Covid, la mappa dell'Italia del 19 aprile
Covid, la mappa dell'Italia del 19 aprile

Roma, 19 aprile 2021 - Bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia: secondo i dati diffusi dal ministero della Salute oggi risalgono i ricoveri, ma scendono i contagi Covid, a fronte però di meno tamponi effettuati nel weekend. Si guarda intanto al 26 aprile, la data fissata dal premier Draghi per il primo via libera alle riaperture e il ritorno alla zona gialla (qui quali regioni potrebbero riaprire). Il Comitato tecnico scientifico è stato convocato per domani pomeriggio proprio per esprimere un parere sulle misure che potrebbero confluire nel nuovo decreto legge, a partite dal pass per gli spostamenti nelle zone arancioni e rosse

Spostamenti tra regioni: cosa cambia dal 26 aprile

Nel frattempo, ci sono novità sul fronte vacciniPfizer-BioNTech ha comunicato che fornirà 100 milioni di dosi in più all'Unione europea entro il 2021, mentre Sergio Abrignani, componente del Cts, ha affermato che da ottobre potrebbero iniziare anche le vaccinazioni anti Covid dei minorenni.

Covid, il bilancio del 19 aprile

Secondo quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute, sono 8.864 i casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Molto meno dei 12.694 di ieri, ma pesa come sempre l'"effetto weekend", con i pochi tamponi: solo 146.728 i test odierni, 84mila in meno, tanto che il tasso di positività sale dal 5,5% di ieri al 6% di oggi. I decessi sono 316 (ieri 251), per un totale di 117.243 vittime da inizio epidemia. Ancora in calo le terapie intensive, 94 in meno (con 141 ingressi del giorno), che scendono a 3.244. In risalita invece i ricoveri ordinari, 94 unità in piu' (ieri -452), per un totale di 23.742. La regione con più casi odierni è la Campania (+1.334), seguita da Sicilia (+1.123), Lombardia (+1.040), Lazio (+950) e Emilia Romagna (+877). Il totale dei contagi nel nostro Paese sale così a 3.878.994. I guariti sono 19.669 (ieri 13.134), 3.268.262 in tutto dall'inizio dell'epidemia. Ancora in (netto) calo il numero delle persone attualmente positive, ben 11.122 unità in meno (ieri -697): per la prima volta da oltre un mese i malati ancora attivi sono meno di mezzo milione, per l'esattezza 493.489. Di questi, sono in isolamento domiciliare 466.503 pazienti

Dati dalle Regioni / Campania

Sono 1.334, nelle ultime 24 ore, i positivi al Covid in Campania su 9.934 tamponi molecolari esaminati. Aumenta il tasso di incidenza: se infatti ieri era pari al 9,69%, oggi è al 13,42%. Trentacinque sono i decessi, mentre 1.519 sono le persone guarite. In merito alla situazione degli ospedali, aumentano leggermente i posti letto occupati in terapia intensiva, oggi 150 mentre ieri erano 146, così come aumentano quelli in degenza, oggi 1536 mentre ieri era 1529.

Lombardia

Sono 1.040 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, il 5,5% dei 18.754 tamponi processati nelle ultime 24 ore. I decessi sono 35, con il totale a 32.319 da inizio pandemia. Continua il calo dei ricoverati nelle terapie intensive (-14, 708 in totale) e nei reparti (-93, 4.623 in tutto). Sono 7.850 i guariti-dimessi dell'ultima giornata, con il totale che sale a 690.708 persone, di cui 4.269 dimessi e 686.439 guariti.  Sul fronte provinciale a Milano si contano 406 casi, di cui 154 a Milano città. Seguono Monza e Brianza: 131; Bergamo: 127; Brescia: 113; Mantova: 61; Pavia: 44; Lecco: 40; Sondrio: 31; Como: 23; Varese: 15; Cremona: 13; Lodi: 4.

