Previsioni meteo, ciclone mediterrano verso l'Italia
Previsioni meteo, ciclone mediterrano verso l'Italia

Roma, 23 ottobre 2021 - Molte regioni d'Italia stanno per fare i conti con un'imponente ondata di maltempo. Anche se già, nella giornata di ieri, sono stati registrati i primi temporali al Sud. Violento nubifragio a Siracusa: evacuate cinque famiglie; un 75enne è morto per infarto, mentre un'altra persona è rimasta folgorata ed è ora ricoverata. Un violentissimo nubifragio si è abbattuto anche su Canicattì (Agrigento). A causa del temporale che è imperversato sulla citta', si sono registrati crolli e cedimenti in diverse parti del centro storico e urbano. Molte strade, per tutta la serata di ieri, erano intransitabili. Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e associazioni di volontari hanno lavorato per tutta la notte. Diverse auto sono rimaste sommerse, quasi del tutto, dall'acqua e gli occupanti sono stati salvati grazie ad una fune. Il video del drammatico salvataggio ha fatto il giro dei social. Allagamenti anche a Pozzuoli, nel Napoletano.

Sommario

Video: Siracusa

Video: Canicattì

L'allerta della Protezione civile

Prima allerta (gialla) per oggi della Protezione civile in sei regioni d'Italia: Calabria, Campania, Lazio, Molise, Sicilia e Umbria.

Domenica 24 ottobre forte maltempo al Sud

Il ciclone mediterraneo

"Sabato giornata di relativa tregua al Sud pur con variabilità e qualche occasionale piovasco, ma entro fine giornata arriverà la parte avanzata di una perturbazione collegata ad un insidioso vortice mediterraneo, con primi effetti sulla Sicilia", spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che avverte: "Tra domenica e martedì il ciclone mediterraneo si porterà sul Mar di Sicilia quindi il Mar Ionio, portando condizioni di maltempo su gran parte del Sud Italia. Piogge e temporali anche di forte intensità potranno colpire soprattutto Calabria e Sicilia: attenzione particolare ai versanti ionici, dal Siracusano, al Catanese, Messinese, quindi anche Reggino, Locride, Catanzarese e Crotonese, dove potranno cadere anche oltre 100-150 millimetri di pioggia. Il tutto accompagnato da burrasche di Scirocco e Levante, con raffiche localmente superiori agli 80-90km/h sullo Ionio e forti mareggiate sulle relative coste. Non esclusi allagamenti e locali criticità idrogeologiche, oltre che danni sui settori costieri per via del mare grosso".

Il Centro e il Nord Italia

"Sabato ancora instabilità sulle regioni centrali con qualche rovescio sparso - prosegue Ferrara di 3bmeteo.com - mentre domenica sarà una giornata per lo più asciutta salvo piogge in arrivo sulla Sardegna, anche intense sul versante sudorientale dell`Isola. Tra lunedì e martedì invece la perturbazione legata al vortice mediterraneo interesserà anche il Centro, portando ulteriori piogge specie su versante adriatico e Lazio. Anche qui soffieranno venti tratti forti tra Levante e Grecale" Comunque "il Nord Italia rimarrà all'asciutto, almeno sino a martedì compreso, pur con tempo a tratti uggioso in Pianura Padana per nubi medio-basse, che su Prealpi e pedemontane potranno anche innescare qualche pioviggine. Farà eccezione l`Emilia Romagna, che potrà vedere qualche pioggia nella giornata di sabato, ma anche martedì", concludono da 3bmeteo.

Cambio ora legale ottobre 2021: si torna a quella solare. Le date

La mappa di 3bmeteo

Dieci borghi italiani da scoprire in autunno