Roma, 8 agosto 2021 - Scendono leggermente i contagi Covid nel bollettino dell'8 agosto (qui il bollettino con i dati del 9 agosto), sull'epidemia da Coronavirus in Italia, diffuso dal ministero della Salute. E cresce ancora anche la pressione sugli ospedali. Intanto, già si guarda a settembre e il 30, ha spiegato Nicola Magrini, direttore generale dell'Aifa, "si chiude la campagna vaccinale di massa. Obiettivo centrato, raggiungeremo oltre il 70% della popolazione". Ma già si discute sulla possibilità di dover proseguire il ciclo vaccinale e procedere con le terze dosi. A tal proposito, nell'intervista al Corriere della Sera, alla domanda se la convivenza col virus renderà necessario fare l'anti-Covid di nuovo, Magrini ha risposto "verosimilmente ogni anno, ma sarà una decisione collegiale da prendere nei prossimi mesi". "Parlare in modo generico di terza dose - ha quindi dettagliato - è un messaggio che confonde. Un richiamo anticipato non sarà per tutti, solo per gli immunodepressi come trapiantati, pazienti oncologici o coloro che fanno specifiche terapie immunosoppressive, che è stato dimostrato beneficiano di una terza dose per raggiungere una buona immunità". Ma l'esperto ha concluso rassicurando: "Le persone che non appartengono a queste categorie possono stare tranquille: le due dosi già ricevute garantiscono un'eccellente protezione". 

"Un mese per uscire dalla pandemia. L’unica strada è vaccinare tutti"

"Ci iniettano microchip". Guida contro le bufale sui vaccini

Voglia di movida e ritorno in classe. Già immunizzato un milione di giovani

Covid: i contagi nelle Regioni, 8 agosto 2021

Green pass a scuola, polemica e proteste per le multe ai presidi

"Libertà è rispettare le regole. Vaccinarsi è un dovere sociale"

Il bollettino dell'8 agosto

Sono 5.735 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del bollettino del ministero della Salute. Ieri erano stati 6.902. Sono invece 11 le vittime in un giorno (ieri erano state 22). Sono 203.511 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore in Italia ( contro i 293.863 di ieri) e il tasso di positività è del 2,8%, in aumento rispetto al 2.3% di ieri. 

Cresce ancora anche la pressione sugli ospedali: terapie intensive +11, ricoveri +98Dall'inizio della pandemia i casi sono 4.396.417, i morti 128.220. I dimessi e i guariti sono invece 4.155.931, con un incremento di 1.991 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi salgono a 112.266 con un aumento di 3.731 rispetto nelle ultime 24 ore.

Sommario

Dati dalle Regioni / Sicilia

E' ancora la Sicilia la regione che registra il maggior numero di casi: oggi sono 822 i contagi giornalieri. 

Toscana

In Toscana sono 257.096 i casi di positività al Coronavirus, 665 in più rispetto a ieri. L'età media dei 665 nuovi positivi odierni è di 34 anni circa. Si registrano purtroppo altri due decessi - un uomo e una donna con un'età media di 54,5 anni - che portano il totale a 6.929. In aumento ancora i ricoveri: sono 258, 9 in più rispetto a ieri, di cui 23 in terapia intensiva, 2 in meno. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 239.586 (93,2% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 10.581, +4,6% rispetto a ieri. Complessivamente, 10.323 persone sono in isolamento a casa o risultano prive di sintomi (460 in più rispetto a ieri, più 4,7%). Sono 11.502 (1.094 in meno rispetto a ieri, meno 8,7%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Rispetto alle singole province, Firenze registra 162 casi in più rispetto a ieri, Prato 24, Pistoia 88, Massa Carrara 29, Lucca 84, Pisa 93, Livorno 68, Arezzo 53, Siena 25, Grosseto 39.

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 399.062 casi di positività, 661 in più rispetto a ieri, su un totale di 21.605 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,1%. La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 120 nuovi casi e Bologna con 108; seguono Parma (85) e Rimini (79). Quindi Reggio Emilia (62), Ferrara (55) e Ravenna (53); poi Cesena (34) e Piacenza (30). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 137 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 375.136. I casi attivi sono 10.637 (+524 rispetto a ieri), di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 10.321 (+509), il 97% del totale dei casi attivi. Nessun nuovo decesso registrato. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi in regione sono stati 13.289. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 26 (+4 rispetto a ieri), 290 quelli negli altri reparti Covid (+11).

