Covid, i contagi nelle regioni in Italia del 29 aprile
Covid, i contagi nelle regioni in Italia del 29 aprile

Roma, 29 aprile 2021 - I dati sul Coronavirus In Italia, nelle ultime settimane, sono con tutta evidenza in calo, come certificato anche dall'ultimo rapporto della Fondazione Gimbe (che però aggiunge qualche "ma"). Il bollettino di oggi in realtà evidenzia un aumento rispetto ai giorni scorsi, influenzati da weekend e giorni festivi. Nel pomeriggio gli aggiornamenti di Regioni, Ministero della Salute e Protezione civile hanno segnalato  comunque un ulteriore calo di ricoveri e terapie intensive.

Zona gialla, arancione e rossa: i colori delle regioni dal 3 maggio

Nuova mappa Covid in Europa: Italia, rosso scuro la Val d'Aosta

Sommario

Il rapporto Gimbe

Gimbe segnala che in una settimana calano del 7,7% i nuovi casi (90.449 rispetto ai 98.030 della precedente) e del 10,5% i decessi (2.279 rispetto a 2.545). Si allenta la pressione sugli ospedali, con un calo del 12,7% dei ricoverati con sintomi (20.312 rispetto a 23.255) e del 12,8% di ricoverati in terapia intensiva (2.748 rispetto a 3.151). Tuttavia gli attualmente positivi sono ancora molti, oltre 448.000, una cifra che conferma come "la circolazione del Sars-Cov-2 nel nostro Paese sia ancora molto elevata". Il monitoraggio riguarda la settimana 21-27 aprile 2021. Nelle terapie intensive, a livello nazionale la curva ha raggiunto il picco il 6 aprile (3.743), e ha visto una discesa del 30,8% in 21 giorni ma i dati dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali (Agenas) mostrano il superamento della soglia di saturazione del 30% ancora in 7 regioni. Quanto invece al numero di posti letto occupati da pazienti Covid nei reparti di area medica, la curva ha raggiunto il picco il 6 aprile (29.337), con una discesa del 26,6% in 21 giorni. Ma supera ancora il 40% dei posti disponibili in 2 regioni. "Come atteso - spiega Nino Cartabellotta, presidente Gimbe - continua la lenta e progressiva discesa dei nuovi casi settimanali, frutto delle restrizioni di un'Italia tutta rosso-arancione delle scorse settimane, che proseguirà verosimilmente ancora fino a metà maggio". Come sempre, aggiunge, "il dato nazionale risente di situazioni regionali piuttosto eterogenee: la variazione percentuale dei nuovi casi aumenta in 3 Regioni e crescono i casi attualmente positivi in 5 Regioni".

Nuovi casi, il trend settimanale

Covid, 23 positivi sul volo dall'India atterrato a Fiumicino

India, nuovo record: 3.645 morti. Usa: "Americani, lasciate il Paese"

Il bollettino del 29 aprile

Oggi 14.320 nuovi casi e 288 morti. I tamponi sono stati circa 330mila, il tasso di positività è al 4,3%. In totale i casi dall'inizio dell'epidemia sono 4.009.208, i morti 120.544. Gli attualmente positivi sono invece 438.709 (-4.062 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.449.955 (+18.088). Sono 2.640 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in calo di 71 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 129 (ieri 168 ). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 19.351 persone, in calo di 509.

Tabella Pdf

Le regioni / Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 2.304 casi, di cui 120 debolmente positivi, e 40 morti. I tamponi processati risultano essere 51.253 (32.877 molecolari e 18.376 antigenici), con un indice di positività del 4,4%. I guariti/dimessi sono 2.461 (totale: 717.503, di cui 713.774 guariti e 3.729 dimessi). I pazienti Covid in terapia intensiva calano a 557 (-18), mentre i ricoverati a 3.597 (-110). Ieri, a fronte di 56.993 tamponi effettuati, c'erano stati 2.442 positivi (4,2%) e 47 morti. Nelle province i nuovi casi sono così suddivisi: 651 a Milano di cui 242 a Milano città, 179 a Bergamo 179, 277 a Brescia, 222 a Como, 69 a Cremona, 76 a Lecco 76, 38 a Lodi, 141 a Mantova, 141 a Monza e Brianza, 98 a Pavia, 39 a Sondrio  e 323 a Varese. 

