Cinghiali in mare
Cinghiali in mare

Marzanemi (Siracusa), 16 giugno 2021 - "Credevo fossero pinne di squalo. E invece è incredibile: sono due cinghiali". È lo stupore del pescatore che a circa 5 miglia al largo di Marzanemi, in provincia di Siracusa, ha incrociato con la sua barca una coppia di cinghiali che nuotavano in mare. Un incontro decisamente insolito che il pescatore ha documentato con un video che ha poi condiviso sui social network. E nello stesso video l'uomo si chiede da dove vengano i due animali: "ma è normale questa cosa?".

Il pescatore ha seguito per un po' i due animali formulando ipotesi su come possano essere arrivati così al largo: "Arrivano dall'Africa? O li hanno buttati in mare da una nave? Mai avevo visto una cosa simile qua". Della presenza dei cinghiali in mare sarebbe stata data segnalazione anche alla capitaneria di porto. 

Perché i cinghiali in mare

Avvistamento inusuale a quelle distanze, circa 5 miglia al largo della costa. Ma assolutamente plausibile. Secondo gli esperti, infatti, intanto non è una novità vedere cinghiali, oppure anche maiali, nuotare in mare. Chi segue e studia questi animali ritiene possibile che siano in grado di spingersi fino a qualche miglia al largo. In Italia l'avvistamento di cinghiali in mare non è straordinario. Anzi, episodi simili in Sardegna vengono segnalati ogni anno.

Mentre alle Bahamas è diventata famosa la storia dei maiali di Big Major Cay, tanto da essere ormai un'attrazione turistica: un branco di una ventina di suini da anni vive libero in spiaggia ed è frequente vedere nuotare grossi maiali tra gli yacht. Non è certa l'origine della loro presenza sull'isola caraibica ma l'ipotesi più accreditata dice che siano stati portati in spiaggia da alcuni marinai con l'intenzione di allevarli per breve tempo e mangiarli. Poi furono dimenticati. Certo, nel caso di Marzanemi a destare stupore è la distanza: cinque miglia sono una 'escursione' davvero considerevole. 

Il video