricoveri in terapia intensiva (-5, 723) sia soprattutto negli altri reparti (-230, 4.901). I decessi sono 74 per un totale complessivo di 32.220 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 696 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, 410 a Varese, 282 a Brescia, 233 a Como, 222 a Monza e Brianza, 182 a Bergamo, 147 a Mantova, 99 a Pavia, 69 a Lecco, 63 a Cremona, 44 a Lodi e 29 a Sondrio.

Campania

In Campania sono 2.232 i nuovi casi di Covid, di cui 1.471 asintomatici e 761 sintomatici, su 22.075 tamponi molecolari. Sono poi 7.605 quelli antigenici. I decessi sono 12, 9 nelle ultime 48 ore e 3 in precedenza ma registrati ieri. Il totale delle vittime dall'inizio della pandemia sale a 5.934. I guariti sono 1.937, per un totale pari a 270.531. Dei 656 posti letto di terapia intensiva, ne sono occupati 145; dei 3.160 posti letto di degenza, compresi quelli da privati, ne sono occupati 1.532.

Puglia

In Puglia, a fronte di 12.935 test, sono stati registrati 1.525 casi positivi. Di questi 566 in provincia di Bari, 146 in provincia di Brindisi, 205 nella provincia BAT, 199 in provincia di Foggia, 163 in provincia di Lecce, 243 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, un caso di provincia di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 11 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.074.260 test, 162.017 sono i pazienti guariti e 51.515 sono i casi attualmente positivi.

Lazio

In Lazio si registrano 1.378 nuovi casi (-96 rispetto a ieri) su oltre 15mila tamponi (-1.986) e oltre 18mila antigenici, per un totale di oltre 33mila test. I morti sono 25 (-14), mentre i guariti sono 1.538. "Diminuiscono i casi, i decessi e i ricoveri, mentre aumentano le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale è al 4%", sottolinea l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. I casi a Roma città sono a quota 700. Gli attulamente positivi sono 50.828, di cui 2.771 ricoverati, 385 in terapia intensiva e 47.672 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono in totale 251.258, i decessi 7.265 e il totale dei casi esaminati è pari a 309.351.

Sicilia

Sono 1.301 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia, a fronte di 28.927 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 24 decessi, che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 5.152. Il numero degli attualmente positivi è di 25.477 (+602) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 1.216, di cui 189 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 24.072 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 164.015 (+675). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 458, Catania 186, Messina 105, Caltanissetta 53, Trapani 74, Siracusa 96, Ragusa 131, Agrigento 172 e Enna 26.

Toscana

In Toscana: sono 1.150 i nuovi casi (ieri 1.239) su 26.865 test di cui 15.612 tamponi molecolari e 11.253 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,28% (13,1% sulle prime diagnosi), in calo dunque rispetto ai numeri di ieri (rispettivamente del 5% e del 14%). L'età media dei nuovi contagiati è di 43 anni. Con i dati odierni la regione raggiunge così i 215.620 casi dall'inizio della pandemia. I decessi odierni sono 20 (il totale sale a 5.824). Gli attualmente positivi sono quindi oggi 26.370 (lieve calo del -0,7% su ieri) di cui sono ricoverati 1.815, contando 20 pazienti in meno rispetto a ieri, stesso numero dei deceduti per Covid. Tra i ricoverati, 278 sono quelli in terapia intensiva, dato stabile. Sempre tra i positivi ci sono altri 24.555 in isolamento a casa con sintomi o senza sintomi (-166 su ieri pari al -0,7%). Crescono i guariti (arrivati a quota 183.426): 1.316 guarigioni totali, a tampone negativo, nelle 24 ore.

Liguria

Sono 321 nuovi casi di positività al Covid in Liguria su un totale di 7.221 test eseguiti (4.576 molecolari e 2.645 antigenici) per un tasso d'incidenza del 4,4%. Calano leggermente i nuovi casi (ci sono 66 positivi in meno) e cala anche il numero degli ospedalizzati che a oggi sono 657, 21 in meno rispetto a ieri. Calano anche le terapie intensive che sono 78, cinque meno di ieri. 14 i decessi. È stato somministrato l'88% dei vaccini disponibili.

