Covid, il bollettino del 10 luglio
Covid, il bollettino del 10 luglio

Roma, 10 luglio 2021 - Sono stabili i contagi comunicati oggi nel bollettino Covid del ministero della Salute e della Protezione civile con i dati sull'andamento dell'epidemia di Coronavirus in Italia. Più che dimezzato il numero delle nuove vittime, mentre prosegue il calo di ricoveri e terapie intensive. Una tendenza che rispecchia quella registrata ieri (qui i dati del 9 luglio) rispetto al giorno precedente (qui i dati dell'8 luglio) e che si rispecchia anche nel tasso di positività, stabile allo 0,7%. Il trend in ogni caso sembra in leggera crescita: questa settimana sono risaliti tanto l'indice Rt (0.66) quanto l'incidenza settimanale (11). E a preoccupare è la variante Delta che si sta diffondendo sempre più. Il nuovo ceppo presenta sintomi in parte differenti rispetto a quello originario, mentre il periodo di incubazione non dovrebbe presentare significative differenze.

Contagi Covid oggi: bollettino Coronavirus Italia dell'11 luglio. Dati dalle regioni

Variante Delta: le regioni a rischio zona bianca

L'Europa è preoccupata e molti Paesi pensano a nuove restrizioni: Malta chiude ai non vaccinati: e sull'isola ci sono almeno 120 italiani quarantena. L'altro tema forte ruota attorno ai vaccini. Si sta discutendo su una possibile terza dose sempre a seguito della variante Delta: ecco quello che sappiamo finora.

Focolai e contagi - specialmente connessi alle vacanze - si stanno diffondendo e la paura di 'impennata di contagi ha portato molti sindaci a bandire i maxi schermi in occasione della finale degli Europei di domani sera (domeinca) a Londra tra Italia ed inghilterra.

All'estero è in grande difficoltà la Russia che oggi registra altri 752 morti nelle 24 ore: record dall'inizio dell'epidemia.

Sommario

Il bollettino Covid del 10 luglio

Curva pandemica sostanzialmente stabile: sono 1.400 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 1.390 di ieri. Il confronto va fatto però anche con i 932 contagi di sabato scorso, a conferma di un trend ormai chiaro di aumento settimanale. Con 208.419 tamponi, 12 mila in più di 24 ore fa: il tasso di positività rimane stabile allo 0,7%. I decessi sono 12 (ieri 25), per un totale di 127.768 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in calo i numeri dei ricoveri, che non risentono della risalita dei contagi iniziata una settimana fa. Le terapie intensive sono 8 in meno (ieri -11) con 6 ingressi del giorno in rianimazione (2 in Lombardia, 2 nel Lazio e 2 in Toscana), e scendono a 161, mentre i ricoveri ordinari sono 20 in meno (ieri -30), 1.147 in tutto. I guariti sono 1.763 (ieri 1.434), per un totale dall'inizio della pandemia di 4.101.102. Gli attualmente positivi diminuiscono di 381 unità (ieri -73), e scendono a 41.015 in tutto, di cui 39.707 in isolamento domiciliare.

La regione con più casi odierni è la Campania con 210 nuovi positivi; seguono Lombardia (+205), Lazio (+176), Veneto (+157) ed Emilia Romagna (+96).

La tabella in Pdf

Dalle regioni / Lombardia

Sono 205 i nuovi positivi al Covid-19 in Lombardia, lo 0,58% dei 35.138 tamponi processati nelle ultime 24 ore. I decessi sono 3, 33.798 da inizio pandemia. Ricoverati con sintomi sono 121 persone (sei in meno in un giorno), in 37 necessitano del ricovero in terapia intensiva ovvero due in più di ieri. Gli attualmente positivi sono 8.460, 392 in meno in una sola giornata.

Veneto

Sono 157 i nuovi casi di positività al Covid19 registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. A dirlo son#venetoo i dati del bollettino quotidiano della Regione Veneto. In risalita il numero dei positivi in isolamento (4.913 contro i 4.760 di due giorni fa) ma ancora in leggera flessione il totale dei ricoverati (-2 nelle ultime 24 ore). Zero i decessi.

Toscana

In Toscana altri 63 nuovi casi Covid (età media 36 anni, il 58% ha meno di 40 anni), ma nessun decesso per la seconda volta nella settimana in base al consueto rilevamento delle 24 ore sull'evoluzione della pandemia. Restano quindi 6.888 i morti per il Covid in regione. I nuovi casi rilevati sono lo 0,03% in più rispetto al totale del giorno precedente e raggiungono 244.861 positivi totali.

Puglia

In Puglia, sono stati registrati 6174 test e sono stati registrati 41 casi positivi: 10 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 12 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Non sono stati registrati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.733.022 test. 245.003 sono i pazienti guariti. 2.110 sono i casi attualmente positivi.

Marche

Crescono i contagi nelle Marche dove nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 35 nuovi casi positivi al Covid-19. Il servizio Sanità della Regione comunica che sono stati testati 2.280 tamponi: 1.253 nel percorso nuove diagnosi (664 tamponi molecolari e 589 screening con percorso antigenico) e 1.027 nel percorso guariti. Dei 35 nuovi casi, 16 sono stati registrati in provincia di Ancona dove i contagi da inizio emergenza salgono a 33.117, quattro a Pesaro Urbino (23.453), 14 ad Ascoli Piceno (11.558) ed uno fuori regione (4.172) mentre nessun caso è stato rilevato a Macerata (21.378) e Fermo (10.300).

Emilia Romagna

L'Emilia Romagna sfiora ancora quota 100: sono 96 i casi comunicati oggi dalla Regione sulla base di poco più di 20.300 tamponi. Ancora in  calo l'età media: 31 anni. In discesa i ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 13 (-2 da ieri), 153 quelli negli altri reparti  Covid (anche qui -2). Si contano due decessi: una donna 89enne a Reggio Emilia e una 73enne a Bologna. 

Lazio

Il Lazio ha registrato oggi 176 casi (+41) e ancora 3 decessi. Giù i ricoverati di 4 unità, che ora ammontano a 131. I casi a Roma sono 115. 

Campania

Duecentodieci nuovi positivi (dato regionale più alto di oggi) e un deceduto, questo il bilancio odierno diffuso nel bollettino Covid della Campania. In leggera discesa il tasso di contagio al 2,82% (ieri era al 2,94%). I tamponi molecolari effettuati sono 7.435. Gli antigenici 6.048. Il decesso risale ai giorni scorsi ma è stato registrato nelle ultime ore. Quanto ai posti letto disponibili su base regionale sono 656 quelli di terapia intensiva; e 15 quelli occupati. Mentre i posti letto di degenza disponibili sono 3.160. Duecento quelli occupati.

Sardegna

Sono 43 i nuovi casi registrati in Sardegna nelle ultime 24 ore, a fronte di 3.372 test effettuati Non si registrano nuovi decessi (1.492 in totale). I ricoveri ospedalieri: 36 pazienti in area medica (+3 rispetto al report precedente) e uno in terapia intensiva. Attualmente in Sardegna sono 2.361 le persone in isolamento domiciliare e 53.587 (+12) i guariti. Sul territorio, dei 57.477 casi positivi complessivamente accertati, 15.104 (+25) sono stati rilevati nella Citta' Metropolitana di Cagliari, 8.724 (+7) nel Sud Sardegna, 5.186 (+5) a Oristano, 10.967 (+1) a Nuoro, 17.482 (+5) a Sassari.

Friuli-Venezia e Giulia

Altri 27 contagi in Friuli Venezia Giulia su 3.920 tamponi molecolari. Quattro casi su 27 sono registrati tra i migranti in provincia di Trieste. La percentuale di positività dello 0,69%. Dai 2.315 test rapidi antigenici realizzati, è stato rilevato solo 1 caso (0,04%). Oltre l'80% dei nuovi contagi ha a che fare con persone la cui età è inferiore ai 40 anni.

Piemonte

Sono 33 i nuovi casi di Coronavirus in Piemonte (di cui 4 dopo test antigenico), pari allo 0,1 % di 22.580 tamponi eseguiti, di cui 18.845 antigenici. Gli asintomatici sono 16 (48,5%). Nessun decesso è stato comunicato dall'Unità di Crisi della Regione, con il totale che rimane quindi di 11.698 vittime. I pazienti guariti sono complessivamente 354.862 (+19 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 3 (dato stabile), non in terapia intensiva sono 64 (-3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 644.

Le altre regioni

In Basilicata 9 contagi, nessun decesso e 22 guarigioni. In Alto Adige 15 nuovi positivi e nessun morto. Stazionaria in Abruzzo la quota di nuovi contagiati: 34. Nessun decesso per il 15esimo giorno consecutivo. Lieve aumento dei contagi in Umbria: sono 17 nelle ultime 24 ore (ieri 13 e 11 giovedì). Sedici in nuovi positivi in Calabria

Malta: 120 italiani 'bloccati'