Il consiglio di amministrazione dell’università per stranieri di Perugia, riunitosi ieri mattina, ha chiesto l’avvio di un procedimento disciplinare nei confronti del direttore generale, Simone Olivieri, indagato per l’esame di italiano del calciatore Luis

Suarez e sospeso dall’incarico per otto mesi, come misura cautelare. Fino al 31 dicembre 2020 sarà Francesco Lampone, funzionario dell’ateneo, a esercitare le funzioni del direttore generale per i soli atti di ordinaria amministrazione urgenti e indifferibili. La nota: "Appreso delle dimissioni della Rettrice, prof.ssa Giuliana Grego Bolli, si esprime apprezzamento per il suo gesto a favore di un rapido avvicendamento della governance dell’Ateneo".