Sicilia

Tornano sopra quota mille i nuovi contagi da Covid-19 rilevati in Sicilia. Dopo gli 875 di ieri, infatti, il dato di oggi dice che nelle ultime 24 ore in Regione sono stati scoperti 1.123 casi. L'Isola è seconda in Italia per incremento, dopo la Campania (1.334). L'aumento di casi più consistente riguarda la provincia di Palermo, con 508 nuovi contagiati: seguono Catania (221) e Caltanissetta (96). Tra ieri e oggi, inoltre, si sono registrati dieci decessi e 549 guarigioni. Il numero complessivo degli attuali positivi è di 26.322, 564 più di ieri. I ricoveri in regime ordinario sono al momento 1.262, quelli in terapia intensiva e sub-intensiva 176.

Lazio

"Oggi su oltre 8 mila tamponi nel Lazio (-3.787) e oltre 5 mila antigenici per un totale di oltre 14 mila test, si registrano 950 casi positivi (-177), 38 decessi (+13) e 1.244 guariti. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i decessi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale è al 6%. I casi a Roma città sono a quota 500". Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, che sottolinea: "Scendiamo sotto i mille casi dopo circa due mesi". 

Emilia Romagna

Sono 877 i nuovi contagi da Coronavirus in Emilia Romagna, 387 asintomatici, rilevati con 11.045 tamponi, un numero basso come sempre accade nei weekend. L'età media dei positivi di oggi è 38,8 anni, mentre tra le province al primo posto c'è Bologna con 175 nuovi casi più 20 dell'Imolese, seguita da Modena (161). Poi Reggio Emilia (114) e Rimini (90). I ricoverati nei reparti Covid sono 30 in più (2.256), in terapia intensiva uno in meno (296) e si contano altri 32 morti, dai 56 ai 96 anni. I guariti sono 1.443 in più di ieri, mentre i casi attivi sono 63.287 (-598), il 96% in isolamento a casa. 

Toscana

Su 11.199 test, di cui 9.610 tamponi molecolari e 1.589 test rapidi, in Toscana nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 771 nuovi casi di Covid, che portano il numero totale a 217.349. Scendono, quindi, i contagi rispetto a ieri (erano stati 958), ma con meno test effettuati. Il tasso dei nuovi positivi è in crescita: oggi è 6,88%, mentre ieri era stato pari a 4,69%. I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 185.753 (85,5% dei casi totali), mentre gli attualmente positivi sono 25.713, -1,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.850 (+49), di cui 273 in terapia intensiva (+3). Si registrano 31 nuovi decessi.

Piemonte

Sono 687, nel bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione, i nuovi positivi al Covid riscontrati in Piemonte, con un'incidenza del 6,1% rispetto agli 11.253 tamponi diagnostici processati (4.966 antigenici); la quota di asintomatici è del 47,5%. I ricoverati in terapia intensiva sono 283 (-5 rispetto a ieri), negli altri reparti 3.045 ( -55), i morti 33 (2 registrati oggi), i guariti +1.666. Le persone in isolamento domiciliare sono 18.256. Dall'inizio della pandemia in Piemonte ci sono stati 10.960 morti positivi al Covid, 338.503 casi di positività, 305.959 guariti.

Puglia

Nelle ultime 24 in Puglia sono registrati 584 casi positivi su 6.130 test analizzati, con una incidenza del 9,5% (ieri era del 12,5%). Alto il numero delle vittime: sono 46 i decessi (ieri erano stati 17), la metà dei quali in provincia di Bari. Diminuisce il numero complessivo dei pazienti ricoverati in ospedale, che oggi sono 2.157 (17 in meno di ieri). E cala anche di 1.012 anche unità il numero dei pugliesi attualmente positivi, che sono 50.426 (sui complessivi 220.815 contagiati da marzo 2020), mentre aumenta di 1.550 unità il numero dei guariti, passando dai 163.355 di ieri ai 164.905 odierni. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.034.564 test. 

Veneto

Il Veneto registra 497 nuovi contagi Covid e 7 decessi. Si tratta di un aggiornamento che, come sempre al lunedì, risente della minore attività di contact tracing nel fine settimana. I tamponi sono stati infatti 10.786 (rispetto alla media di 35-40.000 giornalieri), con un tasso di positivi del 4,61%. Il dato complessivo degli infetti da inizio epidemia sale a 401.947, quello delle vittime a 11.111. Scende ancora la pressione sugli ospedali: i pazienti Covid sono in totale 1.759 (-7), dei quali 1.495 ricoverati nei reparti non critici (-8), e 264 nelle terapie intensive (+1). I soggetti attualmente in isolamento domiciliare in Regione sono invece 26.522 (+78).

Liguria

Sono altri 7 i nuovi decessi di persone positive al Coronavirus in Liguria. Le vittime da inizio emergenza sono salite a 4.079. Scendono i ricoveri ospedalieri: al momento, nei nosocomi della Regione ci sono 673 pazienti Covid, 11 in più di ieri. Di questi, 75 sono in terapia intensiva. Il report segnala anche 202 nuovi casi. Nelle ultime 24 ore effettuati 2.845 tamponi molecolari e 1.365 antigenici rapidi. Sul fronte vaccini, dei 527.160 consegnati, ne sono stati somministrati 473.561, ovvero il 90%.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 680.955 soggetti, per un totale di 728.851 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 55.145 (+156 rispetto a ieri), quelle negative 625.810. Si registra inoltre: -3 terapie intensive, +349 guariti/dimessi e 12 morti.

Marche

Calano i nuovi positivi al Coronavirus nelle Marche, a fronte però di un numero minore di tamponi, come ogni lunedì: sono 137 i contagi rilevati nell'ultima giornata, con un rapporto casi/nuove diagnosi al 13,6%. Secondo quanto riporta il Servizio Sanità della Regione sono stati testati "1.908 tamponi: 1.011 nel percorso nuove diagnosi (di cui 322 nello screening con percorso Antigenico) e 897 nel percorso guariti". A livello provinciale, dei nuovi casi 55 sono in provincia di Ancona, 50 in quella di Macerata, 10 in provincia di Fermo, 9 nell'Ascolano, 4 in provincia di Pesaro-Urbino, 9 fuori regione. 

Sardegna

In Sardegna dall'inizio dell'emergenza sono 51.742 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati, di cui 199 rilevati nelle ultime 24 ore. In totale sono stati eseguiti 1.145.841 tamponi, per un incremento complessivo di 19.916 test rispetto al dato precedente. Si registrano tre nuovi decessi (1.318 in tutto). Sono invece 367 (+1) persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 61 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 17.579 e i guariti sono complessivamente 32.413 (+254), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 4. Sul territorio, dei 51.742 casi positivi complessivamente accertati, 13.435 (+83) sono stati rilevati nella Citta' Metropolitana di Cagliari, 7.814 (+16) nel Sud Sardegna, 4.519 (+40) a Oristano, 10.201 (+13) a Nuoro, 15.773 (+47) a Sassari.

Abruzzo

Sono complessivamente 69.480 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza: rispetto a ieri si registrano 97 nuovi contagi. Sono 6 invece i decessi, con il totale delle vittime che sale a 2.337.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.523 tamponi molecolari sono stati rilevati 32 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,1%. Sono inoltre 579 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 20 casi (3,45%). I decessi registrati sono 10, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 52, così come si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 371. I decessi complessivamente ammontano a 3.611, i totalmente guariti sono 85.077, i clinicamente guariti 5.092, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 8.972. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 103.175 persone.

Le altre Regioni

Sono stati 14 i nuovi positivi al Covid registrati in Umbria nell'ultimo giorno: la Regione segnata anche 138 guariti e due i morti. In Basilicata, invece, sono 47 i casi, su un totale di 407 tamponi molecolari, e non si registrano decessi. Nessuna vittima anche in Alto Adige, mentre sono sono 10 i contagi da Coronavirus emersi nella giornata di ieri su 1.484 tamponi processati. In Valle D'Aosta sono 67 i nuovi casi di persone positive al Covid. Nessun decesso e solo 13 nuovi contagi in Trentino, su 936 tamponi.

Le altre notizie Covid di oggi

Riapertura scuole, i presidi frenano: aule non sicure

Noi, i ragazzi del liceo Dad. Pesa uscire di casa

"No tasse sui dehors e più tavoli in strada": il piano dei sindaci

Protesta ristoratori: bloccata autostrada A1 a Incisa