Una ragazza che ha subito capito la gravità della situazione, un padre che è corso a bussare

alle porte e una

chat di condominio che

si è dimostrata molto

più che utile. Così il rogo

di via Antonini non si è trasformato in tragedia.

A raccontarlo sono gli abitanti del sedicesimo piano, che hanno visto fumo e fiamme salire dal livello sottostante e hanno dato l’allarme con tutti i mezzi possibili. "Ho sentito un forte odore di fumo già sul pianerottolo, mi sono affacciato dalla finestra e ho visto

le volute di fumo": così un inquilino del piano alto

ha raccontato agli investigatori il momento in cui ha lanciato l’allarme.