Francesco Polidori, fondatore del Cepu (Ansa)
Francesco Polidori, fondatore del Cepu (Ansa)

Roma, 8 marzo 2021 - L'imprenditore Francesco Polidori, fondatore del Cepu (gruppo conosciutissimo che si occupa di istruzione e formazione universitaria) è stato arrestato questa mattina e posto agli arresti domiciliari nell'ambito di un'inchiesta per bancarotta che ha portato anche al sequestro preventivo per circa 28 milioni di euro. Un suo stretto collaboratore è stato interdetto per un anno dallo svolgere attività di impresa.

L'indagine, denominata 'Tutoring', vede coinvolti 6 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di bancarotta fraudolenta, auto-riciclaggio e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. 

"Le indagini - si legge nel comunicato della Guardia di Finanza - riguardano i fallimenti di 2 importanti società - vere e proprie bare fiscali che sono state portate a decozione con un passivo complessivo di oltre 180 milioni di euro - attraverso le quali, negli anni, il predetto imprenditore (Polidori, ndr), oggi tratto in arresto, ha distratto asset dalle società e sfruttato importanti marchi del comparto dei servizi di istruzione e formazione, eludendo il versamento di ingenti imposte dovute all'Erario".

Polidori avrebbe creato insomma una serie di scatote cinesi. Sotto sequestro sono finiti disponibilità finanziarie e immobili - tra cui lo stabile dove ha sede l'università telematica - per un valore complessivo di circa 28 milioni di euro.

In particolare è stata sequestrata la sede centrale nazionale della università telematica e Campus, a Novedrate in provincia Como. La struttura ha un valore di circa 6 milioni di euro. Nell'ordinanza il giudice Ezio Damizia spiega che gli immobili in questione sono da considerare "diretto reimpiego del 'profitto' del delitto di bancarotta fraudolenta".

L'area di Novedrate - secondo gli inquirenti - sarebbe stata acquistata "con somme di denaro provenienti dalle distrazioni in danno della fallita Cesd e quindi "costituiscono il diretto reimpiego del profitto del delitto in distrazione perché definitivamente entrati nella titolarità della società acquirente mediante le somme di denaro distratte dalla Cesd e impiegate per estingere il mutuo/finanziamento acceso presso le banche per il loro acquisto".

Va precisato che l'attività aziendale e didattica dell'università eCampus non è stata bloccata nè toccata dal provvedimento del gip.

Piolidori ha 73 anni, è umbro e oltre a fondare il Cepu (celebri gli spot che vedenao impegnato spesso anche famosi calciatori) ha fondatop anche la Scuola Radio Elettra.