"Che bello, il Santo Padre!". Cosiì hanno reagito alcuni passanti vedendo a sorpresa Papa Francesco che ieri pomeriggio, nel centro di Roma, è andato a far visita a Edith Bruck, scrittrice ebrea di origini ungheresi, sopravvissuta ai lager nazisti. In un video diffuso da Vatican News, si vede Papa Francesco, con la mascherina, accolto dalla folla. La visita del Pontefice non è passata inosservata ai tanti romani che, complice una bella giornata primaverile, passeggiavano per le vie del centro. Bergoglio ha salutato e con un cenno ha ringraziato la calorosa accoglienza per poi salire in auto verso il Vaticano.

Il Papa, colpito da un’intervista ad Edith Bruck, ha voluto incontrare la poetessa ungherese. Il faccia a faccia è durato un’ora. "Sono venuto qui da lei – ha detto Bergoglio – per ringraziarla della sua testimonianza e rendere omaggio al popolo martire della pazzia del populismo nazista. Ripeto anche a lei le parole che dico a ogni persona che ha sofferto tanto a causa di questo: perdono Signore a nome dell’umanità".