Coronavirus, boom di multe per chi non rispetta le regole (Dire)
Coronavirus, boom di multe per chi non rispetta le regole (Dire)

Roma, 3 aprile 2020 – In tempi di Coronavirus, il messaggio “state a casa” evidentemente non è ancora chiaro a tutti. In due giorni – come si legge dai dati del Viminale – sono 14.739 le persone multate per i divieti sugli spostamenti (solo oggi sono 7.080) introdotti per combattere la diffusione della pandemia. Mentre sono 43 i positivi denunciati nelle ultime 48 ore per aver violato la quarantena: sapevano di essere positivi, ma hanno comunque deciso di uscire di casa. E ancora: 198 le persone denunciate per aver dichiarato il falso nell’autocertificazione (ieri 85, oggi 113).

Le aziende multate

Cala invece il numero di multe per i titolari di esercizi commerciali: ieri sono state sanzionate 258 persone mentre oggi il numero è diminuito a 145. In totale, tra ieri e oggi, le attività ad essere state chiuse sono 81 (ieri 53 provvedimenti, oggi 28).

500mila persone controllate (in due giorni)

Impressionante il numero dei controlli effettuati dalle forze di polizia: tra ieri e oggi sono state fermate 493.194 persone (ieri 246.829, oggi 246.365). Molto alto anche il numero delle verifiche alle attività commerciali: 97.698 le attività controllate ieri dalle autorità, oggi 95.881.

354 positivi denunciati per aver violato la quarantena

Dalla data di inizio delle prescrizioni (l’11 marzo), sono state complessivamente controllate 4.375.624 persone e 1.946.991 esercizi commerciali. I denunciati – informa ancora il Viminale - sono stati circa 165mila. Tra questi, ci sono anche i positivi che hanno deciso di violare la quarantena: negli ultimi otto giorni sono stati 354. Adesso rischiano il carcere da 1 a 4 anni per aver attentato alla salute degli altri cittadini.

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19