Lombardia

Sono 637 i nuovi positivi al Covid registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore. Si registra inoltre un decesso, facendo così salire a 33.838 il numero di vittime dall'inizio della pandemia. I tamponi effettuati sono 36.111 mentre il rapporto positivi/tamponi si attesta all'1,7%. Stabili i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 35 mentre i dimessi/guariti sono 138.

Veneto

Sono 587 i nuovi casi di positività al Covid registrati in Veneto nelle ultime ore. Dato che porta il totale dei contagiati a quota 441.689. Nessun decesso viene segnalato (11.647 il dato complessivo). Attualmente sono positive 13.578 persone.

Lazio

Nel Lazio "oggi si registrano 554 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (-84), 3 decessi, compresi i recuperi (+2) i ricoverati sono 398 (+17), le terapie intensive sono 54 (-). I casi a Roma città sono a quota 273". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "Osserviamo anche oggi una frenata del trend dei casi positivi (-162 su base settimanale) - aggiunge - RT in calo, incidenza costante, pressione sulla rete ospedaliera rimane bassa".

Campania

In Campania si contano 369 nuovi casi di Coronavirus, su 15.816 tamponi processati, e zero morti. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 14 su 656 disponibili, mentre i ricoverati 249 su 3.160 posti disponibili.

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 303 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 2554 persone testate. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 22 (+2 rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 109 (+ 1 rispetto a ieri). 6548 sono i casi di isolamento domiciliare (+301 rispetto a ieri). Si registra un decesso di un uomo di 80 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 12.543 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e 208 casi positivi: 40 in provincia di Bari, 27 in provincia di Brindisi, 59 nella provincia BAT, 28 in provincia di Foggia, 44 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 5 casi di residenti fuori regione, un caso di provincia di residenza non nota. Non sono stati registrati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.990.851 test, 247.687 sono i pazienti guariti e 3396 sono i casi attualmente positivi.

Piemonte

Il Piemonte ha comunicato 151 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 12 dopo test antigenico), pari all`1,2% di 12.946 tamponi eseguiti, di cui 9.341 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa quindi 371.406. I ricoverati in terapia intensiva sono 4 (-1 rispetto a ieri), negli altri reparti 90 (+5 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare 3.018. Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19 e il totale rimane quindi 11.701.

Marche

Anche nelle Marche 151 nuovi casi. Sono in calo rispetto ai 221 di ieri. Il numero dei tamponi processati, invece, è 3.355 (4.007 ieri). Scende così il tasso di positività: dall'8,4% di ieri a 7,1% di oggi.

Liguria

Sono 135 i nuovi casi di positività in Liguria, emersi dall'analisi di 6.104 tamponi tra molecolari e antigenici. Salgono di 4 unità gli ospedalizzati che oggi sono 63, 15 dei quali in terapia intensiva. Nel bollettino emesso da Regione viene segnalato un decesso.

Umbria

Un ricovero in più rispetto a ieri e 115 nuovi casi di positività al Covid accertati, nelle ultime 24 ore, in Umbria. I ricoverati sono attualmente 26, uno dei quali in terapia intensiva. Non si registrano decessi e i guariti sono 46. Gli attualmente positivi sono 2.055 (69 in più di ieri). Nelle ultime 24 ore sono stata analizzati 6.713 test (4.836 antigenici e 1.877 tamponi molecolari. Il tasso di positività complessivo è pari a 1,7 per cento

Le altre Regioni

In Basilicata nelle ultime 24 ore sono stati registrati 28 nuovi positivi al Coronavirus. Il Fiuli Venezia Giulia segnala 48 contagi, 28 la provincia autonoma di Bolzano e 44 quella di Trento. Sono 104 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.154 tamponi eseguiti. Altri 9 nuovi positivi anche in Molise. Undici in Valle d'Aosta.