Covid, la terapia intensiva dell'ospedale di Casalpalocco (Ansa)
Covid, la terapia intensiva dell'ospedale di Casalpalocco (Ansa)

Roma, 25 ottobre 2020 - Bollettino sul Coronavirus in Italia. Nel giorno del nuovo Dpcm (Pdf) e della conferenza stampa del premier Giuseppe Conte (video), si registra un incremento dei casi totali superiore a 20mila, di cui 5.762 in Lombardia. Resta alto il numero delle vittime e continua ada aumentare la pressione sugli ospedali.

Coronavirus Italia, il bollettino del 26 ottobre. Cifre e tabella Covid

Le chiusure affossano le imprese. Cacciari: "Esploderà la rabbia sociale"

Il bollettino di oggi

Oggi 21.273 nuovi casi con 161mila tamponi. I morti sono 128. Sono 222.241 gli attualmente positivi al Covid in Italia, 19.059 più di ieri. Di questi, secondo i dati del ministero della Salute, 12.006 sono ricoverati nei reparti ordinari, con un incremento rispetto a sabato di 719, altri 1.208 sono nelle terapie intensive (+80) mentre 209.027 sono in isolamento domiciliare, con un aumento di 18.260 in un giorno. Le persone guarite e dimesse sono invece 266.203, con un incremento di 2.086.

Coronavirus, tamponi e isolamento. Cosa fare? Ecco la guida

Dpcm, i medici: "Ospedali, situazione critica"

La situazione negli ospedali "è gravissima e assolutamente critica, con Pronto soccorso e reparti ormai intasati ed il 118 subissato di chiamate: con questo ritmo di contagi entro la seconda settimana di novembre si satureranno le terapie intensive, mentre sono già in grande sofferenza i posti nei reparti Covid ordinari e nelle sub-intensive". All'Ansa Carlo Palermo, segretario del maggiore dei sindacati dei medici ospedalieri, l'Anaao-Assomed, dice che il nuovo dpcm è "un punto di equilibrio tra esigenze economiche e sanitarie, ma potrebbe non bastare". Il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo) Filippo Anelli afferma che "le misure del dpcm ill ustrate oggi dal premier Conte rappresentano l'ultimo tentativo del governo prima di un inevitabile lockdown totale, se non dovessero funzionare". Quella del governo, rileva, "è una grande scommessa per mantenere insieme produzione e tutela della salute, ma se nel giro di 15 giorni gli indicatori peggioreranno, credo sia responsabilità del governo adottare misure ancora più drastiche con un lockdown totale".

Notizie locali / Lombardia

Sono 5.762 nuovi positivi in Lombardia, nelle ultime 24 ore, a fronte di 35.285 tamponi effettuati,per una percentuale pari al 16,3%. Il totale delle persone attualmente positive in Lombardia arriva a 47.983 (+5.298) e ci sono stati 25 decessi che portano il numero delle vittime complessive 17.235. I casi totali da inizio pandemia, invece, passano a 154.363. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 2.326 (+173), 231 (+18) in terapia intensiva. Quasi la metà si concentra nella sola provincia di Milano (2.589), di cui 1.217 a Milano città. Nel dettaglio le altre province: Bergamo (182); Brescia (246); Como (398); Cremona (80); Lecco (96); Lodi (98); Mantova (44); Monza e Brianza (588); Pavia (254); Sondrio (11) e Varese (907)

Campania

Netto aumento di casi positivi e di tamponi nelle ultime 24 ore in Campania che registra 2.590 casi su 16.906 tamponi esaminati: ieri erano 1718 positivi su 12.530 tamponi. 2.445 sono i casi asintomatici; 145 quelli sintomatici. Si fermano i decessi, mentre 173 sono le persone che risultano guarite.

Piemonte

Sono tornati sopra quota duemila in Piemonte i nuovi casi. Oggi ce ne sono stati 2.287, il numero più alto dall'inizio della seconda fase dell'epidemia. Dei nuovi casi, 1.028 (il 45%) sono asintomatici. Undici i morti.

Toscana

In Toscana sono 1.863 i nuovi positivi (1.569 identificati in corso di tracciamento e 294 da attività di screening). I nuovi casi sono il 6,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell'1,7% e raggiungono quota 12.708 (40,6% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.000.835, 13.811 in più rispetto a ieri. Sono 8.781 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 21,2% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.308 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. I ricoverati sono 825 (98 in più rispetto a ieri), di cui 111 in terapia intensiva (24 in più). Oggi si registrano 14 nuovi decessi: 9 uomini e 5 donne con un'età media di 83,5 anni. Sono 9.182 i casi complessivi ad oggi a Firenze (538 in più rispetto a ieri), 2.145 a Prato (211 in più), 2.222 a Pistoia (161 in più), 2.277 a Massa (87 in più), 3.402 a Lucca (190 in più), 4.146 a Pisa (282 in più), 1.953 a Livorno (163 in più), 2.830 ad Arezzo (108 in più), 1.576 a Siena (84 in più), 1.007 a Grosseto (39 in più). Sono 550 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 910 quindi i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 722 nella Nord Ovest, 231 nella Sud est.

Lazio

Diminuisce il numero dei nuovi positivi nel Lazio. "Su circa 22mila tamponi oggi si registrano 1.541 casi", rende noto l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 1687 su circa 23mila tamponi eseguiti. Dieci i decessi e 121 i guariti nelle ultime 24 ore.

Veneto

Sono 1.468 i positivi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore secondo quanto riportato dal bollettino della Regione. Si tratta di un numero in calo rispetto ai 1.729 positivi di ieri. Complessivamente il totale dei casi è pari a 44.337. I morti sono 12 (contro i 9 di ieri), cifra che porta il totale dei deceduti a 2.329.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna sono stati registrati 1.192 contagi, su un totale di 9.644 tamponi eseguiti nell'ultiam giornata. Dei nuovi positivi, sono 636 gli asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 42,1 anni. Sui 636 asintomatici, 159 sono stati individuati grazie all'attività di contact tracing, 33 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1 per screening sierologico, 9 con i test pre-ricovero. Per 434 casi è ancora in corso l'indagine epidemiologica. La provincia con più contagi è quella di Bologna (259), a seguire Reggio Emilia (235), Rimini (159), Modena (140), Piacenza (120), Ravenna (61), il territorio di Forlì (56), Ferrara (51), l'area di Cesena (44), Parma (42) e quella di Imola (25). I tamponi effettuati sono stati 9.644, per un totale di 1.476.451. A questi si aggiungono anche 3.030 test sierologici. Si registrano 4 nuovi decessi. Calano di una unità i pazienti in terapia intensiva, che diventano 88 in tutto il territorio regionale, mentre sono 757 (+34 da ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Sicilia

In calo il numero dei nuovi contagi Covid in Sicilia, ma a fronte di un minor numero dei tamponi, mentre il numero complessivo dei positivi sull'Isola supera per la prima volta il tetto dei diecimila. Secondo il report del ministero della Salute e dell'Istituto superiore di sanità nelle ultime 24 ore sono stati scoperti 695 nuovi casi con 5.193 tamponi, a fronte degli 886 rilevati ieri con un numero di test che però era stato pari a 7.147. Il report registra inoltre 11 morti.

Liguria

Sono 657 i nuovi casi di positività registrati in Liguria, secondo l'ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 4.195 tamponi, 409.770 da inizio emergenza. In ospedale sono ricoverate 737 persone, 58 in più di ieri. Di queste, 41 sono in terapia intensiva. Aumenta il numero dei decessi: ad oggi sono 1691, 5 in più di ieri. Si tratta di 4 uomini e una donna, tra i 73 e i 91 anni.

Marche

Sono 3.387 i tamponi testati nelle ultime 24 ore nella Regione Marche, 521 i positivi: 133 in provincia di Macerata, 121 in provincia di Ancona, 32 in provincia di Pesaro Urbino, 93 in provincia di Fermo, 138 in provincia di Ascoli Piceno e 4 fuori regione. Questi casi comprendono 84 soggetti sintomatici.

Puglia

Oggi in Puglia su 4.377 test sono stati registrati 515 casi positivi: 208 in provincia di Bari, 21 in provincia di Brindisi, 90 nella provincia BAT, 103 in provincia di Foggia, 43 in provincia di Lecce, 45 in provincia di Taranto, 4 residenti fuori regione, 1 provincia di residenza non nota. Inoltre sono stati registrati 7 decessi: uno in provincia di Bari, uno nella Bat, 4 in provincia di Foggia ed un residente fuori regione.

Alto Adige

L'Alto Adige fa segnare anche oggi, per il terzo giorno consecutivo, un dato record di nuovi contagi giornalieri di Covid-19. Sono, infatti, 339 i casi riscontrati nelle ultime 24 ore su 2.753 tamponi esaminati. Mai dall'inizio della pandemia i nuovi contagi in una sola giornata avevano superato quota 300. Dei nuovi positivi, 45 appartengono al comparto sanitario (83 sono i totali infetti in questo settore). Il dato complessivo di persone testate positive al coronavirus in provincia di Bolzano è di 6.434.

Sardegna

Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi della Sardegna si registrano 195 nuovi casi, 167 rilevati attraverso attività di screening e 28 da sospetto diagnostico. Si registrano 7 decessi, quattro donne e due uomini tra i 94 e gli 81 anni, e una donna di 47. Le vittime sono in tutto 191. In totale sono stati eseguiti 248.525 tamponi con un incremento di 2.254 test. Sono invece 299 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+12 rispetto al dato di ieri), mentre è di 34 (-2) il numero dei pazienti in terapia intensiva.

Leggi anche: Covid, in Spagna dichiarato lo stato d'emergenza. Gran Bretagna, quasi 20mila nuovi casi