Campania

Sono 1.986 i nuovi casi emersi ieri in Campania dall'analisi di 21.943 tamponi molecolari. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi molecolari analizzati è pari al 9,05%. Dei 1.986 nuovi positivi, 640 sono sintomatici. Nel bollettino odierno sono inseriti 33 nuovi decessi, 25 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 8 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. I nuovi guariti sono 1.871, il totale dei guariti sale a 291.640.

San Gennaro: celebrazione in Duomo, ma senza processione

Puglia

Sono 1.501 i contagi in Puglia. Da ieri registrati altri 30 morti. Il Dipartimento Promozione della Salute evidenzia che i nuovi casi sono in crescita a fronte, ancora una volta, di una diminuzione del numero dei test. Calano i decessi mentre è notevole anche l'aumento dei guariti e pertanto diminuiscono gli attuali positivi. Altro aspetto confortante il calo dei ricoverati sotto quota 1.900. Su 12.290 test per l'infezione da coronavirus, sono stati registrati 1.501 casi positivi: 422 in provincia di Bari, 113 in provincia di Brindisi, 221 nella provincia Bat, 332 in provincia di Foggia, 226 in provincia di Lecce, 179 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 6 casi di provincia di residenza non nota. I pazienti ricoverati sono 1.888 mentre ieri erano 1.916 (-28).

Lazio

Nel Lazio 1.124 nuovi casi, 27 decessi, 1.380 guariti. I tamponi sono stati oltre 17mila. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale è al 3%. I casi a Roma città sono a quota 500. "Il valore rt a 0.85, sono in diminuzione i valori di occupazione dei posti letto di terapia intensiva e di area medica, quest'ultima rientra sotto la soglia di allerta. L'incidenza è a 139 per 100 mila abitanti. Mantenere alto il livello di attenzione", fa sapere l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

Covid, vaccini: nuovo hub a Ostia al via da lunedì 3 maggio

Piemonte

Anche oggi i casi positivi al Covid in Piemonte sono oltre mille, per l'esattezza 1.084, con un tasso del 5,5% rispetto ai 19.791 tamponi processati (10.108 antigenici). Prosegue il calo del numero dei ricoverati: in terapia intensiva - 3 (rispetto a ieri), con totale a 220; negli altri reparti -94, totale a 2.170. I decessi sono 18 (di cui 5 registrati oggi), i guariti +1.403.

Sicilia 

Scende per il terzo giorno consecutivo il numero degli attuali positivi al coronavirus in Sicilia: ad oggi sono 25.244, 128 meno di ieri. I nuovi casi sono  1.061, scoperti grazie a 25.951 tamponi antigenici e molecolari. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 23 morti. Diminuiscono i ricoverati negli ospedali dell'Isola: ad oggi in regime ordinario si contano 1.201 pazienti, 21 meno di ieri, mentre in terapia intensiva o sub-intensiva i ricoverati sono scesi da 172 a 168

Toscana

I nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana nelle 24 ore sono 1.052 su 27.189 test effettuati di cui 14.194 tamponi molecolari e 12.995 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,87% (9,9% sulle prime diagnosi). È quanto reso noto dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Il numero dei contagi, rispetto al giorno precedente, è superiore (erano 847) così come il numero dei test (erano 26.482) e il tasso di positività (era 3,20%). Gli attualmente positivi sono oggi 21.127, -0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.616 (54 in meno rispetto a ieri), di cui 254 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 27 nuovi decessi.

Emilia-Romagna

in Emilia-Romagna i casi giornalieri sfiorano di nuovo i mille. Calano ancora i ricoveri di pazienti Covid. Altre 16 sono le vittime in regione, fra cui due cinquantenni. Sono 979 i contagi riscontrati nelle ultime 24 ore sulla base di quasi 32mila tamponi. Età media 38 anni. Bologna è la provincia con più casi (167 più 17 di Imola), seguita da Reggio Emilia (157), Modena (153) e Rimini (127). Gli ospedali si alleggeriscono ancora: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 234 (-16 rispetto a ieri), 1.764 quelli negli altri reparti Covid (-26).

