Il premier Conte in udienza da Papa Francesco (Ansa)
Il premier Conte in udienza da Papa Francesco (Ansa)

Roma, 30 marzo 2020 - Il picco non è ancora arrivato, ma la curva dei contagi si è appiattita e si parla di possibili date per le riaperture di attività produttive e scuole (solo in seconda battuta). Intanto stamani il premier Conte è stato ricevuto in udienza dal Papa. E' del tutto probabile che il presidente del Consiglio e Bergoglio nel faccia a faccia privato abbiano affrontato l'emergenza Coronavirus, tema che preoccupa tutti.

Coronavirus, ecco quando finirà in Italia. "Le stime regione per regione"

Il premier Conte in udienza dal Papa (Ansa)

Positivo il cardinale vicario di Roma

Intanto è risultato positivo al Covid-19 il cardinale Angelo De Donatis, vicario generale di Roma, la diocesi del Papa, sottoposto al tampone "dopo la manifestazione di alcuni sintomi". Il Vicariato ha reso noto che l'altro prelato "è stato ricoverato al Policlinico Universitario Fondazione Agostino Gemelli".

Morti 13 medici in due giorni

E si allunga il 'bollettino di guerra' dei medici caduti per Covid-19, che sale a ben 63 morti. In 48 ore si registrano infatti altri 13 nuovi decessi. Complessivamente gli operatori sanitari contagiati sono 8.358. Oggi il numero dei contagi in Italia ha superato quota 100mila arrivando, precisamente, a 101.739.

Medici a Brescia dalla Polonia

Altri medici arrivano in aiuto dai Paesi stranieri: oggi pomeriggio sbarcheranno con un volo umanitario 15 medici polacchi che aiuteranno i colleghi italiani nella lotta contro il Covid-19. Sono specialisti in terapia intensiva e rianimatori, tre squadre di medicina di emergenza che saranno operative agli Spedali Civili di Brescia. Un gesto concreto di solidarietà e di supporto all'Italia che sta affrontando una crisi sanitaria senza precedenti, si legge in una nota dell'ambasciata polacca a Roma. 

image

Buoni spesa: ecco i soldi ai Comuni

l ministero dell’Interno ha emesso i mandati di pagamento a beneficio dei comuni per i 4,3 miliardi di euro del Fondo di solidarietà comunale 2020 e i 400 milioni di euro da destinare alle misure urgenti di solidarietà alimentare.

Zingaretti: "Sono guarito"

«Ciao a tutte e a tutti! Dopo 23 giorni di isolamento domiciliare sono risultato negativo ai due tamponi consecutivi». Così su Fb il segretario del Pd e governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha annunciato la sua guarigione. "Ora uniti dobbiamo sconfiggere questa bestia aiutando le persone, aiutando le famiglie, sostenendo le imprese".

Chiambretti guarito

Piero Chiambretti è guarito  e oggi è stato dimesso dall'ospedale Mauriziano di Torino dove era ricoverato dal 16 marzo scorso insieme alla madre Felicita, anche lei contagiata, che invece non ce l'ha fatta. "Ringrazio con tutto il cuore il personale sanitario del Mauriziano di Torino che mi ha assistito e curato con abnegazione, passione e grande umanità . Sono guarito. Un messaggio di speranza che voglio condividere e trasmettere a tutti".

Quarantena in hotel a Milano

Domani arriveranno invece all'hotel Michelangelo di Milano i primi 30 cittadini che non hanno spazi adatti a casa per affrontare la quarantena. Quando la struttura - messa a disposizione gratuitamente, a fronte del solo rimborso di alcune spese dalla proprietà, il Gruppo Finleonardo, e al cui progetto hanno lavorato insieme Comune, ATS, ASST, coordinati dalla Prefettura - sarà a pieno regime potrà ospitare fino a 300 persone, vale a dire il numero delle stanze dell'hotel. Ogni camera sarà occupata da una sola persona, cui verrà fornito il cambio di biancheria per 14 giorni. Gli ingressi, presidiati dalla vigilanza, con l'esercito nei pressi, sono stati divisi tra pazienti e personale, mentre gli ascensori differenziati tra covid positivi e non. Sono state escluse le zone comuni come la reception e le zone congressuali, così come sono stati istituiti percorsi separati sporco-pulito. 

5mila braccialetti ai detenuti ai domiciliari

Sono 5.000 i braccialetti a disposizione per il controllo dei detenuti ammessi alla detenzione domiciliare, secondo quanto si legge nel provvedimento del capo del dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria, d'intesa con il capo della Polizia, che attua il decreto 'Cura Italia'. 

Controlli: più di 6mila multati

Ieri (domenica) le forze dell'ordine hanno controllato 159.962 persone e 58.481 tra esercizi commerciali e attività. Le persone sanzionate in via amministrativa per i divieti sugli spostamenti sono state 6.623 (il 34% in più rispetto alle 4.942 di sabato). sanzion ate 29 persone per il mamncato rispetto della quarantena. E sempre in tema di controlli una circolare del capo della polizia, Franco Gabrielli specifica che i droni possono essere utilizzati anche nei controlli effettuati dalle polizie municipali.

Piemonte apre nuovo ospedale

Da oggi è anche operativo l'ospedale di Verduno (Cuneo), che la Regione Piemonte ha completato con qualche settimana d'anticipo per far fronte all'emergenza. Oggi l'arrivo dei primi venti pazienti nelle 55 camere e nei tre letti di terapia intensiva. 'Mettiamo questa struttura a disposizione di tutto il Piemonte - spiega in un video su Facebook il governatore Alberto Cirio - Accoglierà i pazienti che, superata la fase acuta, hanno necessità di continuare ad essere assistiti".

L'ospedale Fiera di Milano

"Da qui a fine settimana, fatta la sanificazione e formato il personale, questo diventerà un luogo dove ci saranno persone cui salveremo la vita. Questo è l'orgoglio lombardo", ha fatto sapere invece l'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, in un video su Facebook girato durante un sopralluogo all'Ospedalefieramilano. "In soli 10 giorni questo è quello che siamo riusciti a creare, dobbiamo ringraziare Fondazione Fiera e operai e operaie che ci hanno lavorato", ha aggiunto Gallera mostrando i letti già presenti nel primo modulo della struttura.

Intanto sono attesi nel pomeriggio i primi pazienti che saranno ospitati nell'Hotel Michelangelo di Milano, dove sono a disposizione 300 camere per l'emergenza quarantena.

A Milano stop alle autopsie

Stop alle autopsie a Milano "fino alla fine dell'emergenza sanitaria" per "ragioni di sicurezza". Lo ha deciso il procuratore dapo di Milano, Francesco Greco. Ci sono ovviamente eccezioni come ad esempio i casi di omicidio volontario.

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19