Covid, la mappa con i contagi del 26 giugno 2021
Covid, la mappa con i contagi del 26 giugno 2021

Roma, 26 giugno 2021 - Il bollettino di oggi del ministero della Salute sul Covid in Italia mostra un leggero aumento dei casi che rimangono comunque sotto quota mille. Calano invece i morti (di cui 20 in Campania risalenti a oltre 48 ore fa, ma registrati solo oggi), anche se ieri il dato era stato viziato da un ricalcolo della Regione Puglia, e rimane stabile il tasso di positività. Intanto ieri la firma all'ordinanza del ministro Speranza  ha certificato il passaggio della Valle D'Aosta, ultima regione rimasta in giallo, in zona bianca: da lunedì 28 giugno quindi tutta l'Italia sarà nella fascia con meno restrizioni. Da giorni l'andamento delle tutte le curve si conferma in discesa e il ritorno alla normalità sembra avvicinarsi. In questa direzione ieri è arrivato anche il via libera del Cts alla riapertura delle discoteche all'aperto, ma solo con il green pass

Come scaricare il Green Pass: tutti i modi per richiedere la certificazione verde Covid

Sommario

L'unica minaccia è la variante Delta. In Italia il tasso di diffusione della Delta è stimato al 16,8%  e il presidente del Cts Franco Locatelli non esclude lockdown locali se la mutazione indiana si dovesse diffondere in maniera aggressiva.  E crescono i timori in tutto il mondo: aumentano i casi in Russia e in Giappone a meno di un mese dalle Olimpiadi, mentre a Sydney partono oggi due settimane di confinamento. 

Diffusione, contagiosità ed efficacia vaccini: quello che sappiamo sulla variante Delta

Il bollettino Covid del 26 giugno

Sono 838 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 753 di ieri ma soprattutto i 1.197 di sabato scorso, a conferma di un trend ancora in discesa. Con 224.493 tamponi, 33 mila meno di ieri, tanto che il tasso di positività rimane stabile allo 0,4%. I decessi sono 40 (ieri 56), ma 20 si riferiscono a recuperi risalenti alle scorse settimane segnalati dalla Regione Campania. Il totale delle vittime sale a 127.458. Ancora in discesa i ricoveri: le terapie intensive sono 8 in meno (ieri -22) con 9 ingressi del giorno, e scendono a 298, mentre i ricoveri ordinari sono 128 in meno (come ieri), 1.771 in tutto. La regione con più casi odierni è la Campania (+127), seguita da Lombardia (+119), Sicilia (+111), Lazio (+79) ed Emilia Romagna (+65). I contagi totali salgono così a 4.257.289. I guariti sono 3.301(ieri 2.769), per un totale di 4.072.099. In calo il numero delle persone attualmente positive, 2.503 in meno (ieri -2.074): i malati ancora attivi sono ora 57.732. Di questi, sono in isolamento domiciliare 55.663 pazienti.

Dati e contagi in Italia del 25 giugno

Dati dalle regioni / Campania

Nessun decesso da Covid segnalato nelle ultime 48 ore, ma ben 20 nuove vittime risalenti ai giorni precedenti e registrate solo ora. Così il bollettino odierno della Regione Campania, che segnala anche 127 positivi su 7.443 tamponi molecolari analizzati: l'indice di positività è dell'1,70%, praticamente invariato rispetto all'1,69 di ieri. I posti letto di terapia intensiva occupati salgono di due unità in 24 ore e si attestano a quota 22; quelli di degenza sono 236 (-4 rispetto al giorno precedente).

Lombardia

Con 36.699 tamponi effettuati, sono 115 i nuovi casi in Lombardia con il tasso di positività in leggero calo allo 0.3% (ieri 0.4%). Calano i ricoverati nei reparti ordinari (-29, 269) mentre c'è un letto occupato in più in terapia intensiva (64 in totale). I decessi sono 5 per un totale complessivo di 33.772 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 39 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, 19 a Varese, 12 a Bergamo, 11 a Mantova, 8 a Cremona, 7 a Brescia e a Lodi, 6 a Como, 1 a Sondrio e Pavia, 0 a Monza e Brianza e a Lecco.

Sicilia

La Sicilia torna a contare più di 100 casi di Covid in 24 ore: sono 111 i nuovi positivi  (+44 rispetto a ieri), ma con un numero superiore di tamponi effettuati, 13.311 e un tasso di positività allo 0,83%. In significativo calo i decessi, 1 (-5). I guariti  sono 169, mentre gli attualmente positivi flettono di 59 unità attestandosi su un numero complessivo pari a 4.372. Sul fronte ospedaliero prosegue il trend in miglioramento: sia nei reparti ordinari (166, -9) che nelle terapie intensive (20, -3) si evidenzia un calo di degenti. In isolamento domiciliare invece ci sono 4.186 persone.

Lazio

Oggi su oltre 8mila tamponi nel Lazio (+425) e oltre 18mila antigenici per un totale di oltre 26mila test, si registrano 79 nuovi casi positivi (-12), 3 decessi (-2), i ricoverati sono 194 (-30). I guariti sono 192, le terapie intensive sono 60 (-4). Il rapporto tra positivi e tamponi e' allo 0,9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,2%. I casi a Roma citta' sono a quota 50. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanita' Alessio D'Amato.

