Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 apr 2022

Contagi Covid in Italia: 53mila casi e 90 morti. I dati del 10 aprile 2022

Lieve aumento dei ricoveri (+15) e delle terapie intensive (+3). Circa 350mila tamponi: il tasso di positività sale al 15,1%

10 apr 2022

Roma, 10 aprile 2022 - Sembra sostanzialmente stabile negli ultimi giorni (con accenni di flessione), la curva dell'epidemia Covid in Italia. Oggi il nuovo bollettino riferisce di altri 53mila contagi e 90 morti. Il numero di decessi, nelle ultime settimane, non ha registrato brusche impennate sui dati giornalieri e si colloca tra i 140 e 150 decessi ogni 24 ore (media mobile a 7 giorni). È in diminuzione questa settimana la percentuale di contagi nella popolazione in età scolare (da 25 a 22%) rispetto al resto della popolazione, secondo il report esteso dell'Iss. Aumentano invece le reinfezioni: la percentuale sul totale dei casi risulta pari a 4,1%, in aumento rispetto alla settimana precedente (3,5%). L'indice Rt va verso un nuovo calo, a 1.09, comunque sopra la soglia di 1. Si conferma che il tasso mortalità fra i malati Covid senza ciclo vaccinale completo, con booster, è 12 volte maggiore. 

Covid oggi in Italia: bollettino dell'11 aprile. Contagi e dati dalle regioni in diretta

Shanghai, lockdown di ferro e rabbia: cosa sta succedendo

Sommario

Il bollettino Covid del 10 aprile 2022

Sono 53.253 i nuovi casi e 90 i morti. Lieve aumento dei ricoveri (+15) e delle terapie intensive (+3). Circa 350mila tamponi: il tasso di positività sale al 15,1%.

Le Regioni / Lazio

Oggi nel Lazio su 6.274 tamponi molecolari e 36.530 tamponi antigenici per un totale di 42.804 tamponi, si registrano 6.415 nuovi casi positivi, 5 decessi, 1.145 i ricoverati (+30), 68 le terapie intensive (-3) e 3.546 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14,9%. I casi a Roma città sono a quota 2.954.

Campania

Nel bollettino della regione Campania si legge che i positivi del giorno sono 6.179, sulla base di 36.826 test. Un deceduto.

Veneto

In Veneto nelle ultime 24 ore sono stati registrati 5.341 nuovi positivi (ieri erano 6.820). Vi sono anche 10 vittime. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 1.554.548, quello dei decessi a 14.264. Quasi invariato il dato dei soggetti attualmente positivi, 79.273 (-494). Variazioni poco significative anche per i dati ospedalieri. I malati Covid ricoverati in area medica sono 848 (-9), quelli in terapia intensiva 45 (+2).

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna 4.565 contagi su un totale di 18.517 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 9.186 molecolari e 9.331 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 24%. Si registrano 5 decessi: 1 in provincia di Modena (una donna di 87 anni); 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 92 anni); 1 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 94 anni); 2 in provincia di Rimini (una donna di 84 anni e un uomo di 92 anni). I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna sono 35 (-1 rispetto a ieri, pari al -2,8%), l'età media è di 65,6 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.270 (+ 31 rispetto a ieri, +2,5%), età media 76 anni.

Puglia

Sono 4.137 i nuovi casi di Coronavirus rilevati in Puglia su 25.268 test giornalieri registrati (l'incidenza scende al 16,3%) nelle ultime 24 ore e altre 7 persone sono morte. Questa la distribuzione dei contagi per provincia: Bari, 1.398; Lecce, 853; Taranto, 597; Foggia, 511; Brindisi, 442; Bat, 287; I residenti fuori regione sono 39 quelli di provincia in definizione, 10.

Toscana

I nuovi casi in Toscana sono 3.653 su 23.998 test di cui 5.679 tamponi molecolari e 18.319 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 15,22% (64,8% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri il numero dei nuovi casi è minore (erano 4.134) così come quello dei test effettuati (erano 27.821) mentre è in crescita il tasso di positività (era 14,86%). I decessi nelle ultime 24 ore sono 3. I ricoverati sono 826 (26 in meno rispetto a ieri), di cui 41 in terapia intensiva (1 in meno).

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 1.789 casi di Covid (402 i sintomatici), con 4.870 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 36,7% (ieri era al 39,4% con 1.885 casi). L'incidenza cumulativa su 100mila abitanti, è scesa per il sesto giorno consecutivo, passando da 916,47 a 910,80. Sono complessivamente 218 i pazienti assistiti negli ospedali delle Marche (-17) e 31 (come ieri) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 10 pazienti (come ieri) e il tasso di occupazione dei posti letto è al 3,9%; sono 54 (-4) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 154 (-13) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l'occupazione dei posti letto in area medica al 20,4%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 5 vittime, tutte affette anche da altre patologie.

Umbria

Due ricoverati Covid in più in Umbria, 284 al 10 aprile, ma mentre scendono a 192 da 197 quelli nei reparti dedicati, salgono a 86, da 78, quelli nelle altre aree. Passano a sei, da sette, i posti occupati nelle terapie intensive. E si registra un nuovo morto. Emerge dai dati della Regione. Nell'ultimo giorno si registrano 1.130 nuovi casi e 1.836 guariti, con gli attualmente positivi ora 14.512, 707 in meno. Sono stati analizzati 7.616 test per la ricerca del Covid, con un tasso di positività del 14,83%, praticamente stabile rispetto al 14,76& di sabato.

Le altre Regioni

In Calabria 1.619 contagi e 7 vittime. In Sardegna 1.207 casi e 4 decessi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?