1 Il viaggio

Aveva partecipato alla celebrazione religiosa nel Gange la famiglia indiana residente da tanti anni Villaverla (Vicenza). Si tratta di un uomo di 42 anni, della moglie di 33 e dei figli di 9 e 6 anni. Padre e figli hanno contratto la variante indiana.

2 Il rientro

I quattro sono rientrati dall’India il 7 aprile atterrando a Bergamo e da lì hanno preso un taxi per tornare a casa. Hanno subito chiesto di fare il tampone. Anche la moglie è risultata positiva, ma non alla variante indiana ed è asintomatica.

3 La comunità Sikh

Prosegue l’indagine epidemiologica della Asl di Latina sulla comunità Sikh, 15mila persone. "Al momento nessun rilevamento di variante

indiana, ma l’attenzione resta alta" ha detto Alessio D’Amato assessore alla sanità della Regione Lazio.