Emilia-Romagna

Sono 65 i nuovi positivi in Emilia-Romagna registrati nelle ultime 24 ore con 23.117 tamponi. Nessun morto mentre continua la diminuzione dei casi attivi e dei ricoveri. La situazione nelle province vede in testa Modena con 23 nuovi casi e Parma con 18. I guariti sono 209 in più mentre i malati attivi sono 3.835 (-144), il 94,5% in isolamento a casa. Negli ospedali i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 27 (-2 rispetto a ieri), 185 quelli negli altri reparti Covid (-3).

Puglia

In Puglia, a fronte di 6444 test effettuati, sono stati rilevati 58 casi positivi: 15 in provincia di Bari, 9 in provincia di Brindisi, 5 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 25 in provincia di Taranto e un caso di provincia di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 5 decessi: 3 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 2 in provincia di Taranto. Sono 3.881 invece i casi attualmente positivi.

Toscana

Sono 52 i nuovi positivi al Covid registrati in Toscana. Oggi non si registrano nuovi decessi e restano quindi 6.860 i deceduti in regione dall'inizio dell'epidemia.Gli attualmente positivi sono oggi 2.418 (-1,1% rispetto a ieri). Tra loro i ricoverati sono 124 (otto in meno rispetto a ieri) di cui 28 in terapia intensiva (uno in più) mentre altri 2.294 persone sono in isolamento a casa con sintomi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (-20 su ieri, -0,9%). 

Veneto

Sono 38 i nuovi casi di Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, che portano il totale dei contagi a 425.270 dall'inizio della pandemia. L'andamento, che risulta costante da alcuni giorni, è riportato dal bollettino regionale, che segnala oggi tre decessi, per un totale di 11.611 vittime. Prosegue la discesa degli attuali positivi, che sono 4.706, 64 in meno rispetto alle 24 ore precedenti. Lieve calo anche della situazione clinica, con 292 ricoverati (-4), di cui 265 (-3) in area non critica e 27 (-1) in terapia intensiva.

Piemonte

Sono 37 in Piemonte i nuovi casi di persone risultate positive al Covid, lo 0,2% dei 23.753 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 19 (51,4%). I guariti crescono di 134 unità, mentre non si registrano decessi. Sul fronte ospedaliero restano stabili i ricoveri in terapia intensiva, che sono 17 (+1), mentre continuano a calare quelli degli altri reparti, che sono 180 (-15). Sono 907 le persone in isolamento domiciliare, mentre gli attualmente positivi sono 1.104.

Calabria

Sono 37 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 2.042 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dall'1,52% all'1,81%). Nelle ultime 24 ore non si registrano decessi: il dato delle vittime resta così invariato a 1.224 dall'inizio della pandemia. Gli attualmente positivi sono 5.659 (-273): di questi i pazienti ricoverati sono 72 (-7 rispetto a ieri), di cui 7 in terapia intensiva.

Basilicata

Ventuno dei 771 tamponi esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che è stato registrato anche un altro decesso (il totale delle vittime del covid-19 è di 568). Negli ospedali della regione sono ancora ricoverate 22 persone, ma nessun paziente si trova in terapia intensiva. I positivi in isolamento domiciliare sono 806, mentre i guariti sono complessivamente 24.907.

Abruzzo

Nelle ultime 24 ore in Abruzzo sono i 20 i nuovi positivi scoperti grazie all'analisi di 2.616 tamponi molecolari e 3.963 test antigenici. Anche oggi non si registra nessun decesso. Sono invece 1.007 gli attualmente positivi (-18), 25 i ricoverati in area medica (-3), 1 in terapia intensiva (invariato) e 981 i pazienti in isolamento domiciliare (-15).

Sardegna

Nelle ultime 24 ore sono 19 i nuovi casi rilevati in Sardegna sulla base di 2.892 test effettuati. Si registra inoltre un nuovo decesso (1.490 in tutto). Il dato dei ricoveri ospedalieri segna 37 pazienti in area medica (-3 rispetto al monitoraggio precedente) e 3 in terapia intensiva (-1) mentre sono sono 2.316 le persone in isolamento domiciliare.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.488 tamponi molecolari sono stati rilevati 15 nuovi contagi  con una percentuale di positività dello 0,43%. Sono inoltre 2.487 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 4 casi (0,16%). Nella giornata odierna non si registrano decessi. Negli ospedali continuano a non esserci più persone ricoverate nelle terapie intensive, mentre i pazienti in altri reparti sono 14.

Le altre regioni 

Nessun morto e solo 5 contagi nelle Marche. In Molise 4 casi, mentre in Alto Adige 8. Otto contagi anche in Liguria. Nove giorni senza decessi in Trentino, dove si rilevano tre nuovi positivi. In Valle d' Aosta zero contagi e nessuna vittima. Zero decessi anche in Umbria dove si registrano 14 nuovi casi.