16 apr 2022

Code anche di 22 chilometri È ripartito l’esodo di Pasqua

Maxi fila al tunnel del Gottardo. Assalto degli stranieri alle città d’arte . Si notano le assenze di russi, cinesi e giapponesi. Un italiano su 4 in vacanza

antonella coppari
Cronaca
Turisti a Milano per le feste di Pasqua in piazza del Duomo
Turisti a Milano per le feste di Pasqua in piazza del Duomo
Turisti a Milano per le feste di Pasqua in piazza del Duomo

di Antonella Coppari Evviva. Le macchine procedono a passo d’uomo, la coda all’imbocco della galleria del Gottardo in Svizzera è chilometrica: 22 chilometri per la precisione. Gli ingressi si contano a milioni, le uscite più o meno altrettanto numerose benchè il grosso dell’esercito italiano che si appresta a lasciare le proprie abitazioni resterà nel suolo patrio. Sotto assedio chiese, basiliche e monumenti ma anche, in questo anticipo di estate, spiagge e stabilimenti. Insomma, almeno per quanto riguarda il turismo, la pandemia è finita. Il Covid non terrorizza più, il lockdown è solo un ricordo. Federalberghi conta che per le festività sono 14 milioni gli italiani (quasi uno su 4), che si metteranno in viaggio; a questi la Cna aggiunge un milione e mezzo di stranieri: francesi, tedeschi, spagnoli, inglesi ma turisti nord europei, quindi canadesi e americani. Mancano all’appello ovviamente i russi e non è una voce secondaria dal momento che il calo d’afflusso pesa intorno al 2%. Pochi pure i cinesi e i giapponesi: la guardia contro il Covid è ancora alta. Gli stranieri affolleranno le città d’arte: a Roma le file di fronte a monumenti come il Pantheon hanno già spedito nel magazzino delle immagini più suggestive del passato le istantanee spettrali dei centri storici deserti. Verso il sold out anche Venezia, ma alte sono le presenze pure a Milano e Firenze, Siena e Pisa, a Napoli, Palermo e Catania. Per gli italiani un’opzione prioritiaria ma non la preferita: è il mare infatti la meta più ambita, scelta da un connazionale secondo i dati di Federalberghi. Almeno 500 mila sono le presenze stimate sulla riviera romagnola. Solo nel riminese 400 hotel aprono in questo periodo. Una buona fetta (16,4%) opta per la montagna E un 2,2% per le terme: tra Abano e Montegrotto sono attese 40mila persone in ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?