Roma, 9 ottobre 2021 - Nuovo bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia, con gli aggiornamenti del ministero della Salute: scendono, anche se leggermente, i nuovi positivi e il tasso di positività, mentre salgono le vittime registrate nelle ultime 24 ore (qui i dati dell'8 ottobre). Da ieri è stato dato il via libera dal ministero alla terza dose di vaccino per gli over 60 e i fragili (di ogni età). Una decisione che avviene mentre sono ancora 8,4 milioni gli italiani che non hanno fatto neppure il primo shot del vaccino anti Covid (il 15,54% della popolazione vaccinabile) e restano nella fascia di età più critica quasi tre milioni di ultracinquantenni (precisamente 2.987.859) non immunizzati.

La mappa dei contagi Covid in Italia del 9 ottobre 2021

Vaccino antinfluenzale al via: tutte le date regione per regione

Ma le somministrazioni proseguono, anche in vista del 15 ottobre, data in cui il green pass sarà obbligatorio sui luoghi di lavoro. Sul tema, oggi il leader della Lega, Matteo Salvini, ha rilanciato la possibilità di "allungare la durata minima del green pass" a 72 ore - al momento fissata in 48 ore - per "evitare caos, blocchi e licenziamenti". E a Roma si è tenuta una manifestazione no green pass: circa 10mila persone si sono riunite in un corteo non autorizzato.

Medici-guru, mix farmaci: la rete delle terapie web

E mentre il nostro Paese torna in zona bianca, con la Sicilia entrata in questa fascia da oggi, per fare un confronto su quel che sta succedendo all'estero, le autorità sanitarie russe hanno confermato oggi il nuovo record di vittime giornaliere del Coronavirus, con 968 decessi nelle ultime 24 ore, su un totale di 29.362 nuovi casi positivi accertati. Con i nuovi decessi, il numero totale di morti per Covid in Russia sale a 215.453: il giorno precedente erano stati confermati 27.246 nuovi casi di contagio e 936 decessi (qui cosa sta succedendo). 

Cure telefoniche da casa, ucciso dal Covid

Covid, il bilancio del 9 ottobre

Diminuisce il numero dei nuovi casi di Covid in Italia: secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, sono stati 2.748 nelle ultime 24 ore contro i 3.023 di ieri; in deciso aumento i tamponi effettuati (344.969 a fronte dei 271.566 di ieri), per cui il tasso di positività scende allo 0,8% (ieri era dell'1,1%). I morti nelle ultime 24 ore sono stati 46 (ieri 30) per un totale da inizio pandemia di 131.274. I ricoverati con sintomi sono 2.692 (50 in meno di ieri), quelli in terapia intensiva 367 (16 in meno, con 16 ingressi del giorno, rispetto ai 17 di ieri).

La regione con il maggior numero di nuovi casi oggi è il Veneto (350); a seguire Lombardia (284), Sicilia (283), Campania (269) ed Emilia Romagna (267). Il numero totale dei casi da inizio pandemia raggiunge quota 4.698.038. I guariti/dimessi sono 4.481.462 (3.325 in piu' rispetto a ieri), gli attualmente positivi 85.302 (624 in meno). In isolamento domiciliare figurano 82.243 positivi (558 in meno).

Sommario

Le notizie locali / Veneto

È stabile da giorni - compreso in una forchetta tra 300 e 400 casi - il trend dei contagi Covid in Veneto. Nelle ultime 24 sono stati 350 le persone positive ai tamponi, un dato che porta a 472.292 il numero complessivo degli infetti dall'inizio delll'epidemia. C'è inoltre un aumento delle vittime: sono 3 i decessi rispetto a ieri, per un totale di 11.790 morti dall'inizio delll'emergenza sanitaria. Lo riferisce il bollettino della Regione. Sono in calo i soggetti attualmente positivi, 9.478 (-147). La flessione più netta si registra nei numeri ospedalieri: sono 199 (-4) i ricoverati in area non critica, e 38 (-7) quelli in terapia intensiva.

Sicilia

Sono 283 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia, a fronte di 17.122 tamponi effettuati, su un totale di 6.425.715 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 9 decessi che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 6.889. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia è di 10.965 (-233) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 348, di cui 42 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 10.575 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 283.554 (+507). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 55, Catania 120, Messina 6, Siracusa 38, Trapani 9, Ragusa 20, Caltanissetta 13, Agrigento 14 e Enna 8.

Lombardia

Sono 284 i nuovi positivi (ieri 293) al Coronavirus in Lombardia, nelle ultime 24 ore, a fronte di 65.113 tamponi effettuati, su un totale di 15.496.373 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 5 decessi (ieri 3), che portano il numero delle vittime complessive, in regione, a 34.083. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 339 di cui 57 in Terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 8.578 soggetti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 843.472 (+256). Gli attualmente positivi in totale sono 8.974 (+23). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 94, Brescia 39, Varese 34, Monza e Brianza 17, Como 5, Bergamo 27, Pavia 17, Mantova 6, Cremona 10, Lecco 5, Lodi 6, Sondrio 4.

Campania

L'Unità di crisi della regione Campania ha reso noto che i positivi del giorno sono 269 su 16.608 test effettuati. Sei i decessi nelle ultime 48 ore. Un deceduto in precedenza ma registrato ieri.

