I dati Covid del 24 agosto
I dati Covid del 24 agosto

Roma, 24 agosto 2021 - Nel nuovo bollettino sul Covid in Italia di ministero della Salute aumentano i contagi, ma cresce nettamente anche il numero di tamponi effettuati, tant'è che il tasso di positività crolla di quasi due punti percentuali. Salgono poi i decessi (dato anche oggi influenzato dai recuperi) e i posti letto occupati nei reparti ordinari e nelle terapie intensive. E oggi la pressione ospedaliera è un parametro chiave per stabilire i nuovi colori delle regioni: il monitoraggio settimanale dell'Iss prende infatti in considerazione i tassi di occupazione di rianimazioni e reparti del martedì. A rischio zona gialla c'è sempre la Sicilia che ha incidenza e ricoveri sopra la soglia e l'occupazione delle terapie intensive al limite. 

Il bollettino del 25 agosto

Terza dose vaccino, Speranza: "Si farà, partiremo dai più i fragili"

Il caso dell'ex infermiere morto di Covid dopo due dosi di vaccino

Regole zona gialla: dai bar al coprifuoco agli spostamenti

Sommario

Tra terza dose e ipotesi obbligo rimangono sempre al centro del dibattito i vaccini Covid. Il via libera della Fda al siero Pfizer negli Usa, secondo Andrea Crisanti "apre le porte a provvedimenti di legge che possono indurre all'obbligo della vaccinazione". E il sottosegretario Costa ha ipotizzato l'obbligo di green pass, non solo per operatori sanitari e personale scolastico, ma anche per altre categorie come autisti, operatori di market e personale della PA.

Scadenza green pass: durata, verso la proroga a un anno

Intanto dopo il 'calo fisiologico', dovuto alla pausa estiva delle due settimane a cavallo di Ferragosto, da ieri il ritmo delle vaccinazioni ha ripreso 'a buon ritmo' e altri 5.3 milioni di dosi Pfizer e Moderna sono in consegna. E il commissario straordinario per l'emergenza Francesco Figliuolo ha nuovamente assicurato in un nota: "L'obiettivo dichiarato a marzo di vaccinare l'80% della popolazione over 12 anni, sarà pienamente completato entro il 30 settembre''.

Troppi non vaccinati da curare. Risultato: 30mila vittime collaterali

Il bollettino Covid del 24 agosto

Sono 6076 i nuovi contagi da Covid in Italia (ieri 4.168), secondo i dati del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 60 morti (ieri 44) che portano a 128.855 il totale delle vittime da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 266.246 tamponi, con un tasso positività che cala al 2,3 (ieri 4,1%). In aumento le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 4.036 (+108) così come i pazienti in terapia intensiva che sono 504 (+19 rispetto a ieri, con 46 ingressi). Sono 6.248 i nuovi guariti e 135.325 gli attualmente positivi (-230). La regione con più contagi è ancora una volta la Sicilia, che oggi registra 1.491 nuovi casi. 

Regioni / Sicilia

Resta prima in Italia per nuovi contagi la Sicilia, dove nelle ultime 24 ore 1.491 dei 19.927 tamponi processati hanno dato esito positivo. Nel bollettino odierno sono inseriti 11 decessi, tutti avvenuti nei giorni precedenti (tra il 16 e il 23 agosto), ma registrati solo oggi. Gli attuali positivi sono 24.947 e i guariti crescono di 679 unità. Aumentano i ricoveri, che sono 740, e i pazienti nelle terapie intensive, 102. 

Toscana

In Toscana sono 537 in più rispetto a ieri i casi di positività al Coronavirus. Oggi sono stati eseguiti 7.823 tamponi molecolari e 6.934 tamponi antigenici rapidi per un tasso di positività del 3,6%. Gli attualmente positivi sono 12.111, -0,7% rispetto a ieri. Tra questi i ricoverati sono 426 (19 in più rispetto a ieri), di cui 41 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 8 nuovi decessi: 6 uomini e 2 donne con un'età media di 82,1 anni.

Campania

Sono 531 i nuovi positivi al Covid in Campania, dove sono stati effettuati 19.013 test. Tredici i decessi, di cui 4 nelle ultime 48 ore e 9 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Sul fronte ospedaliero i posti letto di terapia intensiva occupati sono 20 su 656, quelli di degenza 366 su 3.160.

Lombardia

In Lombardia a fronte di 41.623 tamponi effettuati sono 518 i nuovi positivi (1,2%) scoperti nelle ultime 24 ore. I decessi sono stati 7 e hanno portato a 33.887 il totale delle vittime da inizio emergenza. In terapia intensiva sono ricoverati 45 pazienti (+2), mentre negli altri reparti ci sono 329 malati Covid (+9). Nella provincia di Milano i nuovi casi sono 142 di cui 56 nel capoluogo; seguono Bergamo (+47), Brescia (+69), Como (+25), Cremona (+16), Lecco (+20), Lodi (+14), Mantova (+30), Monza e Brianza (+57), Pavia (+38), Sondrio (+6) e Varese (+23).

Emilia-Romagna

Continua a salire il numero di ricoveri per Covid in Emilia-Romagna, con altri 12 pazienti tra terapie intensive e altri reparti dedicati. Oggi in regione si contano 472 nuovi casi, su oltre 30.700 tamponi delle ultime 24 ore, con età media 35 anni. Tra le province Bologna in testa per contagi giornalieri (94 più tre di Imola), poi Modena (85) e Cesena (64). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 54 (+2 rispetto a ieri), 411 quelli negli altri reparti Covid (+10). Purtroppo, si registrano tre morti. I casi attivi a oggi sono 14.842 (+117 rispetto a ieri), di cui il 97% in isolamento a casa.

Veneto

Sono 470 i nuovi casi scoperti in Veneto nelle ultime 24 ore, numero che lascia praticamente invariato il totale dei positivi a oggi in isolamento (12.438). Due i decessi. Leggera crescita del numero dei ricoveri: sono 2 in più rispetto a ieri nelle aree non critiche e 3 in più nelle terapie intensive. 

Lazio

In Lazio "oggi si registrano 425 nuovi casi positivi (+77) e sono 126 casi in meno rispetto a martedì 17 agosto. Sono 6 i decessi tutti recuperi (-2). I ricoverati sono 524 (-14), le terapie intensive sono 68 (+1), i guariti sono 731. I casi a Roma città sono a quota 183. La pressione ospedaliera è stabile". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

Piemonte

È calato, oggi, il numero dei ricoverati con il Covid in Piemonte: i pazienti in terapia intensiva sono 9 (- 3 rispetto a ieri), quelli negli altri reparti 142 (-1). Il bollettino odierno segnala 240 contagi, l'1,4% rispetto ai 17.244 tamponi diagonistici processati di cui 11.286 antigenici. Oggi non è stato registrato alcun decesso per cui il totale delle vittime da inizio pandemia resta a 11.711. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.358 e i guariti +313. 

Calabria

Sono 234 le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 2.273 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dall'11,31% al 10,29%). Si registrano 2 decessi che portano a 1.301 il totale delle vittime da inizio emergenza. I guariti crescono di 161 unite i ricoverati sono 135 (+2 rispetto a ieri) di cui 10 (+2) in terapia intensiva. 

Liguria

Sono 188 i nuovi positivi emersi in Liguria da 4.060 tamponi molecolari e 4.615 test antigenici rapidi, con un'incidenza del 2,2%. Si registrano inoltre due nuovi decessi. Negli ospedali restano stabili a 95 i pazienti ricoverati, dieci dei quali si trovano in terapia intensiva.

Sardegna

In Sardegna si rilevano oggi 179  casi di positività al Covid su 10.844 tamponi processati, tra molecolari e antigenici. Si registrano 2 decessi: un uomo residente nella Città Metropolitana di Cagliari e una donna residente nella Provincia del Sud Sardegna. Negli ospedali i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 22 (lo stesso numero di ieri), mentre in area medica ci sono 224 (+ 27 rispetto a ieri) persone. Sono 7.543 i casi di isolamento domiciliare (131 in meno rispetto a ieri). 

Puglia

Sono 173 i nuovi casi rilevati in Puglia, circa l'1% dei 15.572 test processati. Nella provincia di Lecce il maggior numero di casi accertati, 46. Si registra un decesso, che fa salire a 6.695 il numero delle vittime da inizio emergenza. Gli attualmente positivi sono 4.572; di questi 207 sono ricoverati in area non critica e 25 in terapia intensiva.

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 120 nuovi casi, il 7,9% rispetto ai 1.527 tamponi processati nel percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 12,4% con 34 casi su 274 tamponi). Il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti è tornato salire ed ora è a 70,66 (ieri era a 69,40). Non registrano vittime: il bilancio dall'inizio della crisi pandemica resta fermo a 3.045 morti, 1.709 uomini e 1.335 donne. Sul fronte ospedaliero sono 66 i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri e 11 i ricoverati nelle terapie intensive (-2). 

Umbria

Ancora un leggero aumento dei ricoverati per il Covid in Umbria, ora 62 (+2), otto dei quali nelle terapie intensive (+1). Nell'ultimo giorno sono stati registrati 105 nuovi positivi, 72 guariti e una vittima. Sono stati analizzati 2.503 tamponi e 6.694 test antigenici per un tasso di positività sul totale pari al 1,1%. Dopo giorni di calo tornano a crescere gli attualmente positivi, 1.919, 32 in più di lunedì.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.471 tamponi molecolari sono stati rilevati 79 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,77%. Sono inoltre 3.380 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 20 casi (0,59%). Nella giornata odierna non si registrano decessi. Rimangono 11 le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre scendono a 31 gli ospedalizzati in altri reparti.

Abruzzo

Sono 92 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 2.522 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I dimessi/guariti crescono di 120 unità nelle ultime 24 ore e fanno calare gli attualmente positivi, che ora sono 2.232 (-21). 

Le altre regioni

In Basilicata 71 nuovi casi, zero in Molise. Sono 83 i contagi scoperti nelle ultime 24 ore in Alto Adige, 44 in Trentino. Nessun decesso e 4 nuovi positivi in Valle D'Aosta.