Veneto

"I positivi al Coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore sono 935, 2,59% su 36.041 tamponi eseguiti. Sono 41.111 da inizia pandemia, gli attuali 22.255, i ricoverati totali 1.478 (-30) 1.275 area non critica (-26), 203 in terapia intensiva (-4), 269 terapie intensive non Covid. I decessi sono 17 nelle 24 ore, ottava regione in Italia per mortalità, 20.385 sono i dimessi". E' questo il bollettino illustrato dal governatore Luca Zaia nel corso del punto stampa a Marghera.

Calabria 

Sono 473 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 4.377 tamponi eseguiti. Cinque nuovi decessi registrati nelle ultime 24 ore, mentre le terapie intensive aumentano di 3 unità. 

Marche

Sono 308 i positivi al Covid nelle ultime 24 ore nelle Marche, tra le nuove diagnosi: 95 in provincia di Pesaro Urbino, 74 in provincia di Macerata, 59 in provincia di Ascoli Piceno, 44 in provincia di Ancona, 24 in provincia di Fermo e 12 fuori regione). Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche "nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.613 tamponi: 2.526 nel percorso nuove diagnosi (di cui 642 nello screening con percorso Antigenico) e 2.087 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12,2%)". Fra i 308 positivi ci sono soggetti 61 sintomatici.

Liguria

In Liguria sono stati registrati 301 nuovi casi di Coronavirus e altri 9 decessi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.299 tamponi molecolari e 2.871 tamponi antigenici rapidi. Il numero totale dei positivi scende ancora (-51 a 5.681), come pure il numero degli ospedalizzati (-16 a 546), anche se i ricoverati in terapia intensiva restano sostanzialmente stabili (67, ieri erano 66).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 7.540 tamponi molecolari sono stati rilevati 158 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,10%. Sono inoltre 4.281 i test rapidi antigenici eseguiti, dai quali sono stati rilevati 55 casi (1,28%). I decessi registrati sono 7, a cui si aggiungono tre pregressi; i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 30, così come quelli negli altri reparti che calano a 250.

Sardegna

Sette morti e 207 nuovi casi di Covid in Sardegna dove si registra un leggero calo dei ricoveri. Complessivamente sono stati eseguiti 1.182.855 tamponi, per un incremento di 3.852 test rispetto al dato precedente. I ricoverati sono 365 (-6) e i pazienti in terapia intensiva 48 (+2).

Abruzzo

Sono complessivamente 71.067 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza: rispetto a ieri si registrano 195 nuovi casi in più e 6 morti, un dato che porta a 2.397 il bilancio dei decessi da inizio emergenza. Sul fronte della pressione ospedaliera, invece, sono 382 i pazienti (-7 rispetto a ieri) ricoverati, di cui 39 (-3) in terapia intensiva.

Umbria

Tornano ad aumentare in Umbria gli attualmente positivi al Covid, oggi 2.955, 47 più di ieri secondo i dati sul sito della Regione. Nell'ultimo giorno sono stati infatti registrati 188 nuovi positivi, 140 guariti e un morto. Sono stati analizzati 2.747 tamponi e 5.489 test antigenici. Il tasso di positività è quindi del 2,2% sul totale (ieri 1,4%) e del 6,8% sui soli molecolari (ieri 3,47%). In aumento anche i ricoverati in ospedale, 202, nove più di ieri, mentre i pazienti nelle terapie intensive rimangono come ieri e sono in tutto 33.

Le altre regioni

In Basilicata 169 nuovi positivi e 3 decessi. In Valle d'Aosta 61 contagi. In Alto Adige 70 nuovi casi e un decesso, mentre in Trentino 70 nuovi contagi e 3 morti. In Molise 30 contagi e 2 decessi. 

Leggi anche:

Variante indiana, dai sintomi ai vaccini. Oms: rilevata in 17 Paesi

Vaccini, fondatore di BioNTech: "Necessaria terza dose Pfizer"