Emilia-Romagna

Rimane costante la curva dei contagi in Emilia-Romagna, mentre continuano a calare i ricoveri. Oggi sono 267 i casi in più rispetto a ieri, su un totale di 30.472 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (di cui 11.325 molecolari e 19.147 rapidi). Il tasso di positività è dello 0,9%. Dei nuovi contagiati, 102 sono asintomatici: 66 sono stati individuati col contact tracing, 31 attraverso i test per le categorie a rischio e due tramite i test pre-ricovero, mentre per altri tre casi è ancora in corso l'indagine epidemiologica. Tra i nuovi positivi, inoltre, 105 erano già in isolamento al momento del tampone e 183 sono legati a focolai già noti. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 41,3 anni. Si registrano anche cinque decessi. In totale in Emilia-Romagna dall'inizio della pandemia hanno perso la vita 13.504 persone. Nel complesso diminuiscono ancora i ricoverati: oggi ci sono tre pazienti in più in terapia intensiva (42 in tutto), ma 19 in meno negli altri reparti Covid (308 in totale). 

Lazio

"Oggi nel Lazio su 8.572 tamponi molecolari e 14.128 tamponi antigenici per un totale di 22.700 tamponi, si registrano 230 nuovi casi positivi (-64) in calo rispetto a sabato scorso 2 ottobre (-116), 3 i decessi, 358 i ricoverati (+8), 52 le terapie intensive (+1) e 244 i guariti". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,0%. I casi a Roma città sono a quota 107", aggiunge.

Toscana

In Toscana sono 284.250 i casi di positività al Coronavirus, 229 in più rispetto a ieri. L'età media dei nuovi casi è 47 anni: 17% ha meno di 20 anni, 20% tra 20 e 39 anni, 31% tra 40 e 59 anni, 21% tra 60 e 79 anni, 11% ha 80 anni o più. Oggi sono stati eseguiti 8.266 tamponi molecolari e 13.252 tamponi antigenici rapidi. I ricoverati sono 250 (2 in meno rispetto a ieri), di cui 27 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registra 1 nuovo decesso. Rispetto a ieri i nuovi casi sono in calo a gronte di un numero di test maggiore, con un tasso di positività in calo: nel precedente report i contagi erano 275 su 17.515 tamponi e un'incidenza di positivi dell'1,57% (3,7% sulle prime diagnosi). I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 271.147 (95,4% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 5.901, -1,5% rispetto a ieri. Complessivamente, 5.651 persone sono in isolamento a casa o risultano prive di sintomi (88 in meno rispetto a ieri, meno 1,5%). Sono 13.620 (231 in meno rispetto a ieri, meno 1,7%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. 

Piemonte

In Piemonte sono 196 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 96 dopo test antigenico), pari allo 0.5% di 41.540 tamponi eseguiti, di cui 35.983 antigenici. Dei 196 nuovi casi, gli asintomatici sono 112 (57,1%). I ricoverati in terapia intensiva sono 16 (-3 rispetto a ieri), negli altri reparti 162 (+8 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.144. I tamponi diagnostici finora processati sono 7.341.692 (+41.540 rispetto a ieri), di cui 2.222.054risultati negativi. Due i decessi di persone positive al test del Covid-19, nessuno di oggi. Il totale diventa quindi 11.778 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti diventano complessivamente 369.391.

Calabria

Sono 136 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 3.909 tamponi eseguiti. Finora sono stati effettuati 1.219.615 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 84.778 (ieri erano 84.642). Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 3,22% al 3,48%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.424 (+1 rispetto a ieri), i guariti sono 80.248 (+134 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 119 (-9 rispetto a ieri), di cui 9 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 3.106 (+1).

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 14.429 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e 118 casi positivi: 13 in provincia di Bari, 30 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 6 in provincia di Brindisi, 27 in provincia di Foggia, 24 in provincia di Lecce, 16 in provincia di Taranto, uno di altra regione e uno di provincia in via di definizione. Inoltre è stato registrato un decesso. Attualmente sono 2.397 le persone positive, 136 sono ricoverate in area non critica e 20 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 269.696 a fronte di 3.792.737 di test eseguiti, 260.497 sono le persone guarite e 6.802 quelle decedute.

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 49 nuovi casi di Covid, il 3,1% rispetto ai 1.585 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 5,2%, con 71 casi su 1.376 tamponi); il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti è sceso ed ora è a 28,80 (ieri era a 29,37).  Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi è salito a 114.441. Gli ultimi casi sono stati individuati 14 in provincia di Ancona, 20 in provincia di Macerata, 3 in quella di Pesaro-Urbino, 4 nel Fermano, 2 nel Piceno e 6 fuori regione. 

Abruzzo

Oggi in Abruzzo sono i 48 nuovi positivi (di età compresa tra 1 e 92 anni), eseguiti 3176 tamponi molecolari e 5105 test antigenici. In regione si torna a registrare una vittima, mentre sono 77581 i guariti, eh aumentano di 47 unità. 1475 sono invece gli attualmente positivi (+9), mentre resta invariato a 46 il numero dei ricoverati in area medica, così come quello dei malati in terapia intensiva, e quello (1424) dei pazienti in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I nuovi positivi, sono residenti in provincia dell'Aquila (21), Chieti (16), Pescara (4), Teramo (9).

Le altre Regioni

Sono 26 i nuovi positivi al Covid rilevati in Basilicata dalla task force regionale, solo uno in Molise. Anche la provincia di Bolzano registra 54 contagi nelle ultime 24 ore, 8 la Valle d'Aosta. Contagi in calo in Sardegna, dove nelle ultime 24 ore si registrano 19 casi (-11).  ALtri 41 casi in Umbria e 65 in Liguria