La stazione Termini nel giorno della riapertura dei confini regionali (Ansa)
La stazione Termini nel giorno della riapertura dei confini regionali (Ansa)

Roma, 3 giugno 2020 - Nel giorno della riapertura dei confini regionali, il ministro Speranza raccomanda prudenza. "La battaglia non è ancora vinta - sottolinea - Il virus è ancora molto pericoloso". "Non è ancora finita, il virus circola, ma grazie alle cose che abbiamo fatto in queste settimane, grazie ai comportamenti degli italiani e alle misure del governo e delle regioni - rileva - abbiamo un quadro epidemiologico sicuramente migliore".

"Noi abbiamo fatto scelte drastiche e gli uomini e le donne di questo paese hanno fatto sacrifici enormi. E' stato fatto un pezzo di strada importante ma la battaglia ancora non è vinta. Dobbiamo continuare a lavorare sulla prudenza fino a quando non ci sarà la scoperta di un vaccino che ci consentirà, finalmente, di vincere questa battaglia. Fino ad allora - conclude Speranza - avremo bisogno della massima attenzione e cautela".