Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 gen 2022
11 gen 2022

Contagi Covid in Italia: casi mai così alti. Bollettino 11 gennaio: ricoveri e morti

Record di casi: 220.532. Altri 294 morti: numero più alto dal 4 maggio 2021. Nuovo boom di ricoveri (+727), terapie intensive +71 (con 185 ingressi). In Lombardia 45mila contagi, Campania +30.042, Veneto (+21.504), Toscana +16.290, Emilia-Romagna +14mila

11 gen 2022
featured image
Covid, il bollettino dell'11 gennaio 2022: nuovo record di contagi
featured image
Covid, il bollettino dell'11 gennaio 2022: nuovo record di contagi

Roma, 11 gennaio 2022 - Nuovo record di contagi Covid nel bollettino di oggi del ministero della Salute: sono oltre 220mila, il numero più alto mai registrato in Italia da inizio pandemia. Da segnalare anche il netto aumento dei tamponi effettuati, che esaurito l'effetto weekend e festività natalizie, sono tornati abbondantemente sopra il milione. Crescono, purtroppo, anche i morti, che raggiungono numero più alto della quarta ondata, e non si ferma l'aumento della pressione sugli ospedali. I ricoveri ordinari impennano nuovamente (+727) e salgono ancora i posti letto occupati in terapia intensiva, dove si registrano 185 ingressi. 

Bollettino 12 gennaio

Paese bloccato, ricoveri gonfiati. Perché serve il modello spagnolo

Covid, il bollettino dell'11 gennaio 2022: nuovo record di contagi
Covid, il bollettino dell'11 gennaio 2022: nuovo record di contagi

Pediatri: 268 under 19 in rianimazione, 68 bambini con meno di 3 anni

L'appuntamento con il bollettino, comunque, potrebbe presto diventare settimanale: "Sarebbe un'ottima idea far diventare settimanale il bollettino dei contagi, mi sembrerebbe naturale farlo. Noi del Cts stiamo discutendo del parlarne col governo", ha detto a Rai Radio1 Donato Greco, infettivologo e membro del Cts. 

Omicron, Ema: "Rischio ricovero dimezzato". Francia, verso 350mila casi

Sommario

In base agli ultimi dati Agenas sull'occupazione degli ospedali cresce ancora a livello nazionale il tasso di occupazione nei reparti ordinari, ora al 26%, mentre resta stabile il numero dei posti occupati sui posti disponibili in rianimazione (17%). Liguria e Piemonte hanno già numeri da zona arancione e, visti gli incrementi degli ultimi giorni, anche altre regioni, tra cui la Lombardia, rischiano il cambio di colore già da lunedì 17.

Green pass base e rafforzato: cosa è cambiato dal 10 gennaio

Bollettino Covid di oggi 11 gennaio 2022

Sono 220.532 i nuovi casi di Covid individuati in Italia nelle ultime 24 ore, nuovo record di sempre (il precedente, circa mille casi in meno, risaliva al 6 gennaio).  Aumentano nettamente anche i tamponi effettuati, 1.375.514, oltre 750mila in più, tant'è che il tasso di positività scende leggermente dal 16,6% al 16%. In aumento i decessi, 294 (ieri 227), record della quarta ondata e numero più alto dal 4 maggio scorso. Il totale delle vittime sale a 139.559. È ancora in salita la pressione sugli ospedali: i pazienti in terapia intensiva sono 71 in più (ieri +11) con 185 ingressi del giorno e arrivano a 1.677, mentre i ricoveri ordinari sono 727 in più e 17.067 in tutto. La regione con il maggior numero di casi odierni si conferma la Lombardia con 45.555 contagi, seguita da Campania (+30.042), Veneto (+21.504), Emilia Romagna (+20.595) e Piemonte (+18.607). I casi totali salgono a 7.774.863. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 90.456, mentre gli attualmente positivi sono 2.134.139 (+129mila). Di questi, 2.115.395 pazienti sono in isolamento domiciliare.

Approfondisci:

Zona arancione: 8 regioni a rischio, anche la Lombardia. Cosa cambia e differenze

Approfondisci:

Cacciari e terza dose, l'invito a farla citando Socrate. Polemica web: "Morì avvelenato"

Covid, Bassetti: "Numeri di morti e ricoverati sono falsati"

Draghi sugli ospedali: "Problemi dipendono dai non vaccinati"

Regioni / Lombardia

Con 265.222 tamponi effettuati è di 45.555 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività al 17,1%. In crescita i ricoverati in terapia intensiva (+10, 256) e nei reparti (+203, 3.202). Sono 55 i decessi, che portano il totale a 35.519 da inizio pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 13.022 i positivi segnalati a Milano (di cui 5.212 a Milano città), 4.111 a Bergamo, 6.408 a Brescia, 3.279 a Como, 1.611 a Cremona, 1.443 a Lecco, 1.126 a Lodi, 1.876 a Mantova, 3.831 a Monza e Brianza, 2.525 a Pavia, 782 a Sondrio e 4.187 a Varese.

Campania

Sono 30.042 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 125.665 test (di cui 48.278 molecolari e il resto antigenici) esaminati ieri. Ne deriva un tasso di positività del 23,9%, stabile rispetto al 23,87 del giorno precedente. Le vittime inserite nel bollettino odierno sono 20, di cui 14 nelle ultime 48 ore. I posti letto occupati in terapia intensiva aumentano del 10%, sono 85 (+8), mentre quelli di degenza sono 1.091 (+6)

Veneto

Il Veneto torna a superare nelle ultime 24 ore il tetto dei 21mila contagi, stabilendo un nuovo record: il bollettino di oggi dà conto infatti di 21.504 contagi, il numero più alto mai registrato in regione da inizio pandemia. Si registrano altre 27 vittime, per un totale di 12.612. Deciso balzo in avanti del numero degli attualmente positivi, 205.699 (+15.500). È sempre più preoccupante la situazione degli ospedali soprattutto nei reparti ordinari: sono 1.680 i ricoverati in area medica, 88 in più rispetto a ieri, mentre restano 215 i posti letto occupati nelle terapie intensive.

Piemonte

In Piemonte sono stati rilevati 18.607 i nuovi positivi al Covid, pari al 18,3% di 101.414 tamponi processati (86.784 antigenici). Il 72,9% è asintomatico. In terapia intensiva ci sono otto ricoverati in più (totale a 148), negli altri reparti 66 pazienti in più (dato complessivo 1.911). Tredici i decessi, di cui uno relativo a oggi. Le persone in isolamento domiciliare sono 148.626.

Toscana

I nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 16.290 su 87.520 test di cui 20.951 tamponi molecolari e 66.569 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 18,61% (77,4% sulle prime diagnosi). Purtroppo si registrano altri 15 decessi, 6 uomini e 9 donne con un'età media di 85,9 anni, che portano il totale delle vittime a 7.684. Non si fermano i ricoveri: sono 1.230, 33 in più rispetto a ieri, di cui 122 in terapia intensiva, 9 in più. Gli attualmente positivi sono 175.806, di cui 174.576 in isolamento domiciliare.

Emilia-Romagna

Nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna si registrano 35 decessi e 14mila positivi a fronte di 78.623 tamponi processati. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 17,8%. I casi attivi, cioe' i malati effettivi, sono 229.128 (+17.036). Di questi, le persone in isolamento a casa, sono 226.810 (+16.912), il 99% del totale. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna (2.578), poi Parma (2.147) e Modena (2.018); seguono Rimini (1.628) e Ravenna (1.397): quindi Cesena (889), Reggio Emilia (773), Piacenza (746); infine Ferrara (614), Forli' (607) e Circondario Imolese (603).

Sicilia

Raddoppiano, in linea con il resto d'Italia, i casi Covid in Sicilia. I nuovi positivi sono 13.231 a fronte di 56.516 tamponi. Il tasso di positività scende al 23,41%. Nell'Isola oggi si registrano 35 decessi. Gli attualmente positivi salgono a 129.313. I ricoverati nei reparti ordinari sono 1.223 (+60), 163 (+20) quelli in terapia intensiva con 32 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 127.927 persone.

Lazio

"Oggi nel Lazio, su 25.509 tamponi molecolari e 90.441 antigenici per un totale di 115.950 tamponi, si registrano 12.788 casi positivi e 43 decessi (il dato comprende recuperi di notifiche). Sono 1.583 i ricoverati (+65), 196 le terapie intensive (-1) e 3.153 i nuovi guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 11%. I casi a Roma città sono a quota 5.336". Lo ha reso noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. 

Liguria

Sono 9.267 i nuovi casi accertati in Liguria a fronte di 14.739 tamponi molecolari e 32.203 antigenici rapidi. Sul fronte ricoveri negli ospedali ci sono 729 pazienti Covid, 11 in meno di ieri, di cui 43 in terapia intensiva (36 non vaccinati). Il report registra anche 9 decessi avvenuti tra l'8 gennaio e ieri: le vittime del virus, da inizio emergenza, salgono a 4.676.

Puglia

Oggi in Puglia si registrano 7.287 casi di Covid su 87.269 test e quattro decessi. Attualmente sono 69.410 le persone positive. I ricoverati in area medica sono 475 e 49 quelli in terapia intensiva.

Abruzzo

Sono 4.996 i nuovi positivi al Covid individuati oggi in Abruzzo, il 9,77% di 6.090 tamponi molecolari e 45.007 test antigenici. Il bilancio dei deceduti registra due casi e sale a 2.673 da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 54.382 (+3.965 rispetto a ieri): 338 pazienti (+24) sono ricoverati in ospedale in area medica, 32 (+7) in terapia intensiva, mentre gli altri 54.012 (+3.934 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 4.187 nuovi contagi: 916 su 9.026 tamponi molecolari effettuati con una percentuale di positività del 10,15% e altri 3.271 su 25.739 test rapidi antigenici realizzati (12,71%). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 37 mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 353. Nella giornata odierna si registrano i decessi di 9 persone: le vittime totale salgono a 4.295.

Umbria

Sette morti vengono segnalati in Umbria nell'ultimo giorno. Scendono i ricoverati nei reparti ordinari, 212, quattro in meno, mentre salgono a 14 da 11 i posti occupati nelle terapie intensive. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 3.090 nuovi positivi a fronte di 5.779 tamponi molecolari e 24.727 test antigenici per un tasso di positività del 10,1%. 

Trentino

Altri due decessi Covid in Trentino, dove si registra anche un nuovo picco di contagi3.052 nelle ultime 24 ore. Il bollettino odierno riporta un incremento dei ricoveri saliti a 150 dopo che ieri sono stati registrati 23 nuovi ingressi solo in parte compensati dalle dimissioni (appena 8). In rianimazione ci sono invece 28 pazienti.

Alto Adige

In Alto Adige, per la prima volta dall'inizio della pandemia, i nuovi casi superano soglia 3 mila. Nelle ultime 24 ore sono infatti stati registrati 3039 contagi e due decessi. L'incidenza sfora per la prima volta quota 2 mila e sale a 2.154 casi per 100mila abitanti. Cresce nettamente il numero delle persone in quarantena (15.600), mentre resta stabile quello dei ricoveri: 18 in terapia intensiva (+0), 77 nei normali reparti (-2) e 58 nelle cliniche private (+2).

Calabria

Sono 2.189 i nuovi casi di Covid scoperti in Calabria dall'analisi di 14.004 test. Rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi dal 15,84% al 15,63%. Nelle ultime 24 ore si registrano anche due decessi che portano a 1.678 il totale delle vittime da inizio pandemia. I nuovi guariti sono 1.079, gli attualmente positivi 29.632 (+1.108).

Marche

Sono 1.475 i positivi al Covid rilevati nell'ultima giornata nelle Marche, di cui 405 sintomatici. Continua a salire il tasso di incidenza, che arriva a 874,65 su 100mila abitanti. I nuovi casi rappresentano una positività del 12,5% su 14.001 tamponi analizzati nel percorso diagnostico screening. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 8 vittime, tutte affette anche da patologie pregresse. Sono 310 (+6) i pazienti assistiti negli ospedali: 57 pazienti (come ieri) nelle terapie intensive, 55 nelle aree di semi intensiva e 198 (+6) nei reparti ordinari.

Le altre regioni

Crescono i ricoveri (+26) in Sardegna, dove nelle ultime 24 ore si registrano 983 contagi. In Basilicata 852 dei 2.781 dei tamponi molecolari esaminati ieri sono risultati positivi; 560 casi in Molise. Nessun decesso e 671 nuovi positivi in Valle d' Aosta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?