Mancano i fondi per completare il restauro della Chiesa di San Nicola alla Carità a Napoli e il parroco, padre Mario Rega, chiede aiuto al presidente della Russia, Vladimir Putin, per avere sostegno nella convinzione che il richiamo al Santo venerato anche nella Chiesa ortodossa possa avere buon esito sul piano concreto. "Ho sollecitato nel tempo diverse istituzioni italiane affinché fossero erogate le risorse necessarie per completare il restauro della Chiesa – dice padre Mario all’Ansa – opere avviate agli inizi del 2018 dopo la scoperta di lesioni importanti nella struttura della chiesa che è un vero e proprio scrigno di opere d’arte poiché in essa sono racchiusi lavori del Solimene, del De Matteis, del De Mura, dello scultore N. Fumo e di molti altri grandi esponenti della cultura artistica e figurativa napoletana, uno scrigno che contiene, naturalmente, raffigurazioni pittoriche e statue di San Nicola". Dalle istituzioni italiane il parroco non ha avuto riscontri: "Ecco perché chiedo al presidente Putin di aiutarmi nel nome di San Nicola".