Dopo 18 mesi di chiusura a causa dei vari periodi di lockdown e di restrizioni sanitarie, riapre il

Crazy Horse, uno dei più celebri cabaret parigini che dal 1951, come recita il suo slogan, "sublima

la femminilità". Creato da Alain Bernardin, il

Crazy Horse si è imposto al suo pubblico con l’idea di "vestire" i corpi delle ballerine con proiezioni

di luci e colori (a zebre,

a pois) con l’obiettivo

di differenziarsi dai tradizionali cabaret "con le piume", come il Lido o il Moulin Rouge. Il locale riapre con la facciata rinnovata, nuove insegne e un nuovo spettacolo

da questa sera, ‘Totally

Crazy’.