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna sono stati rilevati 1.076 casi di positività in più rispetto a ieri, su un totale di 30.416 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di test è del 3,5%. Si registrano 30 nuovi decessi, che portano iltotale delle vittime a quota 12.587.  Dei nuovi contagiati, 489 sono asintomatici individuati nell`ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Le persone complessivamente guarite sono 1.471 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 280.953.  I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 299 (-14 rispetto a ieri), 2.292 quelli negli altri reparti Covid (-73).  

Veneto

Sono 940 i contagi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, in lieve aumento rispetto a ieri (906), ma sempre intorno alla soglia dei 1.000 nuovi casi di Covid al giorno. Si contano oggi, purtroppo, altri 24 decessi. Cala il numero dei ricoveri in regime ordinario, oggi 1.520 (-89),  stabile l'occupazione dei posti letto nelle terapie intensive, 261. I soggetti attualmente positivi in regione sono 26.643 (-1.689).

Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 865 nuovi casi di positivi al Covid-19 (di cui 76 dopo test antigenico), pari al 3,7% dei 23.456 tamponi eseguiti, di cui 15.952 antigenici. Dei nuovi contagiati 345 sono gli asintomatici (39,9%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 337.065. In calo il numero dei ricoverati, in terapia intensiva sono 290 (-2 rispetto a ieri), mentre quelli non in terapia intensiva sono 3.125 (-68 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 18.988. I tamponi diagnostici finora processati sono 4.123.714 (+23.456 rispetto a ieri), di cui 1.439.086 risultati negativi. I decessi sono 25 per cui il totale sale a 10.924. I pazienti guariti sono complessivamente 303.738 (+1.809 rispetto a ieri).

Calabria

La Calabria registra altri 472 contagi, che portano il totale in regione a 54.489. I morti sono invece sei. Le terapie intensive segnano un +5, mentre i guariti/dimessi sono 537. In regione ad oggi sono stati sottoposti a test 676.066 soggetti per un totale di 723.359 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

Marche

Sono 341 i nuovi contagi (ieri 326) comunicati nelle Marche nelle ultime 24 ore, il 13,7% sui 2.484 tamponi (in crescita rispetto al 12% di ieri), molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso nuove diagnosi. I nuovi casi sono stati individuati 74 in provincia di Macerata, 86 in provincia di Ancona, 89 in quella di Pesaro-Urbino, 13 nel Fermano, 63 nel Piceno e 16 fuori regione. Questi casi comprendono 62 soggetti sintomatici. Anche nelle ultime 24 ore è nettamente diminuito il numero dei pazienti Covid-19 complessivamente assistiti negli ospedali: sono 705, 38 meno del giorno precedente, dei quali 678 (-340) sono ricoverati nei reparti e 27 (+2) sono assistiti nei pronto soccorso. Calano anche i decessi: oggi 6.

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia i nuovi casi sono 155: 126 sono stati rilevati su 5.373 tamponi molecolari (per una percentuale di positività del 2,35%), 29 su 4.369 i test rapidi antigenici (0,66%). I decessi registrati sono 9, per un totale di 3.588. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 57 cosi' come quelli in altri reparti che risultano essere 396.

Le altre regioni

In Liguria sono stati indentificati altri 321 nuovi casi su un totale di 4.576 tamponi e 14 decessi. In Sardegna si registrano 320 nuovi contagi e 6 decessi. In Basilicata si registrano 219 nuovi positivi, su un totale di 1.709 tamponi molecolari, e un decesso. In Umbria si segnalano altri 114 casi, i morti sono 4, i guariti 224. In Alto Adige sono 98 i nuovi contagi a fronte di 1.258, mentre in Trentino i nuovi casi sono 88 ma si registra anche un decesso. Infine in Valle d'Aosta si registrano altri 38 casi e due decessi, mentre in Molise i nuovi positivi sono 33 e